Bucarest, capitale rumena sorprendente e fascinosa, manifesta la sua generosa bellezza nei parchi, nei diversi e variegati luoghi di interesse e nei suggestivi monumenti. Tra i molteplici monumenti di Bucarest, uno dei principali e foriero di rara bellezza estetica ed architettonica è la Chiesa Kretzulescu.

La Chiesa Kretzulescu di Bucarest è la chiesa ortodossa più importante della città. Questa splendida chiesa esprime la sua bellezza in ogni aspetto che la riguarda a partire dalla posizione in cui si trova, Viale Vittoria, uno dei viali più suggestivi di Bucarest, nel cuore del centro storico. Questa chiesa romena è il principale nonché meglio conservato luogo di culto dell’intera città.

Cenni storici e descrittivi

La splendida Chiesa di Kretzulescu di Bucarest venne edificata intorno al 1720-1722  in stile Brancoveanu, su ordine e volontà di Iordache Kretzulescu e della consorte Safta, figlia del principe Constantin Bracoveanu.

Questa simbolica chiesa di Bucarest, durante il regime comunista che egemonizzava la capitale romena, rischiò di essere demolita da parte delle autorità competenti; fortunatamente grazie ad un valoroso team di architetti e dopo averne riconosciuto l’esimio e sostanziale valore storico, la Chiesa Kretzulescu non fu distrutta e, attualmente, continua a fiancheggiare ed illuminare con la sua presenza Calea Victoriei (Viale Vittoria).

bucarest-chiesa-kretzulescu
La Chiesa Kretzulescu, principale luogo di culto di Bucarest

La Chiesa Kretzulescu è nata in dedica a Maria Assunta ed agli Arcangeli Gabriele e Michele e nel, tra il 1815 ed il1859 subì differenti modifiche e ristrutturazioni che la vestirono interamente in stile neoclassico. Le rettifiche della chiesa riguardarono anche le arcate che vennero chiuse e le finestre che vennero invece ampliate.

Negli anni tra il 1933 ed il 1939, la Chiesa Kretzulescu venne ripristinata al suo imprinting originario grazie all’architetto Stefan Bals; tra le modifiche apportate, dall’architetto, quelle più importanti riguardano le torri, che vennero completamente riedificate e i motivi decorativi, invece, furono interamente ripristinati.

La Chiesa Kretzulescu si contraddistingue per l’armonica snellezza del campanile che la affianca, caratterizzato da finestre anguste e alte e dalla loggia adiacente alla parte precipua della struttura. Un’altra peculiarità accattivante e suggestiva della chiesa riguarda il rosso dei mattoni a vista che rivestono la facciata; i dipinti esterni dell’edificio sono opere originali che contribuiscono ad impreziosirne la bellezza.

Nel 1940 la Chiesa Kretzulescu fu, malauguratamente, vittima di un violento sisma e venne ristrutturata negli anni 1942-1943; internamente è possibile ammirare uno splendido candelabro parigino (1873) in bronzo smaltato e delle bellissime e caratteristiche icone di Emil Kretzulescu. Ancora oggi, la Chiesa Kretzulescu di Bucarest, rappresenta una delle chiese più ammirate dai turisti ed amate dagli abitanti della città.

bucarest-chiesa-kretzulescu-2-jpg
La Chiesa Kretzulescu di Bucarest nella sua monumentale bellezza