Il cimitero nazionale di Arlington sorge di fronte a Washington D.C., lungo la sponda del fiume Potomac, nei pressi del Pentagono.

L’Arlington National Cemetery fu realizzato durante la guerra di secessione americana e fu ufficialmente decretato come cimitero militare il 15 giugno 1864 dal segretario alla guerra Edwin M. Stanto.

Il cimitero si presenta come un’immensa e ordinata distesa di lapidi bianche, che sicuramente avrete visto in tantissime immagini televisive. Il cimitero accoglie oltre 300.000 salme di veterani di tutte le guerre statunitensi, dalla guerra d’indipendenza agli attentati terroristici del 2001.

Tomb of the Unknown soldier

Uno dei monumenti più noti all’interno del cimitero è la Tomba dei militi ignoti (tomb of the Unknowns) che si erge su una piccola collina prospiciente la città e da cui godrete di una splendida visuale. Il mausoleo si compone di sette pezzi di marmo bianco provenienti dalla città di Marble in Colorado e si tratta di un’imponente opera di ben 79 tonnellate.

Cimitero-Nazionale-diArlington

Inaugurata nel 1932, la tomba appare come un sarcofago; sul lato est, quello che guarda Washington, si trovano tre statue greche rappresentanti la pace, il valore e la vittoria. Sul lato Ovest potrete leggere la toccante iscrizione che recita: “In onore dei soldati americani di cui solo Dio conosce il nome”.

Sui muri Nord e Sud della tomba sono state disegnate sei ghirlande che ricordano sei delle principali battaglie del primo conflitto mondiale. Il sarcofago custodisce la tomba dei militi ignoti della prima guerra mondiale, ma all’interno del cimitero sono presenti anche quelle dedicate ai militari della seconda guerra mondiale, del Vietnam e della guerra di Corea.

Presso la Tomb of the Unknowns ogni mezz’ora, nei giorni estivi e ad ogni ora da ottobre a marzo, si tiene la cerimonia solenne del cambio della guardia. Vi consigliamo di ritagliarvi del tempo per assistere a questo suggestivo evento.

tomb-210501_1280
La tomba del milite ignoto

Altri punti di interesse

Un altro monumento particolarmente interessante è la tomba di J.F. Kennedy, un’opera dell’architetto John Carl Warnecke, che fu amico del presidente. Sulla tomba arde una fiamma perenne a memoria di uno dei più amati presidenti americani. Accanto si trovano le spoglie della moglie, Jaqueline Kennedy Onassis e non molto lontano quelle del fratello Robert. La tomba di Robert fu oggetto di atti vandalici e la sua croce fu sottratta.

Un’altra opera conosciuta in tutto il mondo è il Marine Corps Memorial, una statua che immortala sei soldati che piantano la bandiera americana durante la battaglia di Iwo Jima. Il monumento fu ispirato a una celebre fotografia di Joe Rosenthal ed è dedicato a tutti gli americani caduti per difendere il proprio paese. Il Marine Corps Memorial sorge sulla Arlington Boulevard, all’altezza di Meade Street.

marine-corps-memorial-142172_1280
Il Marine Corps Memorial

Altri luoghi interessanti da visitare all’interno del cimitero sono la Arlington House, che fu la residenza del generale Lee, la tomba di Edward Kennedy, i monumenti dedicati agli astronauti delle navette Challenger e Columbia e alle vittime del Pentagono durante gli attentati dell’11 settembre.

Informazioni utili

Il Cimitero Nazionale di Arlington è molto vasto, se non volete visitarlo interamente a piedi potrete salire sul Tourmobile, un servizio navetta che parte dal centro visitatori all’entrata.

Orari: da aprile a settembre 8:00 – 19:00, da ottobre a marzo 8:00 – 17:00. Il cimitero è aperto tutti i giorni dell’anno.

Sito Web: http://www.arlingtoncemetery.mil/

Come arrivare: in metropolitana scendere alla fermata Cimitero di Arlington.

tomb-of-the-unknown-soldier-109243_1280
L’ingresso al cimitero nazionale