Se avete in mente di organizzare una vacanza nella bella città di Helsinki, vi consigliamo di inserire nel vostro itinerario una visita alla Cattedrale di Uspenski. Conosciuta come Cattedrale della Dormizione”,  è la cattedrale della diocesi ortodossa di Helsinki: la più grande della Finlandia e dell’Europa nordoccidentale.

L’edificio si trova su una collina sulla penisola di Katajanokka, si affaccia sulla città ed è stato realizzato su progetto dell’architetto russo Aleksey Gornostayev, che non ebbe la possibilità di vedere realizzata la sua opera, in quanto la cattedrale fu costruita dopo la sua morte.

I lavori di realizzazione durarono circa otto anni: terminarono nel 1868 e, il 25 ottobre dello stesso anno, fu inaugurata solennemente. La cattedrale ha subito alcuni lavori di restauro a partire dal 1960, opere terminate nel 1968 in occasione del centenario della sua consacrazione.

La cattedrale della Dormizione attira ogni anno, con la maestosità e la bellezza della sua struttura, migliaia di visitatori, locali e stranieri.

dsc00826
L’imponente struttura della cattedrale della Dormizione

Descrizione

La bella costruzione riempie il cielo della città di Helsinki con le sue tredici cupole a forma di fiamma, realizzate in oro 22 carati, che brillano sopra l’imponente costruzione di mattoni rossi, richiamando evidenti segni dell’influenza russa, che in passato è stata molto forte in Finlandia; non a caso, la cattedrale della Dormizione ricorda per molti aspetti la Chiesa dell’Ascensione di Kolomenskoje, in Russia.

La struttura è circondata dal verde della collina che si alza pian piano dal livello del mar Baltico. La chiesa è dedicata a Maria e il significato di dormizione deriva dalla credenza che la Madonna non sia morta, ma solo caduta in un sonno profondo, prima di essere assunta in Cielo.

La festa della dormizione è uno degli eventi festivi più importanti della liturgia ortodossa e coincide con la festa cattolica dell’Assunzione, il 15 agosto.

Lo spazio interno della chiesa è molto grande e arioso, delimitato da quattro colonne di granito, nel tipico stile dai canoni bizantini, che contrasta con lo stile slavo dell’aspetto esteriore della cattedrale.

1412250545df4e6d57924876398a6f8db2c4bea79b
Gli splendidi interni della cattedrale

Bellissima l’iconostasi, ovvero la parete divisoria che separa la navata dal Bema, dove viene celebrata l’Eucaristia, decorata con icone di bellissima fattura. Da lontano potrete ammirare anche il presbiterio, riservato solo ai religiosi che celebrano i riti.

La cappella della cripta è stata intitolata al santo Alexander Hotovitzky, che ha servito come vicario della parrocchia ortodossa di Helsinki tra il 1914 ed il 1917.

Sul retro della cattedrale potrete vedere la lapide che ricorda l’imperatore Alessandro II di Russia, che fu sovrano del Granducato di Finlandia durante la costruzione della cattedrale. Mentre sarete fuori, sul piazzale, guardatevi intorno e ammirate l’altra meravigliosa cattedrale cittadina, Tuomiokirkko, la bianchissima e imponente cattedrale ortodossa che, maestosa, riempie lo skyline di Helsinki.

Liconostasi-della-Uspenski-la-cattedrale-ortodossa-di-Helsinki-©-Andrea-Lessona-940x626
L’iconostasi

Informazioni utili

Orari di apertura:

  • Da martedì al venerdì 09:30-16:00;
  • sabato 10:00-15:00;
  • domenica 12:00-15:00
  • Lunedì chiuso

L’ingresso alla Cattedrale della Dormizione è gratuito.

Sito Web: http://hos.fi/fi/uspenskin-katedraali