La cattedrale di Aleksandr Nevskij di Sofia è la principale cattedrale di religione ortodossa della capitale Bulgara. Costruita in stile neo-bizantino, la sua funzione è quella di sede del Patriarca di Bulgaria ed è una delle cattedrali ortodosse più grandi di tutto il mondo, nonché uno dei simboli della città di Sofia.

Questa grande cattedrale occupa circa 34100 mq ed ha una capienza di 10000 persone, seconda solo alla Cattedrale di San Sava a Belgrado. La sua costruzione è iniziata recentemente, infatti è del 1882 ed è stata completata nel 1912, la sua consacrazione invece risale al 31 maggio 1970.

Il suo progetto è imputabile all’architetto russo Aleksandr Pomerancev con l’aiuto di Sminorv e Jakovlev, i quali si ispirarono ad un progetto iniziato già da Bogomolov nel 1884-1885.

Le decorazioni e gli affreschi sono opera di numerosi artisti provenienti da tutta Europa che si recarono in loco per avere l’occasione di lasciare una testimonianza del loro passaggio all’interno di questa importante cattedrale Ortodossa. Fino al 1920 la chiesa era dedicata ai santi Cirillo e Metodio, successivamente fu cambiato nell’odierno nome come omaggio all’aiuto che la Russia diede alla Bulgaria per raggiungere la sua indipendenza.

Cattedrale Alexander Nevskij
Gli interni della Cattedrale Alexander Nevskij

Descrizione

La cattedrale ha una bellissima cupola centrale dorata nella sua parte più estrema. L’altezza che si raggiunge in questa zona della chiesa è di 45 metri circa; il campanile raggiunge invece 53 metri di altezza. Il tempio ha 12 campane dove alcune raggiungono le 12 tonnellate e la più leggera 10 kg, per un totale di 23 tonnellate totali. La parte interna si presenta decorata con alcuni dei più pregiati marmi italiani in vari colori: dall’onice brasiliano all’alabastro.

Attorno alla cupola è scritta una preghiera rivolta al Signore, tutta in piccole lettere sottili d’oro. Le finestre sono state create da alcuni grandi artisti a Monaco di Baviera, gli elementi metallici per le porte a Berlino, mentre le porte stesse vengono da una fabbrica viennese di Karl Bamberg, infine i mosaici sono stati spediti da Venezia. Al suo interno, inoltre, sono conservate alcune reliquie di Aleksandr Nevskij.

Una parte della cattedrale è stata riservata ad un museo di icone provenienti da tutta la Bulgaria, questa sezione fa parte della galleria Nazionale. Inoltre davanti alla cattedrale di Aleksandr Nevskij ha sede un mercatino delle pulci che vende alcune icone fatte a mano.

Cattedrale Alexander Nevskij
Cattedrale Alexander Nevskij

Come arrivare

Per raggiungere la cattedrale si può scegliere di andare a piedi, solo 30 minuti dalla stazione centrale di Sofia, oppure con la metropolitana, che è sicuramente il metodo più veloce per raggiungerla.

Dalla stazione metro “tsjentralna zhp gara” (Централна ЖП гара) prendere la linea M2 fino alla stazione di “sjerdika” (Сердика), da li prendere la linea M1 fino alla fermata  “sv. klimjent ohridski” (СУ “Св. Климент Охридски“) e proseguire a piedi fino alla cattedrale di Aleksandr Nevskij.

Orari e prezzi

Orari: dalle 7.00 alle 18.00

Prezzi: la chiesa ha l’entrata libera

Contatti

Indirizzo: ploshtad “Sv.Aleksandar Nevski”, Sofia, Bulgaria
Telefono: +359 2 988 1704
Web: www.sofia-guide.com/attraction/alexander-nevsky-cathedral
Email: office@sofia-guide.com