Ibla è il centro storico della città di Ragusa, nella splendida cornice siciliana. Questa cittadina incarna perfettamente il fascino, la personalità e l’atmosfera tipica della Sicilia presentandosi costellata di palazzi e chiese dalla monumentale bellezza.

Ragusa Ibla si sviluppa su una collinetta e fu interamente riedificata in stile tardo barocco a seguito del sisma avvenuto nel 1693 che la distrusse. Nella parte orientale di Ragusa Ibla si trova il Giardino Ibleo oltre agli affascinanti scavi della città antica appellata Hybla.

ragusa-ibla
Ragusa Ibla, gioiello storico e prezioso della città

Cosa vedere

Partendo da Piazza Pola, la piazza principale del quartiere, punteggiata di bar, locali, edifici, ha inizio il percorso che conduce all’essenza di Ragusa Ibla, ovvero alle sue perle architettoniche che sfilano una dopo l’altra lasciando attoniti i visitatori.

In Via Orfanotrofio è possibile ammirare un “defilè” di palazzi nobiliari in stile rinascimentale e barocco. Superando questo “ventaglio” di palazzi ci si imbatte nei resti della Chiesa di Sant’Agostino della quale si può ammirare il portale gotico. Dopo essersi lasciati affascinare ed irretire dalla bellezza della Chiesa di Sant’Agostino si resterà meravigliati dal Palazzo dei Quattro risalente al Settecento, che venne edificato su volontà del Duca Arezzi di San Filippo in origine, per poi divenire proprietà della famiglia Quattro.

Oltre al Palazzo dei Quattro, sempre in Via Orfanotrofio, si trova la Chiesa di Santa Teresa. Nell’incedere tra le vie di Ibla si approderà ad un’altra splendida piazza, Piazza Chiaramonte in cui svetta la grandiosa Chiesa di San Francesco dell’Immacolata.

ibla-ragusa
La luce che abbraccia il piccolo diamante di Ragusa Ibla

La Chiesa di San Francesco dell’Immacolata assieme al suo campanile sono ciò che rimane di un palazzo che apparteneva alla Famiglia Chiaramonte che venne poi concesso ai francescani. Si tratta comunque di una leggenda in quanto gli storici asseverano che la Chiesa preceda il periodo Chiaramonte. Questa chiesa ha tre navate interne spartite da due file di colonne.

Bypassando la Chiesa di San Francesco dell’Immacolata e percorrendo l’angusta Via Chiaramonte, si giunge al “dorso” di Palazzo Battaglia, che presenta due facciate una delle quali lo divide dalla Chiesa dell’Annunziata la quale presenta un prospetto caratterizzato da un balcone splendido ed un pregevole portone d’accesso.

La Chiesa più bella di Ragusa Ibla è però la Chiesa di San Giorgio, la quale egemonizza l’intera piazza ed è corteggiata dai palazzi più fascinosi di Ibla quali Palazzo Arezzi la cui peculiarità è rappresentata da un arco sotto il quale si trova una strada che conduce al Distretto Militare.

ragusa-ibla
Vista notturna di Ragusa Ibla

Come arrivare

In auto da Catania: prendere la SS514 per Ragusa, prendere poi lo svincolo per SS115 e proseguire su SP52 (uscita Ragusa Ovest); alla rotonda prendere la terza uscita per Via delle Americhe.

In auto da Palermo: prendere la A19 per Catania e l’uscita per Caltanissetta. Uscire alla SS626 Strada Statale della Valle del Salso verso Caltanissetta/Gela/Agrigento, continuare lungo la SS626. attraversata Gela svoltare nella SS115 (attraversare la prima rotonda). Rimanere sulla SS115 per Vittoria poi Comiso e Ragusa.

In aereo: l’aeroporto di Ragusa/Comiso dista 18km dalla città, le compagnie che servono questo aeroporto sono Alitalia e Ryanair. L’aeroporto di Catania Fontanarossa dista circa 96 km da Ragusa L’aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino dista circa 275km da Ragusa.

Una volta arrivati a Ragusa, seguire le indicazioni per Ragusa Ibla.