Il Campidoglio (United States Capitol) è la sede ufficiale dei due rami del Congresso degli Stati Uniti ed è una delle architetture più belle e importanti che potrete vedere a Washington, senza nulla togliere alla splendida e prestigiosa dimora del presidente: la Casa Bianca.

Questo bellissimo edificio si trova sulla collina di Capitol Hill al limite orientale del National Mall. Il Campidoglio ha una bellissima struttura neoclassica che si staglia imponente con le sue candide facciate e l’alta cupola.

La progettazione dell’edificio iniziò dopo che fu decisa la fondazione della capitale federale a Washington e fu attuato un piano di organizzazione urbanistica nel Distretto di Columbia. La pianificazione del territorio fu affidata all’architetto di origine francese Pierre Charles L’Enfant che scelse come sito ideale, per la realizzazione del Campidoglio, l’altura di Jenkins Hill che si affacciava sul fiume Potomac.

Il progetto originario è dell’architetto William Thornton, ma a lui succedettero altri illustri tecnici, tra cui Thomas U. Walter e August Schoenborn che progettarono la cupola e gli edifici che ospitano la camera dei rappresentanti e il senato.

capitol-176159_1280
La facciata del Campidoglio

Nel 1792 fu indetto un concorso che prevedeva la progettazione dell’edificio del Congresso e il palazzo presidenziale. Non ci fu nessun progetto ritenuto davvero all’altezza dell’opera pensata e solo un anno più tardi, ormai fuori concorso, William Thornton, presentò un progetto che fu molto apprezzato dal presidente George Washington.

Come l’architetto John Russell Pope, che nella progettazione del Thomas Jefferson Memorial si ispirerà alla struttura classica del Pantheon di Roma, anche l’architetto francese pensò alla struttura circolare romana per impostare la costruzione del Campidoglio, oltre che alla facciata principale del Louvre a Parigi.

Dopo l’inizio dei lavori, riscontrati alcuni problemi strutturali e un alto costo di realizzazione dell’opera, Jefferson decise di nominare una commissione per cercare di risolvere i problemi riscontrati. La posa della prima pietra avvenne il 18 settembre 1793 ma le opere procedettero a rilento. L’ala del senato fu completata nel 1800 e l’altra ala del palazzo fu conclusa solo 11 anni più tardi.

Purtroppo, nel 1814, il Campidoglio fu incendiato dalle truppe britanniche; le opere di recupero dell’edificio iniziarono l’anno successivo e durarono più di dieci anni. Durante questi interventi vennero aggiunte una rotonda centrale e una cupola. Negli anni cinquanta del XIX secolo si apportarono notevoli modifiche alla struttura del Campidoglio ampliando la cupola che appariva troppo piccola per le dimensioni dell’edificio.

capitol-570653_1280
La statua della Libertà sulla cupola

Descrizione

L‘US Capitol Visitor Center è la più recente aggiunta, si tratta di un’ala di quasi 580.000 metri quadrati pensata per accogliere i visitatori. L’intera struttura è interrata e sorge sul lato est del Campidoglio.

Sulla cupola del Campidoglio svetta la statua della Libertà mentre, alla base della stessa, due grandi pennoni reggono la bandiera del Stati Uniti.

Il bellissimo parco del Campidoglio è caratterizzato, per la maggior parte, da prati, viali e alcune zone alberate ed è stato progettato dall’architetto Frederick Law Olmsted fra il 1874 e il 1892. All’interno del parco, sul lato Nord del Campidoglio, si trova una summer house, una bella struttura esagonale, pensata dall’architetto Olmsted per offrire ombra e acqua ai visitatori.

All’interno della base della cupola è dipinto il “Fregio della storia degli Stati Uniti”, che narra le vicende americane, dall’arrivo di Cristoforo Colombo al volo dei fratelli Wright. Le opere furono realizzate dal pittore italo-greco Constantino Brumidi a partire dal 1878 e furono completate, nel 1953, da altri artisti che gli succedettero: Costaggini, Charles Ayer Whipple e Allyn Cox.

washington-dc-85544_1280
Vista interna della cupola

All’interno della rotonda si possono vedere numerosi dipinti  che hanno come tema lo sviluppo dell’identità della nazione americana, tra i più famosi vi è l’opera del pittore John Trumbull: Dichiarazione di Indipendenza.

Ha la propria sede, all’interno del  Campidoglio, la National Statuary Hall Collection, con un gran numero di statue tra cui quella di re Kamehameha, donata dallo Stato delle Hawaii dopo il suo ingresso nell’unione nel 1959.

Sotto la rotonda si trova una cripta, che doveva ospitare la tomba di George Washington,  dove oggi è ospitato un museo della storia del Campidoglio.

capitol-109246_1280
Il Campidoglio nella notte

Informazioni utili

Orari: il Capitol Visitor Center è aperto  dalle 8:30 alle 16:30 da Lunedì a Sabato.

Sito Web: http://www.visitthecapitol.gov/

Come arrivare: in metropolitana scendere alle fermate Union Station, Capitol South e Federal Center