Stonehenge, conosciuta anche come Stone Circles, è un luogo che in molti considerano mistico. Di origine neolitica, queste grosse “pietre sospese” disposte in modo circolare, i megaliti, si trovano ad Amesbury, nello Wiltshire, in Inghilterra. Sul luogo sono state create e raccontate varie leggende; inoltre, ancora oggi, gli storici non concordano sul periodo in cui Stonehenge sia stata costruita. Il sito è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1986.

Alle Filippine appartiene anche l’isola di Palawan, una delle Nuove 7 Meraviglie del Mondo. Oltre alla bellissima spiaggia e alle sue baie, l’isola è conosciuta per il suo fiume sotterraneo navigabile, il più lungo del mondo. Attraverso delle escursioni in barca è possibile ammirare ampie aree ricche di stalattiti e di stalagmiti.

Sebbene la Siberia ci riporta con la mente a un periodo storico molto cruento, è anche un luogo dove possiamo trovare infinite distese di boschi, case in legno, paesaggi naturali non ancora “piegate” dalla volontà dell’uomo. Qui si trova il Lago Baikal, ovvero il lago d’acqua dolce più antico e profondo del mondo. Circondato da catene montuose è un luogo incontaminato dove ammirare lo spettacolo della natura. Fa parte del patrimonio dell’umanità, tutelato dall’UNESCO, dal 1996.

Oltre alle Piramidi di Giza, in Egitto, vi suggeriamo di visitare Chichén Itzá, in Messico. Nel luogo si svolgevano tutte le attività economiche e politiche dei maya tra il VI e XI secolo. È inserito nella lista delle Nuove 7 Meraviglie del Mondo e dichiarato patrimonio dell’umanità, UNESCO, nel 1988.