Durante il vostro soggiorno ad Helsinki, una visita alla maestosa e splendida cattedrale è davvero d’obbligo! Nota in finlandese come Helsingin tuomiokirkko, la Cattedrale di Helsinki è la sede della diocesi evangelica luterana di Helsinki e si trova in Piazza del Senato: l’enorme piazza rettangolare fulcro dell’intera città e simbolo della capitale finlandese.

La cattedrale è un’imponente costruzione neoclassica completamente rifinita in marmo bianco, che le dona un luccicante aspetto e che vi lascerà sicuramente a bocca aperta per lo stupore e la meraviglia.

Cenni storici

I lavori di costruzione dell’edificio iniziarono nel 1830 e durarono circa vent’anni. L’opera fu progettata dall’architetto Johann Carl Ludwig Engel, progettista di origini tedesche molto attivo in Finlandia, artefice anche della chiesa ortodossa della Santissima Trinità. Engel, per la realizzazione della cattedrale, fu ispirato dal complesso del Pantheon di Parigi.

La cattedrale di Helsinki fu eretta in onore del Granduca di Finlandia, Nicola I, e per questo fu intitolata a S.Nicola, anche se, dopo l’indipendenza della Finlandia, nel 1917, prese il nome di Chiesa Grande. Fu solo 1959, in seguito alla creazione della  Diocesi, che ha assunto la denominazione definitiva di Chiesa Cattedrale di Helsinki.

helsinki-168773_1280
La splendida struttura nello skyline della città

Descrizione

Per quanto possa sembrare strano, pur essendo tanto bella e imponente nella sua forma luccicante che riempie l’orizzonte di Helsinki, non dovete aspettarvi di trovare, al suo interno, degli ambienti con sfarzosi decori, affreschi o mosaici.

Infatti, come detta la tradizione luterana, la chiesa è severamente spoglia e lo è quasi più di ogni altra chiesa luterana: questo le dona una particolare atmosfera di tranquillità. Gli interni, completamente bianchi come l’esterno, sono adornati solo delle statue di Lutero e Agricola, padre della Riforma in Finlandia.

La struttura si presenta con una pianta a croce greca sovrastata da una grande cupola verde, impostata su un alto tamburo, con quattro cupole più piccole ai lati. Una maestosa scala monumentale caratterizza la facciata.

67300-2
Gli interni della cattedrale

La chiesa è contraddistinta dalla massima simmetria, ed è davvero splendida con i grandi porticati architravati che si innalzano sui prospetti. La struttura è davvero capiente e ve ne accorgerete subito appena entrati: pensate che i suoi bei banchi in legno possono ospitare sino a 1300 persone.

Bello da vedere, al suo interno, l’organo, che è l’elemento essenziale per l’accompagnamento degli inni e della liturgia; è stato realizzato dalla ditta danese Marcussen & Son nel 1967, ed è formato da 57 registri. L’organo che vedete oggi ha sostituito l’originario impianto, del 1850, costruito dal tedesco E. F. Walcker.

La cattedrale ha anche cripta che custodisce una piccola cappella. Prima di uscire, vi consigliamo di salire sulla cupola della cattedrale perché avrete l’opportunità di godere di una vista unica e indimenticabile di Helsinki.

helsinki-381270_1280
La grande scalinata che precede il sagrato

Se siete in città durante il periodo delle feste natalizie, non mancate alla suggestiva cerimonia che, ogni anno, il 13 dicembre, vede l’incoronazione di S. Lucia, impersonata da una bionda fanciulla, immagine della luce, che viene portata in processione in carrozza per Alexanderinkatu, la via principale di Helsinki.

La cattedrale non è solo il fulcro della vita religiosa: infatti qui si celebrano i servizi di apertura e chiusura delle sezioni del Parlamento e la festività del Giorno dell’Indipendenza e durante l’anno ospita le celebrazioni delle diverse università locali. La Cattedrale di Helsinki è, ogni anno, la meta di oltre mezzo milione di persone provenienti da tutto il mondo.

Informazioni utili

La Cattedrale di Helsinki è aperta nei seguenti orari:

  • Tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00
  • Da giugno ad agosto: tutti i giorni dalle 9.00 alle 24.00