Cosa non si può portare in aereo

Avete prenotato il vostro tanto agognato biglietto aereo per partire verso la destinazione dei vostri sogni, tutto sembra perfetto, e non vedete l’ora di staccare dal lavoro? Benissimo! Prima di imbarcarvi, però, è bene che vi facciate questa domanda: cosa non si può portare in aereo?

Una domanda semplice solo apparentemente, perché in realtà è da oltre 10 anni (dal 2006, per la precisione), che le regole sugli oggetti da poter portare sull’aereo si sono fatte sempre più stringenti. Norme inasprite, ovviamente, dai tragici fatti dell’11 settembre, che hanno portato il pericolo del terrorismo anche nei nostri territori.

Proprio per questo, districarsi tra cosa si può e cosa non si può portare in aereo può risultare un compito difficile ai meno avvezzi ai viaggi. Soprattutto se si tiene conto del fatto che alcuni divieti variano da compagnia a compagnia, oltre che da Stato a Stato. Per cui, prendete con le pinze le indicazioni che vi stiamo per dare: si tratta di indicazioni generali, che valgono quasi per tutti, ma le eccezioni le troverete sempre.

Cosa non si può portare in aereo

Innanzitutto, è vietato portare in cabina più di un bagaglio a mano, per ovvie ragioni di spazio. Questo bagaglio, inoltre, dal peso variabile (in relazione, appunto, alla compagnia aerea), ha quasi sempre la somma delle dimensioni non superiore ai 115 centimetri.

E' possibile portare solo un bagaglio a mano, di norma, all'interno della cabina
E’ possibile portare solo un bagaglio a mano, di norma, all’interno della cabina

Molto importante, poi, è anche ricordare che non vi faranno imbarcare coi vostri medicinali, se non avete con voi il certificato medico che dimostra che di quegli stessi medicinali avete bisogno. Vi ricordiamo che non sempre le autorità aeroportuali la pretenderanno, ma sappiate che farlo è un loro diritto, per cui dovete averlo sempre con voi. Un nostro consiglio, poi, è quello di farsi redigere questo certificato in lingua inglese, così che sia chiaro in tutti i Paesi di quali medicinali non potete fare a meno.

Per quanto riguarda la cabina, non potrete portare con voi nessuna arma da fuoco né altre armi, nemmeno quelle giocattolo. Se state partendo per una battuta di caccia, dovrete trovare un altro modo per arrivarci; nemmeno gli accendini a forma di arma da fuoco sono ammessi, né tanto meno le repliche o le imitazioni di armi da fuoco. Neanche le munizioni sfuse sono ammesse.

Non sono ammesse neanche balestre e armi balistiche, né tanto meno fionde o fucili subacquei. Nemmeno ‘spacchettandola’ potrete imbarcarla in cabina: sono vietati anche i componenti di armi da fuoco, ad esclusione dei dispositivi di mira. Anche le pistole e i fucili ad aria non possono essere imbarcate, così come le pistole fissa-chiodi.

Nessun tipo di arma da fuoco, per ovvie ragioni di sicurezza, è imbarcabile a bordo
Nessun tipo di arma da fuoco, per ovvie ragioni di sicurezza, è imbarcabile a bordo

Oltre alle pistole et similia, neanche le armi appuntite sono ammesse, anche qualora siano ‘attrezzi del mestiere’: trapani, arpioni, lance, asce e mannaie da macellaio sono assolutamente vietati in cabina. Anche per quel che riguarda gli attrezzi da artigiano, in particolare quelli che possono essere utilizzati come arma (cutter, seghe, cacciaviti, martelli, pinze, chiavi inglesi ecc.) sono consentiti.

Armi bianche come bisturi e coltelli di ogni genere (con lama che superi i 6 cm) neanche sono ammesse, e nemmeno le forbici con lame lunghe oltre 6 cmrasoi e lame da rasoio (ad esclusione dei rasoi monouso con lame incorporate), sciabole e spade (e in generale tutte le attrezzature per qualsivoglia arte marziale), temperini o coltelli a scatto con lame di qualsiasi lunghezza possono essere imbarcate.

Gli appassionati di scalata dovranno sapere che tra cosa non si può portare in cabina rientrano piccozze e ramponi, e anche bastoni da sci e pattini per pattinaggio su ghiaccio. Neanche i bastoni da passeggio sono ammessi, a differenza invece delle stampelle, previa dimostrazione col certificato medico. Frecce e dardi, e anche ogni tipo di mazza sportiva (baseball, softball, cricket, golf, hockey, lacrosse) non sono consentiti.

Neanche le attrezzature sportive, sempre per ragioni di sicurezza, possono stare nel vostro bagaglio a mano: andranno messe nel bagaglio da stiva
Neanche le attrezzature sportive, sempre per ragioni di sicurezza, possono stare nel vostro bagaglio a mano: andranno messe nel bagaglio da stiva

Neanche le stecche da biliardo o le canne da pesca sono ammesse; stesso discorso vale per le pagaie per kayak e canoa o per lo skate-board. Nessun tipo di sostanza esplosiva o infiammabile è ammessa, ivi compresi candelotti o fumogeni, detonatori e micce, esplosivi e fuochi d’artificio, combustibili liquidi infiammabili.

Negato l’accesso anche per acquaragia e solventi per vernici, così come per le sostanze corrosive o candeggianti, e lo stesso discorso vale per estintori e per le torce subacquee con batterie inserite. Non potrete imbarcare in cabina, ovviamente, neanche sostanze chimiche e tossiche, né tanto meno materiale anche potenzialmente infettivo o radioattivo, e sono vietate anche le bevande alcoliche con contenuto volumetrico di alcol superiore al 70%.

Cosa non si può portare nel bagaglio da stiva

E’ vietato anche inserire in stiva le sostanze radioattive, tutti i materiali anche potenzialmente infiammabili o esplosivi, le sostanze tossiche o infettive, e le torce subacquee con batterie inserite. Dalla lista di cosa non si può portare in aereo viene escluso tutto il resto, ad eccezione di alcuni specifici oggetti come i congegni di allarme, le sostanze corrosive, i kit per la riparazione della carrozzeria delle automobili, ovviamente vietati anche in cabina.

Alcuni oggetti, tra cui i congegni d'allarme, non sono imbarcabili neanche in stiva
Alcuni oggetti, tra cui i congegni d’allarme, non sono imbarcabili neanche in stiva

I liquidi

Nella lista di cosa non si può portare in aereo rientrano anche i liquidi, dopo le regole di sicurezza emanate dall’Unione Europea a partire dal 6 novembre del 2006, che valgono per tutti i passeggeri in partenza dall’Unione Europea, indipendentemente dalla destinazione. In cabina, infatti, non è possibile imbarcare liquidi superiori ai 100 ml o gr, discorso che vale anche per sostanze affini ai liquidi o di analoga consistenza.

Non ci sono limitazioni, invece, per i liquidi da poter inserire nel bagaglio da stiva, ma solo l’indicazione di conservarlo in una busta o un sacchetto o una borsa di plastica trasparente, richiudibile, completamente sigillata, di capacità non superiore a 1 litro, che deve essere separata dall’altro bagaglio a mano. Per ogni passeggero, compresi i bambini, è possibile portare soltanto un sacchetto.

In sostanza, come avete visto, alla domanda ‘cosa non si può portare in aereo’ rientrano tutti quegli oggetti che, anche in maniera potenziale, possano essere utilizzati come arma, e mettere così a repentaglio l’incolumità degli altri passeggeri. A prescindere dal contenuto dei vostri bagagli, il consiglio principale è sempre lo stesso: siate collaborativi con le autorità aeroportuali e con gli addetti della compagnia aerea, stanno lavorando per la vostra sicurezza!