La Library of Congress è una delle più importanti istituzioni mondiali; al suo interno sono conservati più di 158 milioni di articoli compresi in oltre 36,8 milioni di libri nonché circa 68,9 milioni di manoscritti. Al suo interno si trova la più grande collezione di libri rari del Nord America e la più grande collezione al mondo di film, mappe, spartiti e registrazioni audio.

Circa la metà dei libri e delle collezioni conservate nella Biblioteca sono in lingue diverse dall’inglese e contengono materiali in circa 470 lingue: dalla lingua russa a quella cinese, una delle più grandi collezioni di scritti in tibetano e tantissime altre.

Cenni storici

La Library of Congress attualmente occupa tre edifici che sorgono su Capitol Hill: il Thomas Jefferson Building, risalente al 1897, il John Adams Building, costruito nel 1938 e la James Madison Memorial Building, completata nel 1981.

La Biblioteca venne fondata nel 1800, pertanto si può definire la più antica istituzione culturale federale della nazione americana. Fino all’agosto del 1814 la sede della Library of Congress si trovava presso la sede del Campidoglio ma, in seguito all’attacco delle truppe britanniche che bruciarono il fabbricato, si dovette procedere a trovare una nuova destinazione per le opere superstiti.

In quell’occasione furono andati perduti circa 3000 volumi. L’anno successivo, il Congresso approvò l’acquisto di quasi 6500 libri provenienti dalla biblioteca personale di Thomas Jefferson che andarono a rinfoltire la collezione. La biblioteca è in continuo accrescimento infatti, ogni giorno lavorativo, aggiunge alle opere conservate circa 12000 unità.

library-74038_1280
La biblioteca della Library of Congress

Descrizione

Presso la Library of Congress si trova la sede dell’ufficio Copyright attraverso il quale vengono acquisite la maggior parte delle nuove collezioni. Molte opere provengono da donazioni e scambi con altri enti pubblici garantendo alla biblioteca, non solo un continuo accrescimento del suo patrimonio, ma anche l’opportunità di acquisire materiale che non sarebbe altrimenti disponibile.

Dai primi anni sessanta, la Biblioteca del Congresso ha aperto anche alcuni uffici all’estero allo scopo di recuperare materiale proveniente da paesi stranieri e difficilmente acquisibile dall’America. Questi uffici si trovano in importanti città come Il Cairo, Nuova Delhi, Rio de Janeiro e in altre strategiche posizioni.

Tra le opere di maggior pregio conservate presso la biblioteca vi è una collezione di libri del 15° secolo che comprende anche il primo libro stampato in America del Nord, “The Bay Psalm Book”, risalente al 1640. Di grandissimo valore anche la famosa Bibbia di Gutenberg, acquistata nel 1930.

library-of-congress-392398_1280
Gli splendidi interni della Library of Congress

Non mancano le collezioni dedicate ai libri per ragazzi, tra cui 100 rarissimi libri e “La Bibbia dei Bambini” stampata nel 1763. Il libro più piccolo conservato nella Biblioteca del Congresso è “Old King Cole”, che è anche il libro più piccolo del mondo e misura solo 1×1 millimetri, mentre l’opera più antica è una tavoletta cuneiforme risalente al 2040 a.C.

L’elenco dei materiali che sono conservati presso la Library of Congress potrebbe essere ancora lungo, dagli audiovisivi alle immagini fino alla più completa raccolta di musica americana nel mondo, il catalogo di questa straordinaria istituzione è davvero uno dei beni più preziosi dell’America e del mondo intero.

Informazioni utili

Indirizzo: 101 Independence Ave SE, Washington, DC 20540, Stati Uniti

Come arrivare: la fermata della metropolitana più vicina è la Capitol Metro Sud, servita dalle linee arancione e blu.

Sito Web: www.loc.gov