Il nostro pianeta è ricco di paesaggi naturali incontaminati e di opere architettoniche costruite dall’uomo in tempi remoti o più moderni. Per la la loro bellezza, unicità, mistero e storia, sono luoghi che vale la pena visitare almeno una volta nella vita.Il Castello di Neuschwanstein è considerato il castello delle favole per antonomasia. Fu costruito intorno alla metà dell’Ottocento e si trova a Schwangau, un piccolo paese in Baviera. Le sale, in stile bizantino, tra oro e avorio, celebrano il genio musicale di Wagner ed hanno ispirato anche il cinema americano di Walt Disney.

L’isola di Pasqua, conosciuta anche come Rapa Nui, è stata scoperta agli inizi del Settecento; ha origine vulcanica, si trova nell’Oceano Pacifico meridionale ed appartenente al Cile. Gli elementi che affascinano il mondo dell’archeologia, gli storici e attraggono migliaia di turisti sono i Moai, statue monumentali, teste umane, che risalgono alla fine del X secolo. Tra ipotesi, credenze e misticismo ancora non è ben chiara la loro finalità.

Il Cristo Redentore è una statua in calcestruzzo posta sulla cima della montagna del Corcovado, in Brasile. Alta 38 metri ed innalzata a 700 metri sul livello del mare, abbraccia la città e le baia di Rio de Janeiro. Opera dello scultore francese Paul Landowski è stata poi eretta dall’ingegnere brasiliano Heitor da Silva Costa e dall’ingegnere francese Albert Caquot. Oggi è inserita nella lista delle Nuove 7 Meraviglie del Mondo.