Situata nel Porto di Liverpool, patrimonio mondiale dell’UNESCO, nel complesso di palazzi dell’Albert Dock, il The Beatles Story è la mostra permanente più grande del mondo dedicata al gruppo di Liverpool che ha cambiato per sempre la storia della musica! Un itinerario appassionante sulla musica, la cultura e la storia della band più famosa di tutti i tempi: tappa assolutamente irrinunciabile se vi trovate nel capoluogo del Merseyside!

Dato il grande successo del museo, che ogni anno incrementa notevolmente il proprio numero di visitatori, oggi i ‘reperti’ dei Beatles sono stati divisi in due sedi diverse. Alla già citata Albert Dock, infatti, si è di recente (giugno 2009) aggiunta la sede denominata The Beatles Story Pier Head, al terminal di partenza dei traghetti del fiume Mersey.

Oltre al fascino di ripercorrere la storia di questa incredibile band, la bellezza del museo consiste nei numerosi itinerari e le diverse attrattive che vengono proposti ai visitatori, che permettono di analizzare il ‘fenomeno Beatles’ sotto diverse angolazioni.

pier-head-beatles-story-liverpool
La sede di Pier Head del The Beatles Story

Di grande interesse, ad esempio, è la guida audio “Living History”, narrata da Julia Lennon, sorella di John, tradotta in 8 lingue, che vi guiderà nel percorso museale. Nella sede dell’Albert Dock è di estremo interesse la Discovery Zone, con numerose attività interattive attraverso programmi di ultima generazione, particolarmente indicate per le famiglie con bambini a seguito!

All’interno di questa sede, inoltre, troverete una Starbucks Coffeehouse a tema, decorata con foto e oggetti dei Fab Four, lusinghiero appellativo dato ai componenti della band di Liverpool. Una delle attrattive principali dell’intero polo museale, però, è senza dubbio la Fab4D, attrattiva situata nella sede del Pier Head, che vi regalerà un’indimenticabile esperienza in 4D, con effetti speciali che vi lasceranno a bocca aperta!

In questa sede, inoltre, sono stati di recente aumentati gli spazi espositivi e le aree dedicate all’acquisto di incredibili souvenir dei Fab Four, così da lasciare un ricordo indelebile della vostra visita.

beatles-story-yellow-submarine-liverpool
Il celebre Yellow Submarine!

Cosa vedere

Il percorso espositivo parte dalla Seconda Guerra Mondiale, quando l’Inghilterra è dilaniata dagli attacchi aerei tedeschi; periodo in cui nascono i quattro ragazzi di Liverpool. Scoprirete, poi, l’influenza musicale che hanno avuto sui Beatles dei veri e propri mostri sacri del rock’n’roll come Elvis e Buddy Holly.

Troverete poi testimonianze della festa di Woolton, conosciuta dai fan sfegatati dei Beatles in quanto è stata l’occasione in cui fecero conoscenza Paul McCartney e John Lennon, le due ‘anime’ del gruppo: è da qui che parte la storia dei Beatles! Continuando il vostro percorso, ammirerete alcuni degli strumenti musicali degli esordi, compresi quelli dei Quarrymen, il gruppo skiffle di cui John Lennon era il leader, prima di diventare uno dei Fab Four.

Potrete osservare le foto dell’esibizione di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Pete Best e Stuart Sutcliffe (gli ultimi 2 abbandonarono il gruppo agli inizi degli anni Sessanta, col primo che fu sostituito alla batteria da Ringo Starr, nel 1962) ad Amburgo, nel famoso Star Club. Suggestiva è l’atmosfera della ricostruzione del Cavern Club, locale di Liverpool dove i Beatles mossero i loro primi passi; o ancora, le immagini dei famosi Abbey Road Studios di Londra, dove i Beatles firmarono il loro primo contratto e dove registrarono i loro album, e della Beatlemania scoppiata negli USA, nel picco della carriera della band di Liverpool.

Ma il percorso non è finito qui! Lasciatevi immergere nell’ambiente psichedelico di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, ottavo album della band, o ancora nel sottomarino giallo tratto dal famoso singolo del loro album precedente; arriva poi il momento di ripercorrere la rottura della band, prima di chiudere nella suggestiva “stanza bianca”, tributo a John Lennon, assassinato a New York all’età di 40 anni.

cavern-club-beatles-story-liverpool
La replica del Cavern Club, all’interno del The Beatles Story

E sarà solo dopo questa scorpacciata di Beatles, che sarete pronti a vivervi davvero la meravigliosa città del Merseyside!

Come arrivare

A piedi

Dal centro città, sarà facilissimo per voi arrivare al The Beatles Story: vi basterà seguire le numerose indicazioni pedonali per l’Albert Dock.

In treno

  • Da sud: i treni della Virgin offrono un servizio orario da Londra a Liverpool, con arrivo a Lime Street; il The Beatles Story si trova ad appena 15 minuti a piedi dalla fermata;
  • Da nord: la fermata di Lime Street è servita da tutte le principali città del Regno Unito (Leeds, Manchester, Sheffield, Edimburgo, Glasgow, etc.);
  • Linea Merseyrail: le stazioni più vicine servita dalla Merseyrail sono quella di Liverpool Central e di James Street, entrambe a pochi minuti dal museo.

In aereo

Gli aeroporti più vicini al The Beatles Story sono ovviamente il John Lennon di Liverpool, a 30 minuti dal museo, e quello di Manchester, distante circa un’ora in auto.

Orari e tariffe

Orari di apertura: tutti i giorni h. 9-19; ultimo ingresso h. 17
Giorni di chiusura: 25-26 dicembre
Prezzi: £ 14.95 adulti; £ 11.50 ridotto (over 60 e studenti); £ 9 bambini (dai 5 ai 16 anni)

Contatti

Sito web: www.beatlesstory.com
E-mail: info@beatlesstory.com
Telefono: 0151 709 1963
Indirizzo: Britannia Vaults, Albert Dock – Liverpool, L3 4AD