Glasgow è una città in grado di offrire ai propri avventori numerosi luoghi di interesse, sia storico che culturale e religioso, ma ciò che la contraddistingue da Edimburgo-e dalle altre città del Paese-è la movida lungo le sue strade quando inizia a calare il sole. Anzi, a dir la verità anche prima. Glasgow è infatti la vera roccaforte della vita by night della Scozia, più accesa e variopinta sotto questo aspetto sia della capitale, sia di qualsiasi altro centro urbano.

La festa dalle parti di Glasgow, dicevamo, ha inizio ben prima che il giorno inizi a sfumare dietro l’orizzonte: per quelle che sono le abitudini italiane, si potrebbe tranquillamente dire che le serate inizino di pomeriggio, poiché già dopo il lavoro-verso le 16:00/17:00 circa-i locali iniziano a riempirsi di gente desiderosa di lasciarsi alle spalle una settimana di fatiche, ed inaugurare al meglio un nuovo weekend. Le scelte più quotate in materia di locali sono, manco a doverlo sottolineare, i pub.

Qui infatti, come a Cardiff o a Belfast, si respira in pieno la “tradizione del pub” vigente più o meno in tutto il Regno Unito; tanto è consolidata questa usanza in quel di Glasgow, che esiste una locuzione specifica, coniata dagli stessi scozzesi, per definire il fenomeno: pub crawling, lo chiamano in gergo. Che potremmo tradurre come “strisciare per pub“.

Cosa fare a Glasgow di sera
Il bellissimo Clyde Arc, conosciuto anche come Squinty Bridge, le cui forme sinuose vengono di notte esaltate dalle luci artificiali

Un consiglio da assimilare fin da subito è quello di mangiare prima di uscire, per due ragioni: la prima, logica e facilmente intuibile, è relativa alla tolleranza all’alcool dell’organismo. Bere a stomaco pieno aiuta a non stare male, o comunque riduce considerevolmente le possibilità di trovarsi disintegrati a metà serata, con tutti gli alcolici che scorrono da queste parti. Se alla luce di ciò starete pensando “beh qual è il problema, male che vada mi farò un hamburger in qualche pub durante la serata”, effettivamente questo ragionamento dal nostro punto di vista la cosa è assolutamente ineccepibile. Ma se doveste trovarvi in compagnia di qualche scozzese, magari in pieno contest di bevute, ricordatevi un vecchio adagio spesso mormorato in queste zone: “eating is cheating!”, ovverosia “mangiare è barare“, per lo stesso discorso appena affrontato.

Certo, magari non tutti si offenderanno se doveste trovarvi ad ordinare un piatto di chips and cheese dopo la terza Gordon Finest (forse potrebbe partire giusto qualche sorrisino); ma se vorrete provare a fare bella figura davanti a chi nei pub c’è praticamente nato e cresciuto, può essere saggia l’idea di riempirsi lo stomaco prima di infilarsi il cappotto.

Ora che abbiamo inquadrato la situazione generale, andiamo a vedere le zone migliori da frequentare una volta che la sera inizia ad incombere. A livello di ristoranti, i posti più indicati sono le zone a Nord-Ovest della città, ed ovviamente il centro. In particolare, quartieri come il West End (uno dei più accesi in assoluto durante le ore notturne) ed Ashton Lane (una lunga via gremita di bar, pub) offrono un’incredibile quantità di locali di vario genere, nell’ordine delle centinaia per intenderci.

Questa grande “area notturna” si estende circa fino a Merchants City, ed è costantemente popolata di gente animata da una gran voglia di divertirsi. A questo proposito, basti pensare che a Glasgow si trova un mare di studenti, pertanto è una città decisamente giovane, e le sue abitudini notturne si adattano a questo fatto di conseguenza. In particolare, la zona di Sauchiehall Street è caldamente consigliata a coloro che intendessero trascorrere una bella serata all’insegna del divertimento, e delle bevute in libertà.

Gli opulenti e sfarzosi interni del Corinthian, uno dei club più chic di tutta Glasgow
Gli opulenti e sfarzosi interni del Corinthian, uno dei club più chic di tutta Glasgow

Riguardo ai posti dove andare, entrando nello specifico, se si è alla ricerca di un luogo esclusivo si può provare al Corinthian, uno dei locali più in della città. Il Corinthian offre un ristorante decisamente elegante, un fornitissimo cocktail bar con una bellissima cupola in vetro di sette metri, un piano bar ed una sala da ballo interrata, ideale per scatenarsi in pista. Una cosa da tenere bene a mente sono gli orari di apertura e chiusura degli esercizi: prima di parlava del fatto che le serate qui iniziassero molto presto, e non è un caso, poiché la maggior parte dei pub è obbligata a chiudere a mezzanotte per legge (salvo speciali permessi, solitamente rilasciati ai bar). Pertanto regolatevi di conseguenza, e soprattutto non disperate, perché a quel punto la nottata può comunque continuare a veleggiare in direzione dei numerosi club, nightclub e discoteche che la città mette a disposizione degli insonni, per scelta o per vocazione.

Anche posti come il Reflex, il Garage ed il Jumpin Jaks (quest’ultimo caratterizzato in particolare da una clientela molto giovane) rappresentano ottime scelte, mentre se doveste trovarvi nei pressi di Bath Street vale assolutamente la pena fare un salto al Butterfly and the Pig o all’Hummingbird, dove servono degli ottimi long island ice tea. Se invece state cercando qualcosa di più caratteristico e tipico dei territori scozzesi, allora lo Sloans potrebbe fare al caso vostro: qui, al modico prezzo di una manciata di sterline, si verrà trasportati nella dimensione del folklore scozzese, al ritmo di musica gaelica e balli tradizionali.

In materia di discoteche invece si può segnalare l’Arches, una delle più famose di tutta Glasgow, traboccante di studenti (in particolar modo nei mercoledì) ed aperta sin dal 1991. L’Arches tuttavia non è solamente una semplice discoteca, ma anche un bar, un teatro ed un nightclub, tutto in un unico stabile, a seconda delle serate. Questo locale si estende per circa 7800 metri quadrati, ed è suddiviso in due sale e sette arcate, dalle quali prende il nome. L’Arches è stato votato come il 12° miglior club di tutto il mondo secondo i risultati di un sondaggio indetto da DJ Magazine nel 2007, ed organizza di continuo serate assolutamente imperdibili per gli amanti del genere.

Cosa fare a Glasgow di sera
Arches – Glasgow

Sempre in tema di discoteche, l’O2 ABC è un posto un attimo più alternativo, in piedi sin dal 1875 quando la struttura nacque come Diorama, diventando poi una sala da ballo, un ippodromo ed un cinema fino a quando, tra il 2002 ed il 2005, assunse le connotazioni odierne. Ad oggi ospita molte live performances di vari artisti, ed il complesso (comprendente due locali, l’ABC1 e l’ABC2, oltre che cinque bar) viene convertita in un nightclub in occasione di eventi particolari.

Anche il Bamboo ed il Kushion possono essere validissime alternative, mentre se si è alla ricerca di un locale gay-friendly il più conosciuto è probabilmente il Polo Lounge, conosciuto semplicemente come “Polo” dai clienti più affezionati, il quale si compone di tre sale da ballo. Il giorno più indicato per andarci è il venerdì, quando i prezzi calano per via delle serate dedicate agli studenti.

A coloro che potrebbero voler provare una nottata alternativa, ai ragazzi più giovani ed agli irriducibili fan di Animal House (sempre sia lodato John) si potrebbe invece consigliare di infilarsi in qualche campus universitario, nei quali vengono spesso organizzati accesissimi flat parties all’insegna del divertimento, della goliardia e, immancabilmente, d’alcool come se piovesse.

Un buon modo per riuscire ad entrare nell’ambiente è quello di fare amicizia con qualche studente nelle centinaia di pub e bar che Glasgow può vantare, cosa peraltro non difficile visto che vi troverete in una città universitaria molto rinomata in tutto il Regno Unito, e che i giovani scozzesi in generale tendono ad essere particolarmente amichevoli ed aperti alle nuove conoscenze. Specie quando cala il sole. Se poi riuscirete anche a reggere il loro ritmo di bevute, beh…si potrà dire che, a quel punto, per tre quarti sarà fatta.

Quali che siano le vostre inclinazioni ed i vostri gusti, non resta che augurarvi buon divertimento in quella che è, di fatto, la città con la vita notturna più movimentata dell’intera Scozia.

Uno scorcio dell'O2 ABC, un club tra i più frequentati della città
Uno scorcio dell’O2 ABC, un club tra i più frequentati dell’intera città

Contatti

Corinthian

Indirizzo: 191 Ingram Street, Glasgow G1 1DA
Telefono: +44 141 552 1101
Sito web: www.thecorinthianclub.co.uk

Reflex

Indirizzo: Reflex, Glasgow, 110-114 West George Street, Glasgow, G2 1NF
Telefono: +44 0141 332 9724
Sito web: www.reflexglasgow.com

Garage

Indirizzo: 490 Sauchiehall Street, Glasgow, Lanarkshire G2 3LW
Telefono: +44 141 332 1120
Sito web: garageglasgow.co.uk
Facebook: www.facebook.com/garageglasgow

Jumpin Jaks

Indirizzo: 299 Sauchiehall Street, Glasgow G2 3JA
Telefono: +44 141 332 0099
Sito web: www.jaksglasgow.com
E-mail: info@jaksglasgow.co.uk

Butterfly and the Pig

Indirizzo: 153 Bath Street, Glasgow, Lanarkshire G2 4SQ
Telefono: +44 141 221 7711
Sito web: www.thebutterflyandthepig.com

Hummingbird

Indirizzo: 186 Bath Street, Glasgow G2 4HG
Telefono: +44 845 166 6039
Sito web: hummingbirdglasgow.co.uk
Facebook: www.facebook.com/hummingbirdglasgow

Sloans

Indirizzo: 62 Argyll Arcade 108 Argyle Street, Glasgow G2 8BG
Telefono: 0141 221 8886
Sito web: www.sloansglasgow.com
E-mail: info@sloansglasgow.com
Facebook: www.facebook.com/sloans1797

The Arches

Indirizzo: 253 Argyle Street, Glasgow G2 8DL
Telefono: +44 141 565 1000
Sito web: www.thearches.co.uk
Facebook: www.facebook.com/TheArchesGlasgow

O2 ABC

Indirizzo: 300 Sauchiehall Street, Glasgow, Lanarkshire G2 3JA
Telefono: +44 141 332 2232
Sito web: www.o2abcglasgow.co.uk
E-mail: mail@o2abcglasgow.co.uk

Bamboo

Indirizzo: 51a West Regent Street, Glasgow, Lanarkshire G2 2AE
Telefono: +44 141 332 1067
Sito web: www.bamboonightclub.co.uk
E-mail: club@bamboonightclub.co.uk

Kushion

Indirizzo: 158-166 Bath Street, City Centre, Glasgow G2 4TB
Telefono: +44 845 166 6031
Sito web: www.kushionglasgow.co.uk

Polo Lounge

Indirizzo: 84 Wilson Street, Merchant City, Glasgow G1 1UZ
Telefono: +44 845 659 5905
Sito web: www.pologlasgow.co.uk
E-mail: www.facebook.com/thepololounge