Per gli amanti degli animali, le vacanze e i viaggi in generale possono essere un tema spigoloso. Sebbene, oggi, sempre più strutture alberghiere aprano le porte agli amici “pelosi”, la percentuale di consensi delle strutture ricettive è ancora molto bassa rispetto al numero di chi sceglie di viaggiare e godersi la vacanza con il proprio cucciolo. Come conseguenza, spesso la scelta della destinazione e l’albergo dipende da questo fattore.

Una soluzione alternativa e molto creativa è stata ideata da Marina Piro. La ragazza, di origine italiana ma residente in Inghilterra, ha scelto di non separarsi e viaggiare in compagnia di Odie, il suo bellissimo Labradoodle, incrocio tra un labrador retriever e un barbone standard.

Per questo motivo, la giovane, dopo aver valutato diverse soluzioni, munita di tanta pazienza, buona volontà e attrezzi di carpenteria, ha iniziato a modificare e ristrutturare, autonomamente, il suo vecchio furgone per girare il mondo con lui: liberi da ogni limitazione, vincoli o divieti.

Quando ebbe l’idea, la ragazza iniziò a illustrare attraverso delle semplici fotografie, come in un tutorial amatoriale, il suo progetto all’interno di un blog, il Pamthevan. Nel blog, Marina, infatti, mostra tutti i passaggi importanti ed indispensabili, correlati da spiegazioni, per scegliere e trasformare un veicolo e renderlo simile al suo.

Tra le fotografie pubblicate al suo interno, apprendiamo, per esempio, la tecnica che ha utilizzato per isolare termicamente le pareti del veicolo, come progettare l’impianto elettrico, che nel suo caso ha predisposto con luci a LED, ed ancora come mettere la moquette, come imbottire e rivestire il mezzo.