Piazza Cavour è una piazza situata nel centro storico di Rimini, anticamente conosciuta con il nome di piazza del Comune o piazza della Fontana, per via della storica e bellissima Fontana della Pigna che s’erge sul suo suolo. Questa piazza vide sorgere nei suoi pressi il palazzo dell’Arengo nel 1204, il palazzo cioè in cui si riuniva l’assemblea comunale; sotto il suo enorme portico veniva invece amministrata la giustizia.

Il XIV secolo vede sorgere in piazza Cavour anche il palazzo del Podestà, nell’ingresso del quale era presente un arco con gli stemmi dei nuovi signori di Rimini, i Malatesta. Sono invece relativi all’inizio del XVI i lavori che portarono all’edificazione di palazzo Garampi (l’attuale Residenza comunale), e più o meno nello stesso periodo vi fu anche la demolizione della chiesa di San Silvestro.

Nei pressi della piazza si può trovare anche il teatro Amintore Galli (un tempo conosciuto con il nome di teatro Vittorio Emanuele II), costruito tra il 1843 ed il 1856 e progettato da Luigi Poletti, che gli attribuì il suo aspetto neoclassico e le sue forme monumentali. Il teatro venne inaugurato con l’Aroldo di Giuseppe Verdi nel 1857. Tra i monumenti che vi sorgono si può citare anche la Vecchia Pescheria, che testimonia l’importanza della pesca per la città.

Visuale di Palazzo Garampi comprensiva della famosa pigna in cima alla fontana
Visuale di Palazzo Garampi comprensiva della famosa pigna in cima alla fontana

Piazza Cavour fu sottoposta ad una massiccia operazione di restauri in seguito al terremoto del 1916 che, sconquassando i palazzi comunali fin nelle viscere, mise contemporaneamente a nudo squarci delle originarie strutture medievali. A seguito di quest’avvenimento venne deciso di effettuare i restauri secondo i modelli originali, cosa che fu fatta tra il 1919 ed il 1925, grazie soprattutto al grande lavoro di Gaspare Rastelli.

Fontana della Pigna

La fontana della Pigna è una fontana situata in Piazza Cavour, in pieno centro storico riminese. Si tratta di un monumento di origini romane, che venne successivamente restaurato nel 1543. Nel 1540 fu infatti accidentalmente danneggiata a causa di alcuni fuochi d’artificio che la colpirono, nel corso dei festeggiamenti in onore del cardinale legato Giovanni Maria Ciocchi del Monte (colui che diventerà poi noto alle cronache come papa Giulio III), e papa Paolo III, in occasione di una sua visita avvenuta nel 1541, decise di finanziare il restauro del monumento.

I lavori per la ricostruzione della fontana furono affidati a Giovanni da Carrara, e nel 1545 fu posta sulla sua sommità una statua dedicata a San Paolo, omaggio al papa che finanziò il suo restauro. La fontana della Pigna venne successivamente danneggiata dai soldati di Napoleone durante l’occupazione francese, e l’ennesimo ripristino del monumento venne effettuato nel 1807, anno in cui la statua di San Paolo fu sostituita da quella di una pigna.

Un’ulteriore opera di restauro ebbe luogo nel 2002, anno in cui fu ricostruito anche l’impianto idraulico interno.

La fontana della Pigna in piazza Cavour
La fontana della Pigna in piazza Cavour

Come arrivare in piazza Cavour

Per raggiungere piazza Cavour dalla stazione ferroviaria di Rimini percorrere viale Monfalcone, svoltare alla prima a sinistra su viale Trento e poi girare ancora alla prima a sinistra. Tornare indietro-girando nuovamente alla prima strada sinistra-lungo viale Trieste e svoltare a destra per Piazzale Carso. Percorrere la via fino all’incrocio con viale Principe Amedeo, girare a sinistra e continuare lungo via Ferdinando Graziani. Imboccare poi corso Papa Giovanni XXIII a destra e continuare dritto fino a raggiungere piazza Cavour.

La fermata dell’autobus più vicina è Piazza Ferrari, servita dalla linea 1.

Contatti

Indirizzo: Piazza Cavour, Rimini