Il Museo dei Grandi Fiumi è il museo più conosciuto di Rovigo. Ha sede all’interno del Monastero degli Olivetani, affianco alla chiesa di San Bartolomeo, e raccoglie soprattutto reperti archeologici provenienti dal Polesine, una regione geografica che corrisponde all’incirca alla Provincia di Rovigo.

Per l’Età del Bronzo, i maggiori contributi presenti nel Museo dei Grandi Fiumi sono provenienti dagli scavi (effettuati di recente) a Larda di Gavello e a Zanforlina di Pontecchio, oltre che dalla zona abitata e dalla necropoli di Frattesina; per quel che riguarda l’Età del Ferro, invece, i principali reperti del Museo provengono invece da Balone e S. Cassiano.

Anche l’epoca romana è ben rappresentata, grazie agli scavi effettuati durante tutto l’arco degli anni ’90 a Gaiba e Ficarolo, oltre che grazie ai recenti acquisti dal vicino Museo Nazionale di Adria. Inoltre, ricerche meno recenti (1965) hanno portato alla luce quella che oggi è una ben fornita collezione di ceramiche comprese tra i secoli XIV e XVIII, provenienti dall’alto polesano e dalla zona urbana rodigina.

museo-grandi-fiumi-rovigo-interno
Il percorso dell’Età del Bronzo

Cosa vedere

L’itinerario espositivo del Museo dei Grandi Fiumi si svolge secondo un criterio cronologico, che va dalla primissima evoluzione ambientale del Polesine, passando per l’Età del Bronzo e l’Età del Ferro, fino ad arrivare all’epoca romana.

Il percorso si snoda attraverso questo grande arco di tempo, dunque, e permette ai visitatori di conoscere in particolare gli aspetti della vita domestica e sociale delle comunità presenti nel Polesine, con l’esposizione di utensili, indumenti, ‘arredi’ domestici, etc..

In alcuni casi, nel Museo dei Grandi Fiumi troverete delle fedeli riproduzioni di alcuni di questi, che potrete toccare con mano per rivivere in maniera ancor più dettagliata la storia di queste meravigliose terre.

salone-museo-grandi-fiumi-rovigo
Uno dei saloni del Museo dei Grandi Fiumi

Come arrivare

Il Museo dei Grandi Fiumi, situato in Piazzale S. Bartolomeo, è a circa 2 chilometri di distanza dalla stazione ferroviaria; per arrivarci a piedi, impiegherete circa una mezz’oretta.

Una volta usciti dalla stazione, girate sulla vostra destra in via Francesco Petrarca; terminata la via, vi troverete in Largo Martiri; di lì, proseguite verso Corso del Popolo percorrendolo tutto (poco più di un chilometro) fino ad arrivare ad una rotonda; qui, svoltate alla seconda da sinistra e poi alla seconda a destra, via Don Giovanni Minzoni; proseguite per circa 400 metri, e sulla vostra sinistra troverete il Piazzale San Bartolomeo, dove è ubicato il Museo dei Grandi Fiumi.

Informazioni utili

Sito web: www.museograndifiumi.it
E-mail:
museograndifiumi@comune.rovigo.it
Telefono:
0425 25077
Indirizzo:
Piazzale S. Bartolomeo, 18 – 45100 Rovigo


Orari:
dal martedì al venerdì h. 9-13; sabato-domenica h.10-13 e h. 16-19 (ultimo ingresso utile un’ora prima della chiusura)
Chiusura:
tutti i lunedì e il 1° gennaio, a Pasqua, il 15 agosto, il 1° novembre, il 26 novembre, il 25-26 dicembre.