Oslavia è una piccola cittadina in provincia di Gorizia, sorge al di là dell’Isonzo ed è nota soprattutto per il sacrario dedicato ai caduti della Prima guerra mondiale.

Il Sacrario Militare di Oslavia si trova tra le località di Piuma e Oslavia ed è stato eretto nel 1938 su progetto dell’architetto romano Ghino Venturi. Il sacrario sorge in corrispondenza della Quota 153 del Monte Calvario e raccoglie in sé 57.201 salme di Caduti italiani e 539 salme di Caduti austro-ungarici.

1280px-Sacrario_militare_di_oslavia_4
Vista laterale del sacrario

Tra i caduti italiani tumulati presso Oslavia ci sono anche 13 medaglie d’oro, tra cui il generale Achille Papa, ucciso alla Bainsizza e sepolto al centro della cripta.

Prima che venisse eretto il sacrario militare alcune salme dei caduti erano conservate al Cimitero dei quattro generali, sempre a Oslavia, a quota 172, luogo in cui si svolsero sanguinosi scontri e aspre battaglie durante la Prima guerra mondiale.

Sacrario_militare_di_Oslavia_
L’imponente scalinata

Descrizione

Il Sacrario militare di Oslavia è caratterizzato da un’imponente gradinata in pietra bianca, che sale severa verso la struttura candida, ed è fiancheggiata da un basso parapetto e da dei filari di piante. L’aspetto del sacrario è quello di un massiccio fortilizio e traspare la sua architettura di chiaro stampo fascista. Il corpo principale è costituito da una grande torre centrale con sottostante cripta e tre torri laterali, collegate tra loro con gallerie sotterranee.

All’interno della torre centrale e lungo le pareti interne delle torri laterali sono disposti i loculi dei Caduti conosciuti, mentre i Caduti ignoti sono tumulati collettivamente in tre grandi ossari al centro delle torri laterali. I nomi dei militi sono ordinatamente incisi sulle lapidi e donano un grande senso di ordine pace a chi entra nel sacrario.

All’interno della torre principale potrete vedere la grande croce in marmo scuro, mentre all’esterno, alla sinistra dell’Ossario, è stata posta una campana detta “Chiara”.

campana
La campana “Chiara”

E’ molto suggestivo ciò che avviene ogni giorno al tramonto, nell’ora del vespro, quando la campana “Chiara” rintocca in onore dei caduti mentre, ogni 8 agosto, nell’anniversario della “presa di Gorizia” del 1916 durante la sesta battaglia dell’Isonzo, si tiene una cerimonia in memoria dei caduti di tutte le guerre.

Approfittate della vostra visita al Sacrario Militare di Oslavia  per godere della suggestiva vista sulla città di Gorizia e sul fiume Isonzo.

interno_oslavia-
L’interno con la croce in marmo scuro

Orari e prezzi

Il Sacrario Militare di Oslavia è aperto nei giorni feriali e festivi, dalle ore 8:30 alle 12:00 e dalle 13:30 alle 17:00; chiuso il lunedì

L’ingresso al Sacrario è totalmente gratuito.

Contatti

Indirizzo: Via Ossario, Oslavia (GO)
Telefono: +39 0481 531788