Un luogo ideale per cominciare il vostro tour della città di Viterbo è senza alcun dubbio la Piazza del Plebiscibito, realizzata durante il XIII secolo al fine di ospitare le varie sedi degli organi comunali. Tale esigenza nacque in occasione del trasferimento a Viterbo della sede papale, quando sì capì l’importanza di dotare il Comune di una sede adeguata.

Sulla piazza si affacciano, infatti, strutture ed edifici di particolare importanza come il Palazzo dei Priori, che esamineremo in questa sede, il Palazzo del Podestà e quello del Capitano del Popolo. Ancora oggi, i primi due edifici ospitano la sedi comunali, mentre l’ultimo ospita la Prefettura.

Palazzo dei Priori
Vista notturna del Palazzo dei Priori

Descrizione del Palazzo dei Priori

Il Palazzo dei Priori, che chiude il lato nord-occidentale della suddetta piazza, è un edificio molto elegante, con tre elevazioni fuori terra ed un porticato al piano terra, e fu costruito sulle aree occupate dal cimitero della chiesa di Sant’Angelo in Spatha (che per l’occasione fu demolito).

L’edificio è stato costruito in più tappe e questo giustifica la presenza di stili architettonici differenti. Nel 1264 venne completata la prima elevazione, il secondo piano risale invece al secolo successivo mentre la facciata ed il porticato (risalenti alla seconda metà del Quattrocento) sono frutto della volontà del papa Sisto IV della Rovere, del quale possiamo trovare lo stemma proprio sulla facciata principale, la quale si presenta con due ordini differenti di finestre: quelle al primo piano sono a croce guelfa, mentre quelle al secondo livello sono ad arco.

Palazzo dei Priori
Il cortile del Palazzo dei Priori e la fontana del Cavarozzi

Bisogna aspettare la fine del 1500 per vedere la nuova cappella, adiacente alla Sala del Consiglio, e gli affreschi della grande fabbrica. Nel Seicento venne realizzato, invece, il cortile del Palazzo dei Priori con il suo suggestivo loggiato e la fontana con i leoni, scolpita da Filippo Cavarozzi.

All’interno del Palazzo dei Priori vi sono diversi ambienti affrescati, risalenti al periodo tra il XV e XVII secolo, come la Sala Regia, la Sala della Madonna e la Sala del Consiglio. Vi consigliamo, infine, di vedere il sarcofago etrusco del III secolo, riportante alcune scene belliche e lo stemma antico della città di Viterbo.

Come raggiungere il Palazzo dei Priori

Il Palazzo dei Priori si trova, come già detto, in Piazza del Plebiscito ed è facilmente raggiungibile dal Viale Raniero Capocci, svoltando sulla via Giuseppe Garibaldi. Proseguire poi in Via Camillo Benso Conte di Cavour fino a giungere a destinazione.

Palazzo dei Priori
Una vista della Sala Regia nel Palazzo dei Priori

Contatti

Indirizzo: Piazza del Plebiscito, 01100 Viterbo