Data e durata:
August 20161 giorno
Tipologia di vacanza:
Mare
Persone:
2
Costo totale:
100€
Mezzi di trasporto:
Pullman

Verso la laguna partendo da Alicante

Arrivati ad Alicante, avrete a vostra disposizione, diversi orari per raggiungere, la città di Torrevieja con gli autobus. Se decidete, di partire, in mattinata, verso ora di pranzo, sarà possibile prendere un’altro pullman, che parte in una via parallela dalla stazione degli autobus di Torrevieja. 

Fate attenzione però, alle indicazioni della gente del posto, che possono indirizzarvi ad un’altra salinas non colorata, affiancata a un piccolo stagno rosa. Specificate bene, eventualmente con immagini presenti sul web, quale intendete visitare. 

Cielo e terra, si incontrano.

Preso il pullman, nei pressi di Torrevieja, dovrete scendere ad una località, sempre appartenente a essa. Vi troverete in un posto, simile al vecchio west, con un bar molto particolare davanti alla fermata.

Intraprendete un sentiero, quasi davanti a voi, che vi porterà a pochi passi, dalla fantastica laguna rosa. Sarà sicuramente incredibile, non appena la troverete sulla vostra direzione. 

I benefici naturali

Quando sono andata io, si poteva tranquillamente fare il bagno, tanto che, un signore del posto, mi raccontò delle favolose proprietà che ha sulla nostra pelle, i benefici che possiamo ottenere, sul nostro corpo immergendosi anche solo per pochi minuti. Inoltre si rimane sempre a galla, grazie al sale. Di recente, documentandomi sono venuta alla conoscenza del divieto balneare, e dell’accessibilità che risulta possibile, solo attraverso il trenino turistico, allegandovi anche l’altra salinas non colorata, che si trova sempre nella zona. 

Nel deserto rosa

Quest’acqua è una particolarità, da non perdere assolutamente, grazie alla combinazione dei sali minerali, che creano uno dei microclima più particolari del mondo. Oltretutto, si trova in una parte molto bella della Spagna, piena di escursioni!

Cosa mi è piaciuto

La particolarità di questo posto, è stato il silenzio totale che mi ha subito fatta innamorare. Pur essendo agosto, il posto non era ancora molto frequentato e sembrava a tutti gli effetti, un paradiso personale. Mi è piaciuto inoltre, il sentiero attraverso il campo, che a sorpresa mi ha dirottata subito sul sale della laguna, lasciandomi, assolutamente meravigliata!!

Cosa non mi è piaciuto

Non mi è piaciuto affatto, venire alla conoscenza del nuovo metodo, per poter vedere la laguna. Spero davvero, che il posto sarà ugualmente, accessibile senza guida, proprio per non perdere il fascino di questo posto, rendendolo forse, un pó confusionale insieme a troppa gente. Resta però, comunque, la possibilità di fare come ho fatto io, e al limite vedere, una volta giunti davanti al posto, cosa si può escogitare.

Veronica Isella

I consigli di Veronica Isella

Vi consiglio assolutamente, nel caso in cui, si possa fare il bagno, di comprare una tanica di acqua, per ripulirsi dopo essersi immersi nella salinas. Le trovate disponibili, al centro di Torrevieja, in qualsiasi supermercato prima di prendere l’autobus, che vi lascia nel vecchio west. Ovviamente lo bisogna fare per il sale presente nell’acqua, che si attacca completamente, al nostro corpo.

Voto al viaggio
Lo consiglierei? Si