Data e durata:
November 20195 giorni
Tipologia di vacanza:
On the road
Alloggio:
Hotel
Persone:
2
Costo a persona:
200€
Mezzi di trasporto:
Aereo, Treno
Tappa 1

Fase 1: Alla scoperta di Dusseldorf

Situata nella Germania occidentale alla rive del Reno si colloca Dusseldorf. Dove la cotoletta fritta con la marmellata regna sovrana e la birra si sostuisce al caffe o apertivo italiano, questa piccola città dal carattere particolare ha molto da offrire a chi vuole scoprire le tipicità della Germania.

Rhein Promenade

Caratterizzata da chioschetti sparsi per le piazze dove è possibile gustare panini con salsiccia tipica e mayonese accompagnato dal Winebrule l’atmosfera è particolarmente piacevole. Non può mancare la “Rehin Promenade” o tipica passeggiata sul Reno o una passeggiata al Volksgarten un parco immerso nel verde dove varie specie animali, come scoiattoli, oche, papere e altri compagni sono pronti a fare gli onori di casa. La chicca della citta è la ruota panoramica sorgente a Kurze Strasse da cui la città può essere osservata dall’alto, regalando, in particolar modo la sera, un piacevole romanticismo.

Konigsallee

La città è stata visitada a piedi e con la metropolitana siturata in vari punti della città, che permettono in poco tempo di spostarsi verso vari punti di interesse con la possibilità di comprare un biglietto giornaliero o di più giorni che si mostra conviente per il portafoglio e per la mente. La città non è affatto banale ed avere l’opportunità di visitarla avendo come guida due persone che vivono lì dona una maggiore convivialità all’atmosfera rendendo il tutto più vivo. 

Tappa 2

Fase 2: On the road verso Berlino

Ore 7.21 Dusselforf-Pempelfort … treno diretto a Berlino. Giunti alla Central Station di Berlino l’atmosfera che si respira è totalmente diversa rispetto a quella appena lasciata ad occidente ed il caos di una grande metropoli avvolge il tutto. Da qui è possibile raggiungere ogni parte della città grazie alle varie linee della metropolitana presenti ma come farsi scappare come prima tappa Alexander Platz.

Porta di Brandeburgo

La città è ricca di storia, una storia diversa da quella che troviamo a Roma, una storia moderna, forte, caratterizzata da sofferenze e drastici cambiamenti. I punti di interesse non mancano: dal muro a Pariser Platz, sede della Porta di Brandeburgo, al Palazzo dei Reich al Memoriale degli Ebrei che offre un fortissimo paesaggio suddestivo. Piatto tipico è il Gulash ma anche Wrustel e Crouti rossi ma per i più golori anche la fabbrica ritter sport può essere una dolce attrazione. Inoltre,la colonna della Vittoria, antico simbolo della città era punto di riferimento per i tedeschi  perchè poteva essere vista sin dalla porta di Brandeburgo.

Infine, la torre dell’orologio, visibile da quasi ogni punto della città, mantiene sempre acceso l’orientamento. 

Cosa mi è piaciuto

Mi è piaciuta in primis l’efficienza dei mezzi pubblici e della metropolitana che mi hanno permesso in 3 giorni di fare più di 30km a piedi. Inoltre il cibo è delizioso ed anche io che non sono affatto una bevitrice ho particolarmente apprezzato quelle di natura artigianale. poi, lo shopping, ingrediente jolly di ogni buon viaggio.

Cosa non mi è piaciuto

Non mi è piaciuto che alcuni monumenti presenti nella città durante un particolare periodo della storia sono stati spostati dalla loro originaria collocazione e situati in altri luoghi. inoltre, si sa, i tedeschi non sono affatto persone calorose tutto sommato è uno stato che offre elevate opportunità e ne vale la pena visitarlo

Anna Zannone

I consigli di Anna Zannone

Cose da fare assolutamente: -assaggiare il gulasch e la cotoletta con la marmellata accompagnate da una buona birra artigianale essendone la Germania terra natia. -munirsi di comode scarpe per camminare tutto il giorno poiché la metro consente facilmente di spostarsi da un posto all’altro della città -comprare le bevande al supermercato e non al bar poiché la Germania è famosa per i suoi prezzi elevati, tuttavia, grazie ad un sistema di restituzione è possibile recuperare parte del denaro speso attraverso il riciclaggio delle bottiglie in vetro e plastica

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si