Nella classifica dei comuni più belli della provincia di Frosinone e di tutta la Ciociaria, Alatri occupa senza alcun dubbio una delle prime posizioni.

Tale primato le è dovuto per via della sua storia millenaria, ma anche degli avvenimenti che le donano un fascino quasi mitologico, tanto che viene definita la città dei Ciclopi.

Cenni storici

Alcune ricerche storiche dimostrano che la prima popolazione ad insediarsi nel territorio di Alatri fu la stirpe degli Ernici, ai quali si attribuisce anche la costruzione nel VII secolo a.C dell’Acropoli e delle mura megalitiche.

Alatri-palazzo-comunale
Il Palazzo Comunale di Alatri

Alatri fu sede nel corso dei secoli di numerosi avvenimenti, durante i quali rimase sempre fedele alla città di Roma, che la fregiò del titolo di “civitas Foederata”. Il massimo splendore di Alatri arriva però con il cardinale Gottifredo anche se subito dopo vi furono ben due secoli di dominazione straniera.

Negli ultimi secoli, fino ad arrivare a oggi, si alternarono periodi grigi a momenti felici, come quelli diretti dai papi Gregorio XVI e Pio IX, i quali favorirono lo sviluppo di opere pubbliche, l’assistenza sociale e l’istruzione.

Cosa vedere ad Alatri

I punti di interesse monumentali e religiosi ad Alatri sono davvero molti. In particolare vi consigliamo di visitare l’Acropoli e le Mura poligonali Urbane (che ha segnato le sorti di questa caratteristica città), la Cattedrale di San Paolo, la chiesa degli Scolopi, la Chiesa di Santa Maria Maggiore e le Chiese di San Francesco, Santo Stefano, San Silvestro.

Se avete abbastanza tempo a disposizione, potrete anche visitare il Palazzo Comunale, i Palazzi Conti Gentili, Gottifredo e Grappelli, il chiostro di San Francesco, la Fontana Pia, la Fontana Antonini e quella di Porta San Pietro, il convento dei Cappuccini, il Protocenobio di San Sebastiano e la Grancia di Tecchiena.

Alatri-la-città-dei-ciclopi
Le mura megalitiche di Alatri

Dove dormire ad Alatri

Se avete deciso di trascorrere qualche giorno ad Alatri, potrete anche passare la notte in una delle tante strutture alberghiere e bed&breakfast della città. Nel caso non sapeste dove andare, ecco qualche utile suggerimento di hotel e B&B ad Alatri.

Vicino alla chiesa di San Silvestro si trova, ad esempio, il B&B “La Zaffera”. Si tratta di una struttura immersa nella tranquillità, ideale per passare un week end o una vacanza in pieno relax. Molto particolare il contrasto dell’edificio antico che ospita il B&B con la dotazione nuova e moderna che potrete trovare al suo interno. Prezzi a partire da 30 euro a notte.

Nei pressi della Grancia di Tecchiena, invece, potrete trovare il B&B “Il giardino dei mandorli”, una gradevole struttura sulla piana di Tecchiena che trova spazio in un casale ottocentesco circondato da mandorleti e cipressi. Il B&B dispone anche di piscina. Prezzi a partire da 40 euro a notte.

Chiesa-San-Paolo-Alatri
La Chiesa di San Paolo ad Alatri

Contatti

B&B La zaffera

Telefono: 348.85.80.848
Indirizzo: Via Santa Giusta, 7 – 03011 Alatri (FR)

B&B Il Giardino dei Mandorli

Telefono: 335.716.28.30
Indirizzo: Via Salita Casette, 26 03011 Tecchiena di Alatri (Fr)
Email: info@ilgiardinodeimandorli.it