La Cattedrale di San Lorenzo, nota anche come il Duomo di Grosseto, è il luogo di culto più importante della città di Grosseto. Al suo interno vi è la sede della diocesi della città che prende nome dalla stessa cattedrale. Sorge in piazza Dante ed assume oggi una grande importanza a livello monumentale, anche grazie ai numerosi lavori di restauro che l’hanno portata a splendere con il fascino di un tempo.

Cenni storici

La Cattedrale di San Lorenzo fu costruita sopra i resti dell’antica basilica di Santa Maria Assunta, che era sede vescovile dall’anno 1138. I lavori iniziarono nel 1294 seguendo il disegno dell’architetto e scultore Sozzo Di Pace Rustichini, in pieno stile gotico.

La chiesa è stata restaurata più volte nel corso dei secoli, addirittura nell’Ottocento si apportarono delle modifiche alla struttura e alle sue decorazioni. Il campanile, che segue l’idea di quello del Giotto a Firenze, fu innalzato nel 1492.

Facciata del Duomo di Grosseto

Descrizione

La facciata della Cattedrale di San Lorenzo venne realizzata tra il 1840 e il 1845 sulla matrice romantica per la presenza bicromatica bianco-rossa e per le grandi forme gotiche. Guarda verso ovest e ha tre grandi portali ornati da decorazioni in marmo dedicate ai quattro evangelisti; nella parte più alta spicca un grande rosone.

E’ probabile che il completamento della cornice sia avvenuto tra il 1338 e il 1340. Durante i restauri della facciata nel Cinquecento vennero inserite due piccole lanterne alla sommità dei lati e due piccoli obelischi alle estremità del timpano. Il lato destro meridionale, che si affaccia su Piazza Dante, presenta sempre grandi elementi architettonici di natura gotica.

Vi è la presenza di numerose statue tra cui quella di San Lorenzo a cura di Giovanni D’Agostino, realizzata tra il 1320 e il 1340. Nella parte superiore vi è un affresco raffigurante una meridiana, opera dell’artista Arnaldo Mazzanti nel 1983. Il Campanile, che ricorda vagamente quello di Giotto, vede la presenza di numerose finestre ad arco bifore, trifore e rialzate.

L’interno della Cattedrale di San Lorenzo presenta delle grandi decorazioni marmoree su tutto il colonnato e questo è il risultato di anni di lavori e ristrutturazioni fino all’Ottocento. L’altare maggiore, realizzato nel 1649 sulla base del progettato di Tommaso Redi, è ricco di grandi elementi decorativi in marmo. Nella “cappella della Madonna delle Grazie” è presente un grande quadro intitolato “Vergine Assunta con angeli” realizzato intorno al 1470 dal pittore Matteo di Giovanni.

Interno del Duomo di Grosseto

Informazioni utili

La Cattedrale di San Lorenzo segue gli orari delle funzioni ed è accessibile al pubblico gratuitamente. Per avere informazioni, è possibile contattare la diocesi al numero 0564 497305.

Per raggiungere la Cattedrale di San Lorenzo a Grosseto bisogna seguire la ferrovia dalla stazione centrale fino allo stadio, per poi proseguire fino al parco cittadino Renato Pollini, fino all’entrata del centro storico della città, fino a Piazza Dante.