Il castello di Sa Paulazza, ubicato a circa 5 km dal nucleo abitato di Olbia, posa le sue basi a 234 metri sul livello del mare, in cima al colle di Monte a Telti, posizione che gli permette ora così come in passato di dominare l’intera piana ed il Golfo di Olbia.

Si presenta con una sezione a pianta quadrata (sembra che sia la struttura quadrilatera più grande della Sardegna) e vede nella parte sud orientale della struttura una torre di forma pentagonale (unica superstite delle due originarie torri poligonali). Ed è proprio grazie alla caratteristica forma di questa torre che si è riusciti a risalire alle radici del Castello di Sa Paulazza che sembra avere origini di epoca bizantina.

L’edificio, nel suo periodo di massimo splendore, occupava un’area pari ad un ettaro e mezzo ed era considerata una delle più belle strutture dell’Isola. Il Castello di Sa Paulazza deve il suo nome, probabilmente, all’area in cui è stato realizzato, cioè una palude nota come Padulaccia. La costruzione di questo edificio militare è quasi certamente avvenuta durante il 534 d.C., quando l’Imperatore Giustiniano riconquistò la Sardegna a seguito della caduta in mano ai Vandali, e ordinò dunque la costruzione della fortezza per la difesa del territorio.

Castello-di-sa-paulazza-Olbia
Uno scorcio del Castello di Sa Paulazza

Davanti al Castello di Sa Paulazza venivano stanziate delle truppe che avevano proprio il compito di difendere il territorio circostante dagli attacchi dei cosiddetti Balari che provenivano in genere dal Monte Acuto e dall’Anglona oppure dai Corsi provenienti dalla Sardegna Occidentale. Per realizzare il Castello di Sa Paulazza furono impiegati i grandi blocchi di granito che venivano recuperati da alcuni grandi nuraghi preesistenti e risalenti all’età del Rame.

Il Castello di Sa Paulazza oggi si trova totalmente invaso da una rigogliosa vegetazione, con un sentiero da percorrere per raggiungerlo nascosto da piante ed alberi. Dunque, la visita non è molto agevole ma è comunque fortemente consigliata agli amanti del genere e soprattutto vale la pena anche solo per godere della vista del Golfo di Olbia.

Come arrivare al Castello di Sa Paulazza

Se partite da Olbia, prendete la strada vicinale che porta alla frazione di Enas e da lì, oltrepassando il passaggio a livello, girare a destra ed imboccare la strada sterrata fino alle case. A quel punto, dopo aver chiesto l’autorizzazione, potrete proseguire a piedi per scoprire la bellezza delle rovine del Castello di Sa Paulazza.

Contatti

Indirizzo: Via Raica – 07026 – Olbia – OT – Italia