Chinatown è uno splendido quartiere all’interno della città di Yokohama ed è uno dei più grandi quartieri cinesi di tutto il Giappone. Oggi Chinatown è popolato da circa 3500 persone, per la maggior parte provenienti da Guangzhou. Il quartiere conta tantissime attività, tra negozi, bar e ristoranti, il tutto concentrato su una superficie di circa 300 metri quadrati.

Yokohama Chinatown venne fondata circa 150 anni fa, dopo che molti immigrati cinesi giunsero in Giappone formando piccole comunità. Il porto di Yokohama fu uno dei primi porti aperti al commercio con l’estero già a partire dal 1859.

Con il passare del tempo i collegamenti tra Yokohama, Hong Kong e Shanghai si intensificarono e molti cinesi arrivarono in città fondando scuole, centri sociali e altri servizi legati alla cultura cinese, ponendo le prime basi per la realizzazione di Yokohama Chinatown.

55-yokohama-094
Una porta di Yokohama Chinatown

Nel 1923 l’area di Kanto fu devastata da un terribile terremoto: circa 100.000 persero la vita e quasi due milioni milioni di persone divennero senzatetto. Chinatown fu colpita sensibilmente da questo tragico evento e molti immigrati scelsero di tornare in Cina.

Nel decennio successivo, durante la guerra tra Cina e Giappone, l’espansione di Yokohama Chinatown registrò un ulteriore segnale d’arresto. La ripresa avvenne solo al termine del conflitto.

La costruzione del grande cancello d’ingresso avvenne nel 1955, quando Yokohama Chinatown venne riconosciuta ufficialmente prendendo il nome di Yokohama Chukagai. Yokohama Chinatown ha vissuto un ulteriore periodo di espansione nel 1972 a seguito delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica popolare cinese e il Giappone.

Yokohama Chinatown è custodita da quattro porte che la delimitano e allo stesso tempo la identificano con il loro colore vistoso e la caratteristica decorazione. In tutto, all’interno del quartiere, sorgono 10 porte realizzate seguendo la disciplina del feng shui che basa alcuni aspetti dell’architettura sulla psiche e sull’astrologia.

Yokohama Kanteibyo
Yokohama Kanteibyo

Yokohama Kanteibyo o Guanditempel Yokohama è un tempio taoista che si trova all’interno dell’area di Yokohama Chinatown ed è dedicato al dio cinese della guerra Guandi. Il tempio è stato costruito da immigrati cinesi nel 1871 e da allora fu segnato da molta sfortuna.

Nel 1923 fu distrutto dal grande terremoto di Kanto, durante la seconda guerra mondiale il Kanteibyo fu nuovamente danneggiato dai bombardamenti e, infine, un incendio nel 1986 lo distrusse nuovamente. Ogni anno, tra il 23 e il 25 di luglio, in occasione della festa dedicata a Guandi, si tengono sfilate con danze cinesi e vengono organizzate grandi cerimonie.

L’attrazione principale di Yokohama Chinatown resta comunque la cucina, che potrete assaggiare nei numerosi ristoranti e stand gastronomici. Non dimenticate di acquistare un bel biscotto della fortuna…se sarete davvero fortunati troverete anche chi ve lo tradurrà!

fortune-cookies-235788_1280
I famosi biscotti della fortuna

Eventi e manifestazioni

Se avrete l’occasione di essere a Yokohama Chinatown durante una delle feste cinesi avrete modo di vedere qualcosa di davvero unico. In particolare il Capodanno cinese, il Festival Kanteitan e il Festival Kokkeisetsu sono davvero spettacolari.

Il Festival Kanteitan si tiene in estate per festeggiare il compleanno di Kan’u,  uno dei protagonisti del “Romanzo dei Tre Regni”, opera cinese del XIV secolo. il Festival Kokkeisetsu cade in autunno, in occasione della giornata nazionale della Cina.

Come arrivare a Yokohama Chinatown

Le stazioni più vicine a Yokohama Chinatown sono Motomachi-Chukagai, stazione lungo la linea Minato Mirai e la stazione Ishikawacho, lungo la JR Negishi linea.