Il Bernina Express o Trenino del Bernina è un treno della compagnia ferroviaria svizzera Retica che collega l’Italia alla Svizzera, ovvero il Nord e il Sud Europa, ma anche diverse aree linguistiche e culturali.
Il treno, percorre in Italia 2500 metri fino alla stazione di Campocologno, mentre il resto della tratta avviene su territorio svizzero dopo aver eseguito i controlli doganali previsti dagli Accordi di Schengen.

È un treno turistico con grandi vetrate nelle carrozze che, seguendo un percorso paesaggistico mozzafiato di circa 145 chilometri, dalla partenza al suo capolinea, attraversa le Alpi, affronta grandi pendenze e scala alture superiori ai 2000 metri. L’altitudine massima che raggiunge è, infatti, di 2253 metri, in corrispondenza del passo del Bernina, mentre la minima è di 429 metri s.l.m. quando il treno raggiunge Tirano.
Le corse avvengono tutto l’anno grazie alla continua e rilevante richiesta turistica sulla tratta.

Nel 2008 l’azienda italiana Pininfarina, progetta 10 carrozze panoramiche, 3 per la prima classe e 7 per la seconda, studiate appositamente per il Bernina Express al fine di favorire e far apprezzare la vista del panorama ai viaggiatori. Queste carrozze sono state poi costruite con una lega leggera dalla Stadler Altenrhein, e fornite di aria condizionata e WC chimico; possono contenere fino a 34 passeggeri in prima classe e 44 nella seconda.

Anche il percorso della linea ferroviaria, fatto ad aderenza naturale, è stato accuratamente studiato da ingegneri provenienti da tutto il mondo affinché il treno attraversasse percorsi suggestivi.