Bagaglio a mano Volotea: misure, peso e  regole da seguire

Manca poco al vostro meritatissimo viaggio, dopo duri mesi di lavoro passati a risparmiare qualcosina per poter visitare il luogo dei vostri sogni? Benissimo, è arrivato il momento di prenotare il vostro biglietto aereo, magari con Volotea, la compagnia low cost spagnola creata dagli stessi fondatori di Vueling.

Si tratta di una compagnia low cost creata nel 2011, ma che in pochissimi anni ha già cominciato a ritagliarsi il suo importante spazio nel panorama internazionale. Prima di prenotare il vostro biglietto online, però, è bene conoscere le informazioni principali sulle misure del vostro bagaglio!

Molto spesso, infatti, capita che per non pensare a questo ‘dettaglio’, in realtà importantissimo, ci si trova in spiacevoli situazioni, che nel peggiore dei casi porta anche al pagamento di sovrapprezzo se non rispetta la policy della compagnia aerea. Ecco allora, tutto quello che dovete sapere sul bagaglio a mano Volotea!

Ricordate di testare le dimensioni del vostro bagaglio prima del check-in, per evitare brutte sorprese
Ricordate di testare le dimensioni del vostro bagaglio prima del check-in, per evitare brutte sorprese

Bagaglio a mano Volotea: ecco cosa sapere

Sui voli di linea della Volotea, ogni passeggero ha diritto a portare due bagagli a mano. Il primo bagaglio a mano Volotea dovrà rispettare le dimensioni massime di 55 cm x 40 cm x 20 cm, misure comprensive di ruote, tasche, maniglie e qualsiasi altro elemento accessorio della valigia.

Il secondo bagaglio a mano Volotea, invece, potrà avere dimensioni massime di 35 cm x 20 cm x 20 cm, e dovrà essere collocato (o meglio, collocabile) sotto il sedile posto di fronte a voi. Oltre ai bagagli a mano, si possono portare in cabina uno di questi oggetti, secondo un sommario elenco fornito dalla stessa Volotea: una giacca o giubbotto, un ombrello, uno scialle, un girello, stampelle, bastoni da passeggio o una busta in plastica con prodotti acquistati nell’aeroporto di partenza (Duty Free).

I due bagagli a mano appena citati, in nessun caso possono superare il peso complessivo di 10 kg, e Volotea specifica che sarà vostra diretta responsabilità poterli riporre in modo sicuro nelle cappelliere della cabina sopra al vostro posto. Nel caso gli oggetti abbiano delle dimensioni ridotte, per venire incontro alle esigenze di spazio che spesso si vengono a creare durante un volo, questi bagagli si possono sistemare sotto il sedile davanti a sé.

Potrete portare con voi anche un bagaglio supplementare, mettendolo sotto il sedile di fronte a voi
Potrete portare con voi anche un bagaglio supplementare, mettendolo sotto il sedile di fronte a voi

Sui voli con un numero elevato di passeggeri, infatti, Volotea (come tutte le altre compagnie aeree, peraltro) non potrà garantire la certezza della sistemazione in cabina di tutti i bagagli a mano. Il segreto? Arrivare presto, così da evitare che il vostro bagaglio venga imbarcato in stiva: i primi 75 passeggeri che effettuano l’imbarco, specifica Volotea sul suo sito, hanno la garanzia di poter portare in cabina il loro bagaglio a mano. Comunque, non spaventatevi: nel caso in cui sia necessario imbarcare in stiva il vostro bagaglio a mano, non vi saranno costi aggiuntivi.

A differenza di altre compagnie aeree, tenete sempre ben presente che Volotea applica questa normativa in modo molto rigoroso: il vostro bagaglio a mano sarà ispezionato a fondo, sia al banco del check-in che alla porta d’imbarco, affinché si abbia effettivo riscontro che esso risponda ai requisiti che abbiamo appena illustrato.

E cosa succede se i vostri bagagli a mano non sono ‘in regola’? Se al banco del check-in risulta che i tuoi bagagli a mano abbiano dimensioni superiori a quelle che vi abbiamo indicato, allora sarete costretti ad imbarcarli in stiva, con un costo aggiuntivo di 40 € per ogni bagaglio in eccedenza. Vi ricordiamo, a tal proposito, che proprio al banco del check-in sono disponibili dei misuratori per verificare voi stessi, prima del check-in e dell’imbarco, se il tuo bagaglio è conforme alla normativa di Volotea.

In caso di difformità sulle dimensioni del bagaglio a mano, o se le cappelliere della cabina sono piene, potrebbe succedere che il vostro bagaglio a mano venga spostato in stiva, con un costo aggiuntivo
In caso di difformità sulle dimensioni del bagaglio a mano, o se le cappelliere della cabina sono piene, potrebbe succedere che il vostro bagaglio a mano venga spostato in stiva, con un costo aggiuntivo

Se ‘passate indenni’ al check in, e l’irregolarità sulle dimensioni consentite risulterà direttamente alla porta d’imbarco, allora la maggiorazione sarà di 60 € per ogni bagaglio. Ricordatevi che vi si chiederà di pagare questa maggiorazione sul posto, esclusivamente tramite carta di credito; nel caso in cui non sia possibile pagare tale importo nei tempi e nelle modalità richieste, vi sarà negato l’imbarco.

Bagaglio a mano Volotea: cosa si può e cosa non si può portare

Seguendo delle norme a livello europeo, ma anche seguendo la policy della compagnia stessa e, nei piccoli dettagli, anche dell’aeroporto di partenza, vi saranno una serie di oggetti da poter e da non poter portare nel vostro bagaglio a mano. Ecco la spiegazione nel dettaglio.

Un esempio di come dovrete trasportare i liquidi per portarli in cabina
Un esempio di come dovrete trasportare i liquidi per portarli in cabina

I liquidi

Seguendo la normativa 185/2010, Volotea vi dà la possibilità di portare liquidi nel vostro bagaglio a mano, a patto che siano collocati in dei contenitori dal volume massimo di 100 ml in una busta trasparente in plastica richiudibile, dalle dimensioni non superiori a 20 cm x 20 cm.

Ad ogni passeggero è consentito trasportare al massimo 1 litro (ad esempio, 10 sacchetti da 100 ml ciascuno). Ai controlli di sicurezza, la busta di plastica trasparente dovrà essere presentata separatamente e, nel caso i liquidi non rispettino la normativa vigente, potrebbe esserti chiesto di lasciarli a terra.

Gli alimenti solidi

Volotea consente il trasporto di alimenti solidi a bordo, ma dovete tenere ben presente che c’è la possibilità che il Paese di destinazione possa vietare l’introduzione di alcuni tipi di alimenti al suo interno; il consiglio di Volotea (e anche il nostro) è quello di consultare le disposizioni vigenti in materia nel Paese di destinazione.

Per alcuni prodotti di origine animale (carne, latte e prodotti derivati), infatti, all’interno dell’Unione europea e in altri Paesi è soggetta a procedure rigorose e a controlli minuziosi. Non sottovalutate questo argomento, potreste incorrere in multe salate, indipendenti dalla compagnia di volo!

Gli oggetti pericolosi, ovviamente, non possono essere imbarcati
Gli oggetti pericolosi, ovviamente, non possono essere imbarcati

Cosa non si può portare

La linea generale seguita da Volotea e da tutte le altre compagnie aeree è quella di impedirti di portare a bordo ma anche in stiva, nessun articolo che possa costituire un pericolo per gli altri e per l’aereo. A tal proposito, Volotea sul suo sito fa una piccola lista degli oggetti assolutamente vietati: armi da fuoco (e anche le altre armi), utensili che si possono usare come arma, gas compressi, sostanze corrosive, oggetti affilati, materiale radioattivo, sostanze chimiche o tossiche, oggetti contundenti, alcuni liquidi, pile e batterie al litio o di altro tipo, sostanze infiammabili.