Liguria, costa di levante: eccoci alle Cinque Terre. Posto unico al mondo e meta di viaggio sempre più ambita anche a livello internazionale, questo tratto di costiera occupa una parte della provincia de La Spezia e interessa i seguenti cinque borghi, da ovest verso est: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Tra tradizioni, storia, natura e mare, ecco quali sono le spiagge più belle dove godersi un po’ di relax ammirando uno dei paesaggi più originali dello stivale. Non ce ne sono molte e la maggior parte sono di rocce e scogli: la bellezza sta proprio nello scoprirle piano piano, cercando anche le piccole calette raggiungibili solo via mare.

cinque-terre
Uno scorcio suggestivo delle Cinque Terre

All’interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre, queste spiagge sono meravigliose anche e soprattutto per la loro natura incontaminata e per le acque tra le più ricche di fauna della Liguria. La più grande, nonché l’unica di sabbia, è quella di Monterosso, ed è per questo che è molto frequentata dai turisti, dalle famiglie con bambini e da chi in generale preferisce tutti i comfort: va da località Corone fino a via Fegina e lungo di essa potete trovare negozi e chioschi. Sempre a Monterosso c’è la spiaggia che si trova a circa 600 metri dalla Stazione: siamo in centro città ed è la seconda spiaggia più grande delle Cinque Terre.

monterosso
Monterosso: la spiaggia più grande delle Cinque Terre

Proseguiamo la scoperta delle spiagge delle Cinque Terre arrivando a Vernazza, borgo abbarbicato su un piccolo promontorio, tra i più belli d’Italia. La prima spiaggia si trova a circa 200 metri dalla Stazione ed è praticamente in città; l’altra si raggiunge attraversando una grotta che si trova vicinissima alla piazza del borgo. Poca sabbia e per lo più scogli.

vernazza-spiaggia
La spiaggia di Vernazza

Continuando verso est si arriva a Corniglia, il più piccolo borgo delle Cinque Terre e l’unico che non ha un affaccio diretto sul mare. Circondata da uliveti e su un promontorio, questa cittadina ha due spiagge: la prima si trova dietro la Stazione e l’altra a una distanza di circa 1 km. Entrambe sono molto tranquille e non molto frequentate anche perché più difficilmente raggiungibili. Quella vicina alla Stazione a volte è chiusa causa l’alta marea mentre la seconda può essere raggiunta da un sentiero che parte dalla piazza della città.

corniglia
Una delle scalinate per raggiungere la spiaggia di Corniglia

Proprio a Corniglia si trova una delle spiagge più famose delle Cinque Terre, rinomata per essere stata meta prediletta della comunità hippy negli anni Settanta nonché spiaggia frequentata da nudisti soprattutto in bassa stagione: è la spiaggia di scogli e ghiaia di Guvano. Tra Corniglia e Vernazza, si può raggiungere in due modi: percorrendo il sentiero che sale sulla collina da Corniglia a Vernazza (sconsigliato) o attraversando la galleria ferroviaria dismessa (è necessaria per questa una torcia). Portate tutto il necessario perché sulle spiagge non c’è alcun tipo di servizio.

guvano
La spiaggia di Guvano dall’alto

Gli altri due borghi delle Cinque Terre, Manarola e Riomaggiore, non hanno delle spiagge vere e proprie ma degli arenili. Ci sono comunque dei luoghi incantevoli da scoprire come la spiaggia del Canneto, vicino al secondo. Fatta di ciottoli e sassi si raggiunge passando il tunnel dopo la Stazione di Riomaggiore, si prosegue verso il piccolo porto e, tenendo la sinistra, si arriva in spiaggia: raggiungibile anche via mare è piuttosto selvaggia e per questo ancora più suggestiva.

riomaggiore
Il borgo di Riomaggiore

E se vi piacciono gli ambiente naturali ed incontaminati, allora dovete visitare la spiaggia Fossola alla quale si può arrivare solo in barca. Se preferite invece percorrere un sentiero, allora un’altra delle spiagge delle Cinque Terre che potete scoprire è quella Persico, poco frequentata e per questo molto affascinante. Potete raggiungerla da Riomaggiore seguendo le indicazioni stradali: sappiate che ci vorranno almeno 40 minuti all’andata e più di un’ora per il ritorno ma ne vale la pena.

fossola
L’acqua cristallina della spiaggia Fossola