Capitale dall’XI secolo di Cipro, Nicosia si trova nella zona centro-orientale dell’isola, nella Piana della Mesoira. Città divisa in due dalla Green Line, è la più popolosa della nazione.

Dall’invasione turca avvenuta nel 1974, la zona nord della città è sotto l’influenza della Repubblica Turca di Cipro Nord mentre quella sud viene amministrata dalla Repubblica di Cipro.

Con il suo centro storico caratteristico circondato da un’imponente cinta muraria d’arenaria veneziana, questa città ha un fascino tutto da scoprire e proprio nel suo centro storico ospita il Museo di Cipro, il museo archeologico più importante di tutta la nazione.

Museo-di-Cipro
Panorma di Nicosia, la capitale di Cipro

Descrizione

Il Museo di Cipro vanta una enorme collezione di reperti archeologici disposti in ordine cronologico: si va dall’epoca Neolitica al periodo Bizantino. I diversi scavi avvenuti negli anni in tutta l’isola non hanno fatto altro che arricchire questa collezione e visitando queste sale potrete scoprire tutta l’eredità culturale di Cipro che testimonia la sua civiltà come crocevia di popoli.

I diversi reperti hanno iniziato ad essere allestiti alla fine dell’Ottocento ma è dal 1924 in poi che gli scavi subirono un’accelerazione, epoca in cui vennero sistemati nel palazzo che ancora oggi li ospita.

Museo-di-Cipro
Uno dei reperti che potete ammirare nel Museo di Cipro

L’allestimento del Museo di Cipro parte dalla prima sala nella quale ci sono ritrovamenti del Neolitico per poi passare all’Età del Bronzo e ancora al periodo Ellenistico, quello Miceneo, quello Greco-Romano e infine al primo Periodo Bizantino. Potrete allora ammirare un rhyton in terracotta proveniente da Kitionin (si tratta di un corno che veniva utilizzato per bere), le magnifiche statue votive raffiguranti soldati, agricoltori, preti e tori risalenti al 600-500 a.C. (vennero ritrovate vicino al santuario di Agia Eirini, sulla costa ovest dell’isola) e ancora la statua di Afrodite di Soli che risale al I secolo d.C. e la statua dello Zeus Keraunios del 500 a.C. Sono poi esposte alcune ricostruzioni di diverse sepolture e alcuni reperti che provengono dalle tombe dei Re di Salamis.

Museo-di-Cipro
Il rhyton. Un esemplare in terracotta si trova nel Museo di Cipro

Orari e prezzi

Il Museo di Cipro è aperto tutto l’anno e osserva i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 8 alle 18; il sabato dalle 9 alle 17; la domenica dalle 10 alle 13. Il giorno di chiusura è il lunedì.

Per accedere al Museo di Cipro è necessario acquistare un biglietto, il cui costo è pari a 4.50 €.

Informazioni utili

Il Museo di Cipro si trova in Via Mouseiou 1, Lefkosia. I numeri telefonici che potete contattare per richiedere ulteriori informazioni sono i seguenti: +357 22 865 864 e +357 22 865 888.

Per raggiungere Cipro esistono molti voli dall’Italia e gli aeroporti di destinazione sono il Larnaca International Airport (LCA) e il Paphos International Airport (PFO). Quando andare? L’entroterra è caratterizzato dalla siccità in estate e il mese più caldo è luglio. Se volete godere al meglio Nicosia ed il Museo di Cipro organizzate la partenza in primavera o in autunno.

mappa
La mappa di Cipro