Sibari è una frazione del comune di Cassano all’Ionio, nella provincia di Cosenza, in Calabria. E’ affacciata sul Golfo di Taranto, nel Mar Ionio, ed è una delle principali mete turistiche per i visitatori della Calabria. Storicamente, fu una delle principali città della Magna Grecia, ed è situata tra i fiumi Crati e Coscile (quest’ultimo, in greco era detto Sybaris, da cui il nome della località).

Come frazione del comune Sibari è nata attorno agli anni ’60, pochi chilometri a nord di alcuni dei parchi archeologici situati su questo territorio, di cui parleremo più avanti. Grazie alle bonifiche attuate dal governo, venne riportata alla luce la piana di Sibari, la più grande della Calabria, dove vivono oggi i circa 5.000 residenti della località. Molti, per un comune così piccolo, tanto da chiedere ripetutamente (e invano) l’autonomia comunale.

Cosa vedere a Sibari

Sono numerosi gli itinerari possibili per gli amanti dell’arte e della cultura, nonostante Sibari offra, come vedremo nel paragrafo successivo, anche delle incantevoli bellezze paesaggistiche. Il più indicato è senza dubbio quello che porta a vari castelli e fortezze disseminati sul territorio, tra cui lo splendido Castello di Roseto Capo Spulico e il Castello normanno di Amendolara, fino ad arrivare ad un borgo antico situato sul versante collinare della Sila, anch’esso sovrastato da un antico castello.

Il Castello di Roseto Capo Spulico
Il Castello di Roseto Capo Spulico

Ed è una terra ricca di storia, quella di Sibari, ben rappresentata dal Museo archeologico nazionale della Sibartide, che conserva tutti i manufatti e i reperti trovati durante i numerosi scavi effettuati sul territorio di Sibari e negli immediati dintorni.

Questa vasta collezione copre un arco temporale che va dall’età del bronzo fino ad arrivare all’età tardo-romana, ed è la testimonianza principale della storia di questi luoghi. I reperti sono provenienti, tra le altre, dalle necropoli di Sibari, come ad esempio la bellissima lastra di Kleombrotos, che narra della vittoria di un cittadino sibarita ai giochi olimpici del VI secolo a.C. Molto interessante anche la sezione che raccoglie le ceramiche magnogreche, recuperate di recente dopo che erano state vendute negli Stati Uniti nei circuiti del mercato clandestino.

I suggestivi Laghi di Sibari al tramonto
I suggestivi Laghi di Sibari al tramonto

Attrattiva naturalistica del luogo sono i famosi Laghi di Sibari, la zona della città dove è avvenuta la bonifica, e che oggi regalano l’opportunità di imperdibili passeggiate sospesi tra le loro acque e lo Ionio, e vicino ai quali è presente anche una bella struttura portuale, visitabile solo tramite autorizzazione.

In questa località è presente anche un grande parco avventura, il Sibari Avventura, che offre oltre due chilometri di percorsi tra arrampicate, ponti sospesi e piccole scalate nel suggestivo paesaggio di Sibari, adatti a tutte le età. Molto suggestiva è anche l’escursione verso le bellissime Gole del Raganello, un canyon di circa 13 chilometri scavato nella roccia dall’acqua: è una grande opportunità per immergersi nella natura selvaggia!

I bellissimi canyon delle Gole del Raganello
I bellissimi canyon delle Gole del Raganello

Chiudiamo questa breve rassegna (in realtà sarebbero ancora molte le attrattive di questa splendida città) citando le Terme Sibarite, lo stabilimento termale di Sibari. Fin dall’arrivo dei primi coloni greci, infatti, era conosciuta una sorgente sulfurea dagli effetti benefici sul corpo di chi vi si immergeva: oggi, è un ottimo modo per ristorarsi dopo le vostre escursioni.

Parco Archeologico di Sibari

La principale attrattiva della città è però senza dubbio il Parco Archeologico di Sibari, un’area che è un vero museo a cielo aperto che raccoglie le testimonianze delle tre città che anticamente dominavano questa zona: Sibarys, Thurii Copia.

Si tratta di una grande area di circa 50.000 metri quadri, dove potrete ammirare, tra i tantissimi reperti, i resti della rete stradale costruita da Ippodamo, e le suggestive rovine di un teatro risalente all’epoca romana, che si intersecano con le fondamenta degli edifici che li circondavano.

Uno scorcio del Parco Archeologico di Sibari
Uno scorcio del Parco Archeologico di Sibari

Mare e Spiagge di Sibari

La meravigliosa spiaggia che caratterizza questo tratto di costa che si affaccia sul suggestivo Golfo di Taranto è, a conti fatti, tra le principali attrattive turistiche di Sibari, almeno nella stagione estiva. Il Touring Club Italiano, non a caso, la considera una delle spiagge più belle del Sud Italia!

Marina di Sibari

Marina di Sibari è il borgo dove sorge la spiaggia di Sibari, ed è ricco di villaggi turistici per poter godere al meglio questa vacanza. La spiaggia di Marina è composta da sabbie alluvionali finissime, ed ha dei fondali particolarmente bassi, con la spiaggia che digrada dolcemente verso il mare, e proprio per questo motivo è particolarmente adatto anche alle famiglie che vogliono concedersi qualche giorno di relax coi loro bambini.

La bellissima spiaggia di Marina di Sibari vista dall'alto
La bellissima spiaggia di Marina di Sibari vista dall’alto

Si tratta di una delle spiagge preferite dagli amanti degli ‘sport da spiaggia’ come il beach volley o i racchettoni, ma è particolarmente frequentata dai turisti soprattutto per il suo mare limpido e cristallino, uno dei più suggestivi della Calabria!

Hotel a Sibari

A Sibari sono presenti diverse strutture ricettive, soprattutto villaggi turistici e piccoli appartamenti da affittare per le vostre vacanze estive. Qui, poi, sono presenti anche diversi hotel, e in questo paragrafo vi illustriamo i due che, secondo noi, presentano il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Il primo di essi è senza dubbio il 4 stelle New Magna Grecia Hotel, situato a circa 4 chilometri dalla spiaggia di Sibari, nel centro della frazione cosentina. Le camere, tutte eleganti e spaziose, sono dotate di accesso a Internet, TV a schermo piatto, scrivania, minibar, doccia in stile spa e, in alcuni casi, angolo relax. Numerosi i servizi offerti, in particolare l’offerta gastronomica del ristorante collegato alla sala convegni, che offre un’offerta a base di specialità calabresi. Consigliatissimo!

Una delle grandi piscine del Sibari Green Village
Una delle grandi piscine del Sibari Green Village

A 4 stelle è anche il Sibari Green Village, situato invece a Marina di Sibari, a circa 500 metri dalla spiaggia. Struttura di lusso, che offre un servizio navetta gratuito per la spiaggia, 3 piscine all’aperto, una discoteca all’aperto, un teatro all’aperto e un’area giochi per bambini con giocattoli gonfiabili, oltre a numerosi campi sportivi, la connessione Wi-Fi gratuita nelle aree comuni, un internet point, un parcheggio e un medico in loco. Immancabile il ristorante, con piatti calabresi e della cucina mediterranea. Le camere, invece, dispongono di TV satellitare, aria condizionata e balcone o giardino. Serve altro?

Clima e Meteo di Sibari

Sibari presenta un clima tipicamente mediterraneo, particolarmente indicato per le vostre vacanze estive, in cui le alte temperature vengono in parte mitigate dalle brezze marine, che rinfrescano la vostra giornata di relax! Poco piovosa, Sibari è particolarmente piacevole anche in inverno, con le temperature che difficilmente scendono sotto i 10° di media.