Per poter godersi appieno una vacanza bisogna organizzare per bene tutti i vari posti da visitare: ecco perché dopo aver scelto i giorni, dove dormire e quale aereo prendere, dovrete munirvi di un itinerario con segnati tutti i migliori posti da vedere. Per quanto riguarda la capitale del Portogallo sono numerosissimi i posti considerati mete dei turisti: uno in particolare è la Baixa di Lisbona.

Vista di Lisbona dall'Elevador di Santa Justa
Vista di Lisbona dall’Elevador di Santa Justa

Cosa vedere nella Baixa di Lisbona

Essa è il centro della città, da cui tutto parte e tutto nasce: ai lati della Baixa vi sono infatti gli altri due quartieri importanti di Lisbona e cioè l’Alfama e il Bairro Alto, i quali sono situati nelle due colline principali della città come fossero due protettori della Baixa. A causa del terremoto del 1755 questo luogo, come molti altri della città iberica, è stato ricostruito in maniera perfetta e per questo motivo ha ricevuto un importante riconoscimento a livello europeo per la ricostruzione pianificata che ne venne fatta dal primo ministro Marchese di Pombal, su ordine di re José I.

Piazza del Commercio, entrata del centro di Lisbona
Piazza del Commercio, entrata del centro di Lisbona

Ad oggi la Baixa è un quartiere praticamente tutto a zona pedonale, con strade che si incastrano tra di loro, circondate da edifici esteticamente molto belli, da ristoranti, banche, negozi di spessore e molto altro. Partendo dalla zona più a sud troviamo la “Praca do Comercio” (Piazza del Commercio) dove prima del terremoto sorgeva il Palazzo Reale. Una volta pianificato la ristrutturazione dell’intera città, il monarca decise di spostarsi e lasciare che questa ritornasse ad essere la parte più importante della città, utilizzandola anche come principale entrata di Lisbona. Ecco quindi che oltre alla piazza, venne costruito l’Arco Trionfale che permette ai cittadini di accedere alla Rua Augusta, la principale via della Baixa da cui si arriva a tutti gli altri quartieri.

Al centro della Piazza sorge un’immensa statua che rappresenta Re Josè I: le dimensione di questo monumento fatto di bronzo toccano i 200×180 metri e vedono raffigurato il monarca a cavallo. Inoltre molto conosciuto è l’Eletrico 28, una specie di tram che vi consente di effettuare un giro panoramico e di arrivare nei luoghi dove i comuni tram e autobus di linea non sarebbero in grado di portarvi.

Il famosissimo tram giallo di Lisbona
Il famosissimo tram giallo di Lisbona

La piazza è popolata da molti artisti che durante il giorno intrattengono i passanti, e non mancano nemmeno i venditori di qualsiasi cosa. Ma anche le parallele della Rua Augusta sono molto conosciute: parliamo infatti della Rua da Prata e della Rua da Oro, dove sono presenti i negozi delle più grandi marche mondiali.

Uno dei posti più visitati è sicuramente il MUDE: museo dedicato al design e alla moda che sorge proprio nel centro della città. Esso è suddiviso in otto piani dove principalmente sono esposte le collezioni di Francisco Capelo. L’entrata al museo è completamente gratuita e potete accedervi dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00. Nei giorni festivi del 24 e 31 dicembre il museo chiude anticipatamente alle 16.00 mentre rimane completamente chiuso il 25 dicembre ed il 1 gennaio.

Percorrendo la Rua Augusta si arriva all’Elevador de Santa Justa, il quale è una specie di ascensore che tocca i 32 metri e funge da collegamento per arrivare nel Chiado. Esso è stato progettato e costruito nel 1800 da Mesnier de Ponsard, il quale si dice che sia stato aiutato da niente meno che Eiffel. Oltre a questo ascensore, chiamato al tempo Elevador do Carmo, a Lisbona vi erano altri otto ascensori, ma solamente questo nel 1997 venne dichiarato monumento nazionale. Per chiunque volesse salire su di esso, l’ascensore è aperto dalle 09.00 alle 21.00 dal lunedì al sabato, mentre nei giorni festivi la chiusura è posticipata alle 23. La grandezza di esso fa si che possa contenere fino a 45 persone per volta ed il biglietto costa 1,30€; per chi invece è in possesso della Lisboa Card l’accesso all’Elevador è completamente gratuito.

Piazza di Don Pedro, altra meta visitata
Piazza di Don Pedro, altra meta visitata

Andando invece dal lato opposto si arriva al Rossio, altro quartiere di Lisbona dove è presente la Piazza Pedro IV la quale è una delle piazze più importanti della cittadina iberica: qui infatti fino dai tempi più antiche sono avvenute le manifestazioni più importanti tra cui anche rivolte, esecuzioni e spettacoli.

Come raggiungere la Baixa di Lisbona

Essendo il quartiere centrale della città i collegamenti sono veramente numerosi e di varie tipologie: partendo dalla metro, finendo ai taxi, passando per gli autobus ed i vari tram che girano per Lisbona.

La parte centrale della Baixa, e cioè la piazza del Commercio e la Rua Augusta sono completamente pedonali quindi non è possibile accedervi con la propria macchina. Alla fine della via soprannominata vi è inoltre l’Elevador de Santa Justa, che vi permetterà di muovervi velocemente per salire negli altri quartieri della città.