Conosciuta come Bagni di Roselle o Bagno Roselle, Roselle è una frazione del comune di Grosseto. Si trova a circa 3,5 km a nord-est di questa e si presenta come un moderno centro abitato sviluppatosi negli ultimi 200 anni vicino all’area archeologica di Roselle, dove sorgeva l’antica ed omonima città etrusca, romana e medievale. Vicino a questo borgo sorge un gran numero di cave di pietra nella famosa Poggio di Moscona.

Cenni storici

La storia di Roselle inizia dal periodo villanoviano per poi passare ad essere una città-stato amministrata da un re dell’Etruria centrale. La sua fondazione è riconducibile al VII secolo e la sua storia è legata ad una forte tradizione militare.

Vide numerosi cambi di potere al suo interno e una posizione di rilievo durante la seconda guerra punica in quanto riforniva di grano e legna le truppe. La sua decadenza iniziò verso il VI secolo per colpa delle invasioni che portarono la malaria.

Rimase abbandonata per molti secoli fino alle bonifiche di Leopoldo II di Lorena che dopo l’edificazione della chiesetta di San Lorenzo, vide un ripopolamento della zona, consacrato definitivamente con l’inaugurazione delle terme. Nel 1938 diventò frazione di Grosseto con circa 3.000 abitanti.

altre tracce dal passato
Altre tracce dal passato

Cosa vedere

Nonostante la sua storia travagliata, Roselle ha numerosi punti di interesse turistico. E’ da ricordare la Chiesa dell’Immacolata Concezione, chiesa parrocchiale della frazione, la chiesa di San Lorenzo al Bagno che è stata sconsacrata e la chiesa di Sant’Antonio Abate.

Altre architetture civili e militari da tenere in considerazione sono le Terme di Roselle che erano state edificate nel 1824 e dopo l’alluvione del 1966, causato dalla deviazione del corso d’acqua che le riforniva, sono cadute in disuso, oppure la caratteristica fortificazione del periodo medievale conosciuta come Tino di Moscona, famosa per la sua forma circolare.

La zona presenta numerosi siti archeologici di richiamo turistico notevole come l’intera area di periodo etrusco e romana. Si possono ancora ammirare i resti delle mura e di antiche basiliche e chiese, di domus romane e di un anfiteatro.

Alcune testimonianze del passato etrusco di Roselle