Il Museo Nacional de Bellas Artes di Buenos Aires è il museo più importante ed emblematico della capitale argentina, sito nel quartiere Recoleta e rappresenta uno dei patrimoni artistici più rilevanti dell’intera America Latina.

Il Museo Nacional de Bellas Artes di Buenos Aires è custode di un meraviglioso scrigno di opere d’arte di grande bellezza e suggestione che spaziano dalla corrente fiamminga del ‘400 a quella impressionista, passando attraverso la pittura italiana del ‘500 e del ‘600, quella spagnola di Goya e Zurbaran e quella suggestiva dei Macchiaioli dell‘800.

Cenni storici

Il Museo Nacional de Bellas Artes di Buenos Aires è stato ubicato dal 1932, nell’antica stazione di filtraggio di acqua potabile chiamata la Casa de Bombas. Quest’ultima era stata ceduta al museo da parte del Comune di Buenos Aires nel 1931. La Casa de Bombas è stata edificata nel 1870 e, da questo edificio, veniva filtrata l’acqua proveniente dal Rio de la Plata e spedita in un serbatoio ubicato nel sito dalla Plaza de los Dos Congresos. Le rettifiche e gli interventi di rinnovamento e riadattamento della futura struttura furono consegnate all’impegno dell’architetto Alejandro Bustillo, il quale progettò delle sale molto illuminate e di notevoli dimensioni.

L’inaugurazione del nuovo edificio avvenne nel 1932, mentre, l’inaugurazione del Museo de Bellas Artes avvenne esattamente un anno dopo, nel 1933, in presenza del Presidente Augustin Pedro Justo. Da quel momento in poi, il museo fu protagonista di una serie di interventi e modifiche. Nel 1961 venne edificato uno splendido padiglione finalizzato ad ospitare le esposizioni delle mostre temporanee.

museo-nacional-de-bellas-artes-buenos-aires-1
Il monumentale Museo de Bellas Artes di Buenos Aires

Diversi anni dopo la costruzione del padiglione, venne, nel 1980, inaugurata la sala più grande dell’intero edificio, occupante una superficie di ben 1.536 metri quadrati che custodisce le opere d’arte degli artisti argentini del XX secolo. Dopo 4 anni, nel 1984, vengono portati a termine i lavori del secondo piano della grandiosa struttura.

Descrizione

Il Museo de Bellas Artes è composto da 34 sale espositive di cui 24 sono allestite al piano terra, 8 sono sviluppate al primo piano e, infine, 2 sono collocate al secondo piano. Al pianterreno si trova anche una splendida biblioteca che ospita ben 150.000 volumi artistici, mentre, al primo piano, è stata costruito un auditorium di ragguardevoli dimensioni in cui si svolgono varie e variegate attività artistiche.

Il patrimonio artistico conservato all’interno del meraviglioso Museo de Bellas Artes di Buenos Aires è di rara ricchezza e bellezza. Le opere presenti all’interno sono 12.713, tra dipinti, sculture, disegni, oggetti ed incisioni. Quelle visibili al pubblico sono circa 700 e comprendono artisti del calibro di Cezanne, Morandi, Rubens, Rembrandt, Renoir, Rodin, Chagall, El Greco e Gauguin.

museo-nacional-de-bellas-artes-buenos-aires-2
Una delle sale espositive del Museo de Bellas Artes di Buenos Aires

Orari e prezzi

Orari:

  • Da Martedì a Venerdì: dalle ore 12.30 alle ore 20.30
  • Sabato e Domenica: dalle ore 09.30 alle ore 20.30
  • Lunedì chiuso.

Prezzi: L’ingresso è gratuito.

Contatti

Indirizzo: Av del Libertador 1473, Buenos Aires, Argentina
Telefono: +54 11 5288-9900