Bratislava è la capitale della Slovacchia e conta una popolazione di circa 460.000 abitanti. Questo le conferisce il primato di città più grande del suo stato oltre al fatto che si estende su una superficie di 367,584 kmq con un livello che varia tra i 126 e i 514 metri sul livello del mare.

Bratislava è il centro economico, politico, scientifico e culturale dello stato slovacco e in seguito alla recente crescita economica si sta trasformando in una vera e propria capitale Europea, questo grazie anche alla sua entrata nell’Euro avvenuta poco tempo fa.

Questo luogo è stato un posto frequentato da numerosi popoli, infatti oltre a quello slovacco vi ha avuto sede quello austriaco, tedesco, ceco e quello ungherese. Geograficamente parlando, la città si trova nel sud-ovest della Slovacchia, ai confini prossimi con l’Austria, l’Ungheria e la Repubblica Ceca.

Questa cosa la rende unica al mondo. Si sviluppa su un colle dei Carpazi e lungo il percorso del fiume Danubio. La città si divide in alcuni quartieri che si sviluppano tutti in prossimità del Danubio. Questi quartieri sono conosciuti con il nome di Staré Mesto, Ruzinov, Nové Mesto e Petrzalka.

Ultima particolarità è il nome della città che è stato dato nel 1919 in seguito ad un concorso pubblico per modificare il nome da Presporok che derivava dal tedesco Pressburg.

Uno scorcio del castello di Bratislava
Uno scorcio del castello di Bratislava

Cosa vedere a Bratislava

La città di Bratislava racchiude in se alcuni dei più bei edifici antichi della zona dei Carpazi. Alcuni di essi sono stati ristrutturati dopo aver subito pesanti danni nella loro storia, tuttavia la loro riedificazione è stata meticolosa al fine di presentare al turista una visione completa di questi edifici storici che nel passato hanno celebrato la potenza di questa città e oggi la ricordano.

Essendo stata una zona molto frequentata da potenze nordiche le sue strutture sono molto simili a quelle che si possono vedere oggi nelle zone montuose dell’Austria o della Germania. Dunque ecco alcuni dei più bei castelli della zona e di alcune chiese molto singolari che solo qui a Bratislava potete ammirare.

Il castello di Bratislava

Il castello di Bratislava è un insieme di edifici che si trova nel centro della città. Si erge su una zona collinare conosciuta come Piccoli Carpazi, ed è in prossimità del Danubio. Questa struttura sovrasta la città da millenni ed è sempre stata il centro del potere cittadino e anche il centro del potere statale.

La sua struttura ha subito notevoli danni nei secoli, addirittura una distruzione semi totale da parte delle truppe francesi di Napoleone Bonaparte. Tuttavia si è proceduto alla sua ristrutturazione ed oggi è sede di alcuni bellissimi musei, di alcune stanze di rappresentanza del governo slovacco e di una zona adibita a concerti di musica classica.

La chiesa Blu

La Chiesa Blu sorge nella zona della città vecchia di Bratislava. E’ conosciuta con questo nome per il colore che soffia ma il suo vero nome è chiesa di Sant’Elisabetta, nome datogli in quanto dedicata alla figlia del re di Ungheria Andrea II, Elisabetta d’Ungheria. Si tratta di una struttura recente, in quanto risalente ai primi anni del ‘900. Il suo scopo era quello di mausoleo, ed oggi racchiude il profondo legame che la Slovacchia ha avuto, ed in particolare Bratislava, con il regno d’Ungheria.

Chiesa Blu di Bratislava
Chiesa Blu di Bratislava

Il castello Devin

Questo antichissimo castello è molto famoso perché si trova in una zona ad altissimo flusso commerciale. Questa costruzione è stata per secoli una vedetta per i signori della zona al fine di sorvegliare le rotte commerciali sul Danubio.

I primi insediamenti risalgono al neolitico, tuttavia per tutti la storia della civiltà umana questa parte di Bratislava, conosciuta con il nome di Devin, è sempre stata abitata a tal punto che sono state ritrovate le fondamenta antichissime di una cattedrale romana.

Oggi, il Castello di Devin è sede di un museo archeologico e il comune sta eseguendo dei minuziosi lavori di ristrutturazione per portare il castello ad un splendore antico.

Dove e cosa mangiare

La cucina slovacca ha una grandissima tradizione gastronomica influenza dalla cucina ungherese, ceca e austriaca. Molti ristoranti che si trovano tendono a servire sempre i tipici piatti della loro tradizione, tuttavia con il passare degli anni la popolazione di Bratislava si sta aprendo ancora di più alle cucine di altri paesi.

I ristoranti migliori sono quelli che si trovano verso il centro della città. La voglia di sperimentare non è ancora del tutto deliberata nei vari esercizi, ma questo non frena alcuni che stanno dando il via ad una rivoluzione culinaria all’interno della città dando alla cucina slovacca quello che serve per diventare una cucina molto rispettata in tutta l’Europa.

Per saperne di più sui piatti tipici locali, potrete consultare la guida Dove e cosa mangiare a Bratislava.

Dove e cosa mangiare a Bratislava
Una specialità di Bratislava

Vita notturna

Bratislava vi sorprenderà anche di sera, con tante opportunità di divertimento celate dietro quella calma apparente che rasserena chi la abita o la visita.

I cittadini slovacchi hanno una grande propensione a socializzare con i turisti, grazie anche alla diffusione della lingue inglese. La gente in questa città ama farvi diventare protagonista della serata e cercheranno di avvicinarvi alla loro cultura facendovi vedere la città con i loro occhi.

Locali alla moda, pub, club e discoteche sono dispersi fra le strade dei vari quartieri: se desiderate qualche consiglio date uno sguardo alla guida Cosa fare a Bratislava di sera.