Il canale dei Buranelli è un ramo del Botteniga, il fiume più importante di Treviso.

Il canale si trova in pieno centro storico a Treviso, e deve il suo nome alla presenza di un palazzo appartenuto ai Buranelli, una famiglia di commercianti provenienti da Burano che, nel Cinquecento, avevano la fortuna di poter assistere a questo meraviglioso panorama, uno dei più famosi e (giustamente) celebrati della città trevigiana.

Sul ponte pedonale, troverete numerosi negozi e ristoranti dove potrete gustare il tipico radicchio locale; sulla sponda opposta, troverete un’opera di Mario Martinelli, un trasparete costruito nel 2000, e dedicato proprio alla famiglia Buranelli; a pochi metri di distanza, inoltre, troverete la casa abitata dal poeta Giovanni Comisso.

Dopo pochi metri, il canale ‘scompare’ sotto un edificio in laterizio dalle quattro arcate. Se proseguite costeggiando il canale troverete lo storico ristorante Beccherie (proprio per la presenza del locale, il canale dei Buranelli è detto anche canale delle Beccherie).

canale-buranelli-scorcio
Un suggestivo scorcio del canale dei Buranelli

Passando sotto via Martiri della Libertà, il canale ‘riappare’ nei pressi dell’ex-ospedale Santa Maria dei battuti (in questo punto, diventa il canale dell’ospedale). Scorre poi sotto il vecchio nosocomio, ora sede distaccata in co-gestione tra l’Università di Padova e la Ca’ Foscari di Venezia; costeggia, poi, la piazza Università per sfociare poi nel Sile, l’altro grande fiume di Treviso.

Il canale dei Buranelli, senz’ombra di dubbio il canale più famoso di Treviso, è uno dei luoghi a cui i trevigiani sono più affezionati: una vista suggestiva, quasi da cartolina, grandi e piccole cronache da tramandare di generazione in generazione, fanno sì che questo piccolo scorcio riesca a raccontare e descrivere romanticamente un piccolo pezzo di storia di Treviso.

ristorante-beccherie-treviso
L’antico ristorante Beccherie, a pochi metri dal canale dei Buranelli

Come arrivare

Il canale dei Buranelli è situato nell’omonima via, a circa un chilometro e mezzo dalla stazione: impiegherete all’incirca una ventina di minuti a piedi per arrivarci. Una volta usciti dalla stazione, camminate ai lati della SS13 per circa 150 metri; continuate a seguire la strada e poi imboccate via Roma; dopo circa 150 metri girate a sinistra, continuando su via Roma e proseguite verso Corso del Popolo, per 350 metri, fino ad arrivare in via Martiri della Libertà; dopo circa 100 metri svoltate a sinistra e imboccate piazza Francesco Crispi, poi proseguite per vicolo San Michele e per via S. Vito; dopo meno di 100 metri, svoltate a destra per via Municipio, continuando poi su piazza Silvio Trentin e su via Filippini; all’incrocio con viale Frà Giocondo girate a destra, e dopo 35 metri scendete le scale che trovate sulla vostra destra; dopo pochi metri, troverete il canale dei Buranelli sulla vostra destra.