Durante gli anni in cui è stato in servizio, l‘Orient Express è stato emblema di lusso e fascino. Per quasi cento anni, infatti, ha vantato il primato di treno passeggeri più affascinante e lussuoso mai esistito, al punto che era uno dei mezzi più ambiti dai personaggi più facoltosi. Brian, un fotografo specializzato proprio nella fotografia di luoghi ed oggetti abbandonati, ha deciso di dedicare la sua attenzione  proprio all’Orient Express che si trova in Belgio. Il suo interesse e la sua passione gli hanno permesso di realizzare degli scatti davvero affascinanti che vi mostriamo in questo articolo.

L’originaria tratta dell’Orient Express collegava Parigi ad Istanbul (allora nota come Costantinopoli) per un totale di oltre 2 mila chilometri. Quel viaggio era per molti un vero e proprio obiettivo, per via del fascino delle carrozze e delle storie che giravano sul suo conto che non facevano altro che accrescere il desiderio di salire almeno per una volta a bordo di quel treno particolarmente suggestivo.

Ancora oggi, nonostante il degrado e l’abbandono, l’Orient Express suscità una profonda emozione nelle persone che lo ammirano e Brian con le sue fotografie è riuscito a cogliere alla perfezione e raccontare in modo magistrale quell’anima di un treno che per quasi un secolo è stato il sogno di tantissime persone fin dal 1883, anno in cui fu inaugurato.