Per i devoti del santo di Pietrelcina, la chiesa di Padre Pio a San Giovanni Rotondo è un luogo importante, un punto di riferimento per la vita religiosa.

La chiesa sorge sul monte di San Giovanni Rotondo ed è adiacente al  santuario e convento in cui il frate visse e in cui ne sono state conservate le spoglie fino al trasferimento nella nuova chiesa a lui dedicata.

La costruzione della nuova chiesa del pellegrino è iniziata nel 1994, su progetto dell’architetto Renzo Piano, ed è stata inaugurata in onore del santo più venerato nel mondo circa dieci anni più tardi.

La consacrazione della chiesa fu un evento della massima importanza per tutta la città di Foggia e per l’intera regione; la consacrazione è stata celebrata dal vescovo di Manfredonia, assistito da 7 diaconi e da circa 150 tra cardinali e vescovi, oltre a 500 preti. Un avvenimento unico e uno spettacolo indimenticabile per chi ha assistito.

chiesa-san-pio
La chiesa vista dal sagrato

Descrizione

L’opera architettonica è davvero imponente ed è la risposta dei frati alle necessità dei fedeli che ogni anno affollavano a milioni la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Si tratta di una struttura che si sviluppa su una superficie di circa 9.200 mq. con una capacità di 7.000 posti a sedere, ma il grande sagrato può ospitare circa 30.000 fedeli.

L’entrata della Chiesa è caratterizzata da una grande croce in pietra alta 40 metri ed è composta da 56 blocchi di pietra, differenti l’uno dall’altro.

L’interno della chiesa di Padre Pio è composto da 21 arcate in pietra che si estendono a raggio partendo dall’altare e dal presbiterio. Sulla sommità dell’altare è presente una grande croce in bronzo dorato illuminata da un cono di luce che filtra da un’apertura sulla copertura.

chiesa-madonna-delle-grazie
Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Sfruttando la conformità del terreno, è stato possibile costruire anche una chiesa inferiore, di dimensioni più raccolte e divisa in vari ambienti, tra cui la cripta, dove il 19 aprile 2010 è stata traslata la salma del santo, di forma semicircolare e coperta da una serie di volte, tre sale conferenze, sale di accoglienza dei pellegrini con relativi servizi e zone per i gruppi di preghiera.

Il collegamento con la parte superiore è realizzato con una scala elicoidale, ma sarà possibile raggiungere la chiesa inferiore anche con una rampa o un ascensore. Le sculture e gli arredi sacri sono stati realizzati da artisti di fama mondiale come Domenico Palladino, Giuliano Vangi e Arnaldo Pomodoro.

Interior-of-the-Padre-Pio-Pilgrimage-Church-in-San-Giovanni-Rotondo_Wikicommons
L’interno della chiesa di Padre Pio

Come arrivare

In auto

  • A14, (da Nord) uscita a San Severo, proseguire per la SS 272 per San Giovanni Rotondo
  • A14, (da Sud) uscita Foggia – superstrada 89 in direzione di Manfredonia, bivio per San Giovanni Rotondo
  • A16, uscita Candela e proseguire per la superstrada 89 in direzione di Manfredonia, bivio San Giovanni Rotondo

In aereo

  • Aeroporti più vicini: Aeroporto di Foggia – Aeroporto civile – Gino Lisa
san_giovanni_rotondo_-_gargano3560
La chiesa inferiore