La casa dei Flintstones, tutta in terracotta

Ecco a voi la casa dei Flintstones, la simpatica famiglia dell’età della pietra guidata da Fred e Wilma, protagonista del noto cartone intitolato per l’appunto “Flintstones”. La casa sorge a Villa de Leyva, un villaggio di montagna della Colombia, nell’America centrale, ed è costruita totalmente utilizzando argilla.

Il suo architetto, che è inoltre un’attivista ambientale, è il 64enne Octavio Mendoza che ha costruito a mano la propria abitazione, che giustamente considera come “il più grande pezzo di ceramica nel mondo”.

Si tratta di una abitazione completamente diversa da quelle che solitamente è abituato a costruire; potremmo definirla quasi un’opera d’arte. Mendoza l’ha anche definita il suo “progetto di vita”. Ha iniziato a lavorarci su oltre 14 anni fa con l’obiettivo di dimostrare come la terra possa essere letteralmente trasformata in architettura abitabile.

Mendoza ha detto ai giornalisti che lo hanno intervistato: “In luoghi deserti, il terreno è perfetto per questo tipo di architettura e non avrebbe nemmeno bisogno di essere cotto ma potrebbe rimanere allo stato grezzo. Ciò significa che per tutte queste regioni, un sistema come questo potrebbe portare alloggi a milioni di famiglie che, purtroppo, vivono con un reddito molto basso”.

La casa dei Flintstones, tutta in terracotta

La casa appare esternamente come un enorme tumulo di argilla, modellato per ricordare vagamente un cottage e sembra essere stata fusa in uno stampo per uscire in un blocco unico. La sua superficie è di circa 500 metri quadrati e si articola su due piani, con soggiorno, zona notte e una cucina attrezzata.

Al suo interno non vi è nulla che possa essere definito moderno e confortevole e non è possibile trovare neppure un grammo di cemento o acciaio: tutto è infatti fatto di terracotta, dai servizi igienici ai lavandini, dal tavolo da cucina a tutti gli utensili.

L’eccezione è rappresentata dai boccali di birra fatti di vetro riciclato, dagli apparecchi di illuminazione creati da rottami metallici e dai pannelli solari per l’acqua calda. All’interno, la struttura della casa è un mix di curve che scorrono l’una nell’altra. Molto caratteristiche sono le finestre a forma di occhio.

L’ambiente circostante è davvero mozzafiato e affascina soprattutto gli amanti della natura: la casa è infatti circondata dal verde e dalle montagne che fanno da sfondo.

I visitatori sono i benvenuti: l’ingresso per una visita guidata costa 3,50 dollari.

La casa dei Flintstones, tutta in terracotta