Gli oggetti più sporchi in albergo: 5 cose che è meglio non toccare

Avete appena prenotato la vacanza dei vostri sogni, magari dopo tanti mesi di duro risparmio, e avete addirittura intenzione di superare la vostra paura di volare per raggiungere il posto che avete sempre sognato? Niente di più bello e rilassante. Solo l’idea di partire per un posto esotico a fare la vostra meritatissima vacanza, senza dimenticare gli oggetti indispensabili, vi farà sicuramente passare con leggerezza gli ultimi giorni di lavoro.

Uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione, al momento di prenotare la vostra vacanza, è senza dubbio l’alloggio. Alcuni preferiscono la autonomia degli appartamenti, che si trovano ormai anche a prezzi più che accessibili, anche nei luoghi turistici più rinomati e costosi, ma la gran parte di noi, in realtà, è ancorata alla cara vecchia idea degli hotel che, diciamocela tutta, rappresenta sempre la soluzione più comoda!

Sia che si tratti di un albergo a 5 stelle, sia che si tratti di una piccola pensioncina, il fatto di avere la camera sempre rifatta, la colazione già pronta, e tutta un’altra serie di servizi più o meno utili e importanti rende la nostra vacanza… una vera vacanza! Ecco perché, in fondo, rimaniamo tradizionalisti: per pigrizia, come è giusto che sia durante le nostre meritate e tanto agognate ferie.

Camera perfettamente in ordine e pulita? Diffidate sempre dalle apparenze...
Camera perfettamente in ordine e pulita? Diffidate sempre dalle apparenze…

Generalmente, gli hotel più rinomati sono molto attenti alla pulizia, mentre quelli a meno stelle sono decisamente più… distratti. Quella della pulizia, in effetti, rappresenta una delle più frequenti lamentele dei clienti, anche se non sempre giustificate. Sia che siate particolarmente pignoli, sia che siate più ‘alla mano’, si tratta di una questione vecchia come il cucco. Il nostro consiglio è: fidarsi e bene, non fidarsi è meglio!

Le 5 cose da non toccare

Sì, perché anche se le apparenze non lo attestano, all’interno di una camera di albergo la pulizia sembra non essere la prima priorità. Più che alle care vecchie bettole, dove questo problema è più visibile e quindi potrete trarre le conseguenze da voi, ci riferiamo principalmente ai grandi alberghi, quelli scintillanti, che in realtà nascondono delle insidie sotto questo punto di vista. Tra i tanti oggetti che troverete nella camera, infatti, il nostro consiglio è quello di evitare questi cinque!

Il primo desiderio dopo un lungo viaggio è quello di rilassarsi sul divano della camera d'hotel. Prima, però, copritelo sempre con un telo
Il primo desiderio dopo un lungo viaggio è quello di rilassarsi sul divano della camera d’hotel. Prima, però, copritelo sempre con un telo

1) Il divano

Appena arrivati dopo un viaggio lunghissimo, il nostro primo istinto è appoggiare le valigie all’ingresso e gettarsi a capofitto sul divano: niente di più giusto, direte voi. Niente di più sbagliato, aggiungiamo noi! Il divano, infatti, per la difficoltà nella pulizia, è uno degli oggetti d’arredo più sporchi che troverete in una camera!

Sia che si tratti di un divano sfoderabile, che quindi può essere lavato con regolarità, sia a maggior ragione che si tratti di un divano non sfoderabile, in entrambi i casi presenta una gran quantità di germi e, essendo molto difficili da sterilizzare, gli inservienti ‘distratti’ spesso se ne dimenticano.

E allora, qual è la soluzione? Sedersi a terra? Certo che no, basta avere un po’ di accortezza. Prima di appoggiarvi (specialmente con la faccia!), stendete un velo (anche pietoso, in alcuni casi) lungo tutto il divano, e poi godetevi in pace i vostri momenti di tranquillità!

2) Il telefono

Secondo un’inchiesta condotta per conto di cinque delle più grandi catene alberghiere del mondo, uno degli oggetti più sporchi che troverete in una camera d’albergo è il telefono. Strano a dirsi, direte voi: alla fine, viene toccato soltanto con le mani e, nella maggior parte dei casi, per pochi istanti.

La cornetta del telefono è uno dei maggiori ricettacoli di batteri della camera: passate prima una salvietta igienizzante!
La cornetta del telefono è uno dei maggiori ricettacoli di batteri della camera: passate prima una salvietta igienizzante!

In realtà, a parte la eventuale sporcizia delle mani, il problema principale dei telefoni sta nel fatto che, ovviamente, la gente ci alita su, e da semplice mezzo per comunicare la cornetta si trasforma in un vero e proprio ricettacolo per batteri! Anche qui, il nostro consiglio è quello di usare una piccola accortezza, se proprio dovete utilizzarlo: passateci su una salvietta disinfettante, prima di usarlo.

3) Il piumino del letto

La prima regola del buon viaggiatore dice che, prima di dormire (o magari direttamente al vostro arrivo), è bene controllare materasso e piumino. Sì, perché anche in questo caso parliamo di due degli oggetti più sporchi della vostra camera!

Le terribili cimici da letto, infatti, che si annidano nei materassi, in pochi attimi riescono a raggiungere anche il piumino e si nascondono anche dentro di esso. Se sul materasso vi consigliamo di chiudere un occhio (o, al limite, di farvelo cambiare se la situazione è insostenibile), per quel che riguarda il piumino il nostro consiglio è di evitare di utilizzarlo e di ricorrere al caro vecchio fai da te: portatevelo da casa!

Controllate sempre bene i materassi e portatevi il piumino da casa, per evitare di fare questi spiacevoli incontri
Controllate sempre bene i materassi e portatevi il piumino da casa, per evitare di fare questi spiacevoli incontri

4) Il telecomando

Secondo una ricerca intitolata “Hotel Hygiene Exposed”, le due zone più ricche di batteri sono proprio il telecomando e il ripiano del bagno, di cui parleremo nel paragrafetto successivo. Sembra strano a dirsi, perché si tratta pur sempre di un oggetto toccato solo con le mani (come se questo potesse rassicurarvi, poi!).

In realtà, a ben pensarci, il motivo della sua sporcizia è facile da intuire. Molto semplicemente, gli addetti alle pulizie di rado si concentrano sui dettagli e sugli oggetti piccoli, come il telecomando. Purtroppo per noi, l’attenzione è spesso spostata sulle cose più vistose: letto, pavimenti, igienici, etc. Fa ribrezzo pensare che secondo la ricerca di cui vi abbiamo parlato poco più su, il telecomando sembra avere la stessa quantità di batteri del… sedile del water!

Non sempre la pulizia dei lavandini viene fatta a dovere. Fate attenzione, però, anche quando lo trovate apparentemente pulito!
Non sempre la pulizia dei lavandini viene fatta a dovere. Fate attenzione, però, anche quando lo trovate apparentemente pulito!

5) Il ripiano del bagno

Nonostante sia uno dei luoghi più ‘attenzionati’ da parte degli addetti alle pulizie, il caro vecchio bagno resta sempre un ricettacolo infinito di batteri. Tralasciando il gabinetto e la doccia (a proposito: sempre ciabatte da doccia per evitare i funghi!), anche il ripiano del lavandino sembra essere uno dei luoghi più sporchi della vostra camera, ricettacolo di candidosi e batteri gram-positivi di tipo 2. Anche qui, passate uno straccio col detersivo per bagni, per sentirvi più sicuri!