Sulmona è una deliziosa cittadina in provincia di L’Aquila, in Abruzzo; vive e respira precisamente nel cuore della regione ed è prevalentemente conosciuta sia per la produzione di confetti che per i sacrifici fatti dalle sue popolazioni durante la seconda guerra mondiale.

Sulmona nasce nella Valle Peligna ed è pervasa da un clima continentale che le conferisce estati molto calde e afose ed inverni umidi caratterizzati da nevicate molto frequenti. L’antico nucleo del centro di Sulmona era abbracciato in una cinta muraria composta da sei porte: Porta Salvatoris, Porta San Panphilis, Porta Filiorum Amabilis, Porta Buonomini, Porta Manaresca, Porta Japasseri.

Sulmona
Acquedotto medievale

Cenni storici

Sulmona è la città in cui nacque Ovidio, uno dei poeti romani elegiaci più celebri del I secolo a.C., che la racconta come città caratterizzata da acque fresche in abbondanza. Attualmente l’imprinting romano di Sulmona è ancora respirabile e visibile nelle viuzze che serpeggiano nel centro storico e nelle mura di cinta. Per poter assaporare meglio le orme importanti del periodo romano basta recarsi in siti archeologici come la Domus di Arianna, oppure ammirare i resti del grandioso Santuario di Ercole Curino.

Sulmona non fu solo la culla del poeta latino Ovidio, bensì fu anche dimora dei Padri Celestini; infatti, il monaco Pietro Angeleri che in futuro sarebbe divenuto Papa Celestino V, decise di abbracciare Sulmona come sede del nuovo ordine religioso. Venne così edificata la splendida Abbazia di Santo Spirito ed il caratteristico Eremo di Sant’Onofrio.

l'aquila-sulmona-1
Sulmona, la città dei confetti, vigilata e protetta dai monti

Cosa vedere

Sulmona è una città dal patrimonio architettonico, artistico e storico di grande pregio e di notevole bellezza; le cose da vedere nella “città dei confetti” sono molteplici. Monumenti di interesse, di storia e fascino quali:

La Cattedrale di San Panfilo: basilica dedicata al patrono della città e databile intorno al VIII secolo, sita dopo i giardini che corteggiano il centro storico. Una passeggiata che condurrà ad una vera meraviglia architettonica.

La Statua di Ovidio: poeta celebre del I secolo a.C., che svetta in tutta la sua magnificenza nella splendida Piazza XX Settembre. Ovidio si manifesta al centro della piazza nella sua intensa pensosità e nella sua bronzea struttura, opera di Ettore Ferrari che la inaugurò nel 1925.

La Fontana del Vecchio: battezzata anche “Fontana del Capitano“, databile intorno al 1474, è caratterizzata da uno stile squisitamente rinascimentale e questo nome lo deve ad un volto con la barba che ritrae un vecchio dal quale sgorga acqua potabile e fresca. Si tratta di un viso scavato nella pietra accanto al quale è incisa la parola “vecchio”.

Eremo di Sant’Onofrio: si tratta di un eremo sito ai piedi del Morrone e sfortunatamente attualmente non visitabile a causa di una strada interrotta ‘pro tempore’. L’eremo di Sant’Onofrio è il luogo in cui era solito chiudersi in preghiera papa Celestino V.

Negozi di confetti: a Sulmona i confetti imperano e si dice venissero prodotti già nel Medioevo; nel centro storico della città, infatti, le vetrine di molti negozi espongono confetti multicolori, organizzati squisitamente in decorazioni e composizioni uniche, una vera e propria sfilata cromatica ed artistica che lascerà a bocca aperta.

l'aquila-sulmona-confetti
Le deliziose e delicate composizioni realizzate con i confetti di Sulmona, i più buoni al mondo

Come arrivare

In auto

Da L’Aquila: occorre percorrere la Strada Statale 17/SS17 in direzione di Pescara, successivamente proseguire sulla Strada Statale 153/SS153 in direzione di Navelli. Continuare poi sulla Strada Statale 17/SS17 fino ad attraversare Pepoli, svoltare successivamente sulla Strada Provinciale 13/SP13, in direzione di Sulmona.

In treno

Stazione ferroviaria di Sulmona:

  • Linea Roma-Pescara
  • Linea Sulmona-Napoli
  • Linea Sulmona-Terni

In autobus

I collegamenti diretti a Sulmona sono:

  • Da Roma (Stazione Tiburtina) – Autolinee Schiappa
  • Da Napoli (Stazione Centrale) – Autolinee ARPA
  • Da Bologna (Piazzale XX Settembre-Autostazione) – Società Satam