Caldonazzo è un piccolo comune di quasi 4.000 abitanti che si estende su una superficie di circa 21 chilometri quadri. Dal punto di vista amministrativo, esso è situato nella provincia di Trento, in Trentino Alto Adige, mentre geograficamente è situato all’interno della Valsugana, ad un’altitudine di circa 480 metri sul livello del mare.

Caldonazzo: cosa vedere

Oltre al famoso lago, di cui parleremo nel paragrafo successivo, Caldonazzo presenta un gran numero di bellezze paesaggistiche e di strutture storiche, che la rendono una delle principali mete turistiche della regione geografica della Valsugana, visitata ogni anno (soprattutto in estate) da migliaia di turisti provenienti da ogni parte d’Europa.

La Corte Trapp di Caldonazzo
La Corte Trapp di Caldonazzo

Caldonazzo fu fondato all’epoca delle dominazioni celtiche, prima di diventare territorio dell’impero romano. Circa un millennio dopo, nel XIII secolo, in questa località venne edificato un importante palazzo, la Corte Trapp (conosciuto anche come Magnifica Corte di Caldonazzo), che divenne sede dell’amministrazione giudiziaria. All’interno della splendida struttura, si possono ammirare dei pregiati affreschi oltre ai resti di antiche pitture ad olio raffiguranti dei tornei a cavallo di stampo medievale. Nel suo maestoso ed ampio cortile, inoltre, in diversi periodi dell’anno si tengono numerosi eventi e manifestazioni (tra cui la prestigiosa rassegna dei Canti Spirituals), che rendono il castello uno dei principali centri culturali della località trentina.

Di fronte ad esso, la bella chiesa parrocchiale dedicata a San Sisto, di cui si ha notizia sin dal 1345, che venne ristrutturata nel XVIII secolo, per poi subire un ulteriore ampliamento nel 1836. Molto interessante anche la chiesa medievale di San Valentino, importante centro di pellegrinaggio, che sorge in una zona del paese ricchissima di reperti archeologici, sorgendo di fronte ad un’antica strada romana che conduceva fino a Trento. A poche centinaia di metri, noterete infine i resti delle mura di una importante struttura del passato, il Castello dei Signori di Brenta.

Il Palio dei Draghi, la gara competitiva tra i comuni della Valsugana sul Lago di Caldonazzo
Il Palio dei Draghi, la gara competitiva tra i comuni della Valsugana sul Lago di Caldonazzo

Numerose, poi, sono le manifestazioni che si tengono a Caldonazzo, così come nei territori circostanti. Il Palio dei Draghi, ad esempio, che si tiene ogni anno sul lago con i vari comuni del circondario che si sfidano sull’acqua con dei Dragon Boat, delle imbarcazioni di diversi colori ispirate alle imbarcazioni cinesi, come facilmente intuibile dal nome; questa grande festa popolare, col suo mix di tradizione della Valsugana e fascino misterioso d’Oriente, è una delle più amate e frequentate dalla comunità di Caldonazzo.

Lago di Caldonazzo

Ma la principale attrattiva della località della Valsugana è senza dubbio il Lago di Caldonazzo, il maggiore fra quelli interamente nella provincia di Trento e, assieme al Lago di Levico, rappresenta uno dei laghi più caldi del Sud d’Europa. Le sue bellissime e limpidissime acque, oltre all’attenzione per l’impatto sulla natura circostante, il Lago di Caldonazzo ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale della Bandiera Blu.

Lo splendido Lago di Caldonazzo
Lo splendido Lago di Caldonazzo

La sua superficie è di circa 5 chilometri quadri, con una lunghezza di 4,7 chilometri e larghezza di 1,8 chilometri, e con una profondità massima raggiunta di 49 metri. E’ molto conosciuto, oltre che per la sua bellezza, anche per i numerosi sport ed eventi che si tengono al suo interno o sulle sue sponde.

Sport acquatici come canoavelawindsurfsci nautico sono i più praticati. Proprio in quest’ultima disciplina il lago ‘eccelle’, in quanto è il luogo di allenamento di Thomas Degasperi, campione mondiale ed europeo in carica di sci nautico. Oltre al già citato Palio dei Draghi, sulle sponde del lago si organizzano ogni anno le Facoltiadi, delle ‘mini-olimpiadi’ tra le facoltà dell’Università degli Studi di Trento, o ancora un meraviglioso spettacolo pirotecnico nella notte di Ferragosto.

Un'altra immagine del Lago di Caldonazzo, attrattiva principale della località trentina
Un’altra immagine del Lago di Caldonazzo, attrattiva principale della località trentina

Hotel a Caldonazzo

Grazie alla presenza del lago, Caldonazzo è una delle più belle zone della Valsugana e dell’intero Trentino Alto Adige, e di conseguenza una delle più visitate e frequentate dai turisti di ogni parte d’Europa. Proprio per questo motivo, anche se poche le strutture ricettive del paese sono pronte a soddisfare ogni tipo di esigenza. In questo paragrafo, ve ne consigliamo tre, quelle secondo noi migliori nel rapporto qualità prezzo.

Iniziamo con l’Hotel Paoli, un albergo a 3 stelle che si trova a circa 3 chilometri da Caldonazzo e altrettanti da Levico Terme, con parcheggio gratuito, connessione wifi gratuita nelle aree comuni e possibilità di noleggio biciclette nella reception. Piccolo centro benessere gratuito in loco, con sauna e palestra, colazione con prodotti dolci (o formaggi e salumi locali) e ristorante che serve piatti italiani, specialità regionali e pizza tradizionale. Le camere, ben arredate, sono dotate di TV satellitare, cassaforte e bagno privato con set di cortesia e asciugacapelli. Ottimo per una vacanza sulle rive del lago!

Il ristorante dell'Hotel Paoli
Il ristorante dell’Hotel Paoli

Struttura a 2 stelle ma decisamente gradevole è invece l’Albergo Alla Torre, situata a circa 15 minuti a piedi dal lago, con vista sul lago stesso e sulle montagne circostanti, in una zona tranquilla di Caldonazzo. Numerosi i servizi forniti: un ristorante-pizzeria con piatti della cucina tradizionale trentina, un parcheggio gratuito, un garage, la connessione wifi gratuita in tutta la struttura, area benessere con una sauna, una vasca idromassaggio e una zona relax. In estate, inoltre, potrete gustare i vostri pasti in giardino… consigliatissimo!

Infine, il nostro consiglio ricade sull’Albergo Gilda, struttura a 3 stelle situata a circa 20 minuti a piedi dal Lago di Caldonazzo. Giardino privato con piscina all’aperto, parcheggio gratuito e connessione wifi gratuita nella hall dell’albergo, l’Albergo Gilda offre delle camere che dispongono di bagno privato, TV, cassaforte e, in alcune di esse, anche balcone con vista sul lago. Ottimo prezzo, hotel più che consigliato!

La reception dell'Albergo Gilda
La reception dell’Albergo Gilda

Clima e Meteo di Caldonazzo

Il clima di Caldonazzo è decisamente indicato sia per le vostre vacanze invernali che per quelle estive. Il mese più freddo, quello di gennaio, ha dei valori medi che vanno dai -5° ai 6°, mentre il periodo più caldo, quello compreso tra luglio e agosto, vi sono temperature medie dai 15 ai 29 gradi centigradi; sono questi i mesi in cui viene riscontrata una maggiore piovosità, che contribuiranno a regalare delle giornate decisamente rinfrescanti!