Tra le attrazioni di Rabat, spicca fra tutte il meraviglioso Mausoleo di Mohammed V, che vi consigliamo assolutamente di visitare. Non è solo da considerare da un punto di vista artistico, come un esempio perfettamente conservato dello stile architettonico della dinastia alawita, ma ha anche un forte valore storico: si tratta, infatti, dell’ultima dimora di tre importanti membri della famiglia reale.

Per gli abitanti di Rabat – e, perché no, anche per i suoi visitatori – l’ingresso all’interno del Mausoleo di Mohammed V rappresenta innanzitutto un omaggio, una forma di dimostrazione del loro rispetto verso questi grandi leader, oltre che un modo per poterne ammirare la splendida struttura, ben progettata e meravigliosamente dettagliata.

Il Mausoleo di Mohammed V ha una duplice funzione: rappresenta sia un luogo di sepoltura dei re sopra citati che una moschea; inoltre, questo mausoleo è uno dei pochi luoghi di culti aperti anche ai non musulmani in tutta Rabat e, fortunatamente, anche quello artisticamente più valido. Un motivo in più per andarci, non credete?

Mausoleo di Mohammed V
Uno scorcio del Mausoleo di Mohammed V

Cenni storici

Re Hassan II commissionò la costruzione del Mausoleo di Mohammed V per seppellire il suo defunto padre, Mohammed V appunto, nel 1962; la costruzione del Mausoleo di Mohammed V fu completata nel 1971. Ma chi era Mohammed V? Si tratta del sultano che governò il Marocco nell’arco di due mandati, con una ‘pausa’ di circa 4 anni; il primo di essi, cominciò nel 1927 e terminò nel 1953; il secondo, cominciò nel 1957 per terminare nel 1961, anno della sua morte.

Il personaggio di Mohammed V, oltre ad essere un sovrano parecchio amato dal suo popolo, viene ricordato e ancora oggi celebrato per il suo instancabile impegno nella lotta per l’indipendenza del Marocco, che avvenne nel 1956, quando il Marocco si distaccò prima dalla Francia e poi, due mesi dopo, dalla Spagna. Entrambi i suoi figli, ovvero lo stesso re Hassan II e il principe Abdallah, sono stati sepolti insieme a lui all’interno del mausoleo.

La sua costruzione, ha richiesto il duro lavoro di circa quattrocento uomini, che lavorarono alacremente per completare questa struttura: quello che ne esce, come detto, è un capolavoro architettonico e storico, un estremo omaggio a queste tre figure – in particolare, come abbiamo avuto modo di vedere, a quella di Mohammed V -, che hanno scritto la storia recente del neonato Stato marocchino.

Mausoleo di Mohammed V
L’ingresso del Mausoleo di Mohammed V

Descrizione

Il Mausoleo di Mohammed V è situato in piazza Yacoub Al Mansour, ed è posta proprio di fronte alla Torre di Hassan, un altro edificio che fu commissionato dal re Hassan II, e un altro dei simboli universalmente riconosciuti della capitale del Marocco. Il Mausoleo di Mohammed V è facilmente riconoscibile all’esterno per le sue pareti bianche e il caratteristico tetto composto da luminose piastrelle verdi.

L’interno del mausoleo, invece, è stato rifinito in marmo e granito bianco (nei pavimenti come nelle pareti), e da un grande blocco di granito, con una lapide su cui viene ricordata l’ultima dimora del grande re marocchino. Le porte e il soffitto sono stati scolpiti con meravigliosi disegni, oltre che con dei motivi molto tradizionali, tipici dello stile novecentesco marocchino, ma che presenta anche diversi richiami alla meravigliosa arte magrebina dei secoli precedenti.

Degli spettacolari lampadari illuminano la stanza, che si completa con suggestivi tappeti rossi sulle scale e con delle bandiere indicanti i simboli della dinastia e del Marocco. Durante la visita al Mausoleo di Mohammed V, i turisti potranno ammirare, quindi, le tecniche artistiche tradizionali combinate con un tocco di design moderno; proprio come fu immaginato dall’architetto vietnamita che lo progettò e ne curò praticamente la realizzazione, dirigendone i lavori.

Questa meravigliosa struttura, oltre ad essere una spettacolare e molto conosciuta attrazione di Rabat, è senza alcun dubbio una meraviglia architettonica senza pari, in Marocco: parliamo di un giusto omaggio ad un grande sovrano. Chiunque visiti il Mausoleo di Mohammed V non rimarrà deluso: si tratta senza dubbio un luogo del riposo eterno degno di un importantissimo re, come ha dimostrato di essere Mohammed V, il padre spirituale del giovane Stato marocchino.

Mausoleo di Mohammed V
La cupola del Mausoleo di Mohammed V

Come arrivare

Il Mausoleo di Mohammed V è facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione ‘Tour Hassan’, distante all’incirca 1 chilometro. Usciti dalla stazione procedete in direzione nordest su Avenue Al Alaouiyine verso Avenue Moulay Ismail, svoltate a destra in Avenue Tour Hassan e quindi a sinistra in Boulevard Mohamed; camminate ancora per 300 metri e vi troverete la torre alla vostra sinistra.

Orari e tariffe

Orari d’apertura: tutti i giorni, tutto il giorno
Prezzi: ingresso gratuito

Contatti

Indirizzo: Boulevard Mohamed Lyazidi – Rabat