Data e durata:
August 20223 giorni
Tipologia di vacanza:
Arte e Cultura
Alloggio:
Hotel
Persone:
2
Costo totale:
2000€
Mezzi di trasporto:
Aereo

Alla scoperta di Amsterdam

Siamo partiti in aereo da Bari in direzione di Amsterdam, la rinomata Venezia del Nord, ricca di canali navigabili, attraversati da numerosi battelli che offrono varie mini crociere e grazie alle quali è possibile ammirare le zone più belle della città che si riflettono nei corsi d’acqua, realizzando un’atmosfera paesaggistica magica e romantica.

Crociera sul canale

I luoghi più interessanti da visitare sono indubbiamente la casa-museo di Anna Frank, il museo di Van Gogh e il tempio buddista He Hua. La prima attrazione storica è dedicata alla giovane ebrea tedesca simbolo della Shoah morta nel campo di concentramento di Bergen-Belsen, la seconda attrazione artistica è dedicata al pittore tormentato e morto suicida del post-impressionismo.

Museo di Van Gogh

La terza attrazione spirituale sorge sulle rovine di un monastero cattolico medievale, caratterizzato dai colori accesi e da una superba ricchezza decorativa cinese in contrasto con la tipica sobrietà olandese.

Tempio Buddista

Affascinante e peccaminoso resta sicuramente il quartiere a luci rosse “De Wallen”, arricchito da sexy shop e coffee shop per il consumo di cannabis, dove le giovani prostitute in vetrina mettono in mostra i loro corpi, nonostante nelle vicinanze sia collocata la chiesa gotica del XIV secolo, denominata “Oude Kerk”.

Nei Paesi Bassi la prostituzione al chiuso è legale ed è attestata sin dal 1300, quando ad Amsterdam le seducenti donne giravano con le lanterne rosse nei pressi del porto per offrire i loro servizi ai marinai.

Cosa mi è piaciuto

Il paesaggio romantico e lagunare visto attraverso la mini crociera sul canale; la casa nascondiglio di Anna Frank perseguitata dai nazisti, i dipinti espressionisti del pittore incompreso e tormentato Vincent Van Gogh; lo sgargiante tempio buddista cinese; il suggestivo quartiere a luci rosse con le giovani prostitute in vetrina che esercitano legalmente l’antico mestiere.

Cosa non mi è piaciuto

E’ rimasto il rammarico di non aver potuto visitare l’area rurale di Amsterdam, con i tipici mulini a vento e la fioritura dei tulipani. Da segnalare in negativo le buste d’immondizia lungo i marciapiedi e la presenza indisturbata degli spacciatori che offrono ogni tipo di droga ai turisti e ai residenti.

Rossana Lucente

I consigli di Rossana Lucente

L’abbigliamento consigliato è quello a strati, provvisto di camicie, cardigan, pantaloni e giacche antivento, scarpe comode e ombrelli, perchè la stagione estiva non raggiunge mai temperature calde ed elevate ed è più probabile che si venga sorpresi dalla pioggia. Inoltre, quando si viaggia in aereo è opportuno portare con sé un foulard o uno scaldacollo per mitigare i problemi che possono essere causati dall’aria condizionata.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si