Il parco Yamashita è il più famoso parco di Yokohama ed il fulcro di molte attività legate alla città. È molto popolare e lo avrete sicuramente visto rappresentato in molti anime e manga che sono giunte anche in Italia come, per esempio, nel celebre Maison Ikkoku, trasmesso nel nostro paese come cartone animato dal titolo Cara dolce Kyoko.

Lo Yamashita Park è stato inaugurato nel marzo del 1930 e fu realizzato, come segno di rinascita e ricostruzione della città,  con il riporto delle macerie rimaste dopo il terribile terremoto di Kanto del 1923. Nel tempo il parco ha subito diverse rivisitazioni, l’ultima risalente al 1961 vide una riorganizzazione degli spazi che lo portò alle sembianze attuali.

Il parco Yamashita è un’oasi dove i cittadini si ritrovano per fare sport e godersi attimi di relax e meditazione seduti sulle panchine sparse tra il verde. I prati sono molto curati e le aiuole sono davvero uno spettacolo di colori dati dalle tantissime petunie e rose.

La bellezza del parco è dovuta anche a tanti cittadini volontari che se ne prendono cura ogni domenica mattina con la classica perfezione giapponese.

Hikawa Maru
L’Hikawa Maru

Descrizione

Il parco si estende per circa 750 metri sul lungomare ed ha una larghezza di quasi 100 metri. Il parco Yamashita è caratterizzato soprattutto da grandi spazi verdi solcati da sentieri, uno dei quali fiancheggia il mare.

Lungo questo percorso avrete modo di scorgere una splendida vista sulla Torre marittima di Yokohama e sulla suggestiva Hikawa Maru, una nave da crociera dismessa dal 1930. Questa imbarcazione, che oggi ospita un museo ambientato in una bella atmosfera degli anni ’30, fu una nave prestigiosa che trasportò personaggi importanti del calibro della famiglia imperiale e Charlie Chaplin.

Passeggiare lungo il sentiero che fiancheggia il mare sarà un’esperienza davvero appagante, avrete modo di vedere la bellissima baia di Yokohama e ammirare le imbarcazioni in transito.

Arrivati all’estremità meridionale del parco, la stradina conduce al lungomare Rinkosen, che passa dal molo Pier Osanbashi, il più antico molo di Yokohama, fino ad arrivare al quartiere di Minato Mirai 21, dove verrete accolti dai modernissimi grattacieli e dalla spettacolare Yokohama Landmark Tower.

La passeggiata è un po’ lunga ma è molto piacevole e durante il tragitto potrete sedervi per riposare e ammirare il paesaggio su una delle tante panchine. Sul lato est si trova una strana costruzione rialzata da dove potrete osservare il resto del parco dall’alto.

All’interno del parco potrete vedere diversi monumenti come il memoriale indiano, dove scorre l’acqua proveniente dall’India, una statua dedicata alle Girl Scout e una singolare statua con una grande testa che commemora l’introduzione del taglio di capelli in stile occidentale in Giappone.

Bello anche il monumento donato dalla città di San Diego che rappresenta la divinità del guardiano dell’acqua.

yamashita_koen
La passeggiata sul lungomare

Come arrivare

Yamashita Park si trova a cinque minuti a piedi dalla stazione di Motomachi-Chukagai, sulla Minato Mirai Line.

Il parco è raggiungibile a piedi da Chinatown in cinque minuti o da Minato Mirai in circa 30 minuti.