Kabul è la capitale dell’Afghanistan, ed è di certo una delle sue città più rappresentative, nonché il suo centro politico e culturale. Nella sua storia questa città è stata un importante snodo commerciale, essendo situata lungo il tragitto previsto dalle vie della seta, e sebbene la sua storia recente sia stata particolarmente sanguinosa, ad oggi molti investitori esteri stanno elargendo i propri capitali alla città, nel tentativo di farla rifiorire.

Essa ha infatti sofferto tremendamente dapprima l’invasione sovietica del 1979, quindi il repressivo governo talebano insidiatosi nel 1996, il quale ha sistematicamente provveduto ad eliminare qualsiasi cittadino con un minimo di cultura ed istruzione per instaurare un vero e proprio governo del terrore, all’insegna dell’ignoranza e della sottomissione totale della popolazione. Va da sé che ad oggi Kabul non rappresenti effettivamente una delle mete turistiche più rinomate al mondo, e che la sua offerta in materia di alberghi, hotel e B&B sia effettivamente limitata.

Uno scorcio della trafficata Kabul, una città particolarmente viva ed animata nonostante le sue tragedie
Uno scorcio della trafficata Kabul, una città particolarmente viva ed animata nonostante le sue tragedie

Purtuttavìa, se avete davvero in programma di recarvi in villeggiatura da queste parti, potrà essere utile conoscere quali sono le strutture alberghiere che ancora riescono a svolgere le loro funzioni recettive, e quali tra queste sono considerate le migliori (e le più sicure, dettaglio non trascurabile).

C’è da dire comunque che una vacanza in quel di Kabul non sarebbe del tutto ingiustificata, poiché la città presenta diversi luoghi di interesse come la sua università, il mausoleo di Nadir Shah, il Faro dell’Indipendenza, il museo cittadino, i suoi bellissimi giardini e molte moschee di grande importanza, fra le quali merita di essere citata la Moschea Sha-Do Shanshira. Detto questo, è comunque necessario ribadire che questo specifico periodo storico non agevola affatto il turismo da quelle parti, per ovvie ragioni di sicurezza.

Hotel a Kabul

Passiamo ora in rassegna degli hotel meglio recensiti della capitale afgana, a partire dal Serena, un hotel famoso per essere uno dei più frequentati dai turisti e dai diplomatici stranieri. Questo hotel è stato oggetto di un attentato da parte dei talebani il 21 Marzo 2014, nel corso del quale morirono nove persone, ma si tratta comunque di una delle strutture migliori nel suo genere a Kabul.

Il Serena è un hotel a cinque stelle che, da queste parti, funziona pressappoco come una macchina per il teletrasporto. La prima sensazione che si può provare varcando la sua soglia, dopo aver attraversato Kabul, è infatti quella di trovarsi improvvisamente catapultati in un altro luogo, ben lontani dalla realtà che si respira fra le strade della città. La struttura è ordinata e molto pulita, il personale parla un ottimo inglese ed offre ben due ristoranti, uno dei quali è senza dubbio uno dei migliori che potrete trovare nella capitale afgana. I suoi controlli all’ingresso sono inoltre stati potenziati, dopo il tristemente famoso attacco terroristico già citato in precedenza.

L'Hotel Serena di Kabul, considerato il miglior hotel di tutta la città
L’Hotel Serena di Kabul, considerato il miglior hotel di tutta la città

I suoi giardini sono un ottimo viatico verso la serenità, poiché rappresentano una piccola oasi di pace che fornisce quiete, silenzio ed ombra, tre cose che difficilmente si riuscirà a trovare tutte insieme in altre zone di Kabul. L’Hotel Serena offre inoltre una palestra, e la sua collocazione lo pone in una posizione privilegiata che garantisce una bellissima vista sul famoso Zarnegar Park, consentendo a chi vi alloggia di raggiungere agevolmente le ambasciate estere ed agli edifici governativi.

Il Serena conta 177 stanze fra camere normali e suites, è decorato con opere di arte islamica e contemplativa, e può vantare anche la presenza di una piscina, una SPA, un servizio taxi e limousine ed è situato a circa 20 minuti di automobile dall’aeroporto internazionale di Kabul. C’è da dire che gli standard dell’hotel non si rifanno pienamente a quelli che dovrebbe mantenere un 5 stelle europeo, ma visto il contesto, questo hotel rimane probabilmente il migliore della città.

La seconda soluzione si chiama Safi Landmark Hotel & Suites, ed è anch’esso annoverato tra gli hotel più sicuri della città (non che siano molti, in realtà). Lo si capisce fin dal check in: per arrivare all’interno della hall è infatti necessario attraversare più di una porta a prova di proiettile, ma se da una parte questo tragitto quasi da carcere potrebbe intimorire, dall’altra sarà anche in grado di fornire una confortante sensazione di sicurezza, specialmente dopo essersi confrontati con quella che è la realtà esterna della zona. Le sue camere, pur non essendo esattamente moderne, si presentano comunque pulite e ben ordinate, sebbene la connessione Wi-Fi del posto sia, eufemisticamente parlando, altalenante. La colazione a buffet è ottima, e su richiesta è possibile degustare anche ottimi piatti indiani.

Come l’Hotel Serena, anche il Safi Landmark Hotel & Suites può vantare su due ristoranti ed una palestra, oltre che su un bar cafè, e coloro che vorranno fare un po’ di shopping potranno facilmente avvalersi degli esercizi interni alla struttura, senza doversi necessariamente recare in città; a meno che ovviamente non si intenda immergersi appieno nei famosi bazar di Kabul, cosa che, arrivati fino a lì, si consiglia comunque di fare almeno una volta. Dopotutto, non ha molto senso arrivare qui solo per stare asserragliati all’interno di un hotel-fortezza, a meno che non si sia in viaggio esclusivamente per lavoro.

Il
Il Safi Landmark Hotel di Kabul, il primo concorrente del Serena in termini di qualità dei servizi

L’ultima proposta ha il nome di Kabul Star Hotel, una struttura recettiva che sorge dirimpetto all’ambasciata turca in Afghanistan. Questo hotel, oltre a poter vantare un’ottima posizione centrale, non possiede un impianto di riscaldamento centralizzato, ma ogni camera può venire riscaldata singolarmente. La connessione internet è ottima, ed all’ottavo ed ultimo piano della struttura sono presenti una SPA con palestra ed una piscina, e da lì si può godere di una bellissima vista su tutta la città.

Di contro la colazione non è delle migliori in termini di varietà delle pietanze, sebbene si lasci comunque consumare ben volentieri. Le stanze sono un po’ meno curate rispetto al Serena ed al Safi Landmark, specialmente in termini di pulizia (c’è in generale qualche lamentela riguardo al vizietto di trascurare gli angoli delle camere), sebbene i normali standard di igiene siano comunque ampiamente garantiti. Anche qui il servizio di sicurezza è molto attento, e non potrebbe essere altrimenti.

Per quel che concerne gli appartamenti in affitto invece, a meno che non si conosca già qualcuno che vive dalle parti di Kabul, è consigliabile evitare questa soluzione.

Contatti

Hotel Serena

Indirizzo: Froshgah Street, Kabul
Telefono: +254 732 123 333
Sito web: http://www.serenahotels.com/default-en.html

Safi Landmark Hotel & Suites

Indirizzo: Shahre Naw, Kabul
Telefono: +93 202 20 31 31
Sito web: http://www.safilandmarkhotelsuites.com/
E-mail: reservation@safilandmarkhotelsuites.com

Kabul Star Hotel

Indirizzo: Sulh Road, Kabul
Telefono: +93 (0) 202 31 31 31
Sito web: http://www.kabulstarhotel.af/