Il Palazzo della Torre è uno dei monumenti più interessanti della città di Cuneo, è sormontato dalla bellissima Torre Civica e si trova in pieno centro storico.

La tradizione racconta che la torre fu costruita dopo il trattato di pace stipulato tra Cuneo e Mondovì, il 15 giugno 1317, a seguito del quale, Re Roberto d’Angiò, ordinò ai monregalesi di innalzare a loro spese la Torre Civica. Resta questa una teoria infondata, basata solo sui racconti locali perché, durante la dominazione degli Angiò, Cuneo non fu mai in guerra con Mondovì.

Cuneo_-_Torre_Civica
La Torre con lo stemma della città

Cenni storici e descrizione

Storicamente si può affermare che la torre campanaria esistesse già prima del 1240, in quanto uno dei più antichi documenti conservati nell’archivio storico comunale racconta che il Consiglio Comunale veniva convocato al suono della campana civica. Nel 1574 alla campana presente ne fu affiancata un’altra, più grande.

Alcuni documenti attestano anche la presenza di una camera carceraria, che probabilmente era al piano terra della Torre a cui vi si accedeva dall’esterno attraverso una botola sul soffitto. Nel 1627 un incendio devastò il Palazzo Comunale e si propagò all’interno della Torre stessa, le due campane precipitarono e si spezzarono.  Nel 1730 il Palazzo Civico fu completamente ristrutturato prendendo  le dimensioni e le forme attuali.

Nel 1799 l’esercito francese decise di cancellare dalla Torre lo stemma della città e le iscrizioni che inneggiavano la fedeltà dei cuneesi ai Savoia. Nel 1858, il pittore Gaetano Borgocaratti, affrescò nuovamente la facciata della torre con lo stemma di Cuneo e l’allegoria della città circondata dal torrente Gesso e dal fiume Stura, proprio come potete vederli oggi.

89945631
Particolare dell’affresco sulla facciata del palazzo

La campana che sovrasta la Torre civica è un simbolo per la città e i suoi abitanti; nei secoli ha scandito gli avvenimenti più importanti come, nel 1945 quando suonò per festeggiare la Liberazione di Cuneo dai nazi-fascisti o il 4 novembre 1968, per il 50° anniversario della fine della I° Guerra Mondiale, occasione in cui il campanone fu dedicato alla memoria dei Caduti di tutte le guerre e venne collocata una lapide sulla facciata dell’ex Palazzo Civico.

La Torre Civica è alta 52 metri, è di base quadrata di circa 6 metri per lato ed è sorretta da possenti murature spesse due metri. Vi consigliamo di salire fino alla sommità perché dalla cella campanaria potrete godervi il meraviglioso panorama della città con i suoi tetti, le vie e le piazze che si snodano sotto il vostro sguardo fino ad arrivare ai rilievi delle Langhe e su verso le montagne fino alla vetta del Monte Rosa.

Informazioni utili

Per gli orari di apertura alla torre vi consigliamo di visitare il sito del comune di Cuneo, in quanto variano in base al periodo e alle manifestazioni in programma.

Prezzi biglietti: Intero: 3,00 € ; Ridotto: 2,00 € (over 65, ragazzi dai 6 ai 19 anni, studenti iscritti all’Università under 26)
Gratuito per minori di anni 6

Prenotazione visite e informazioni:
Telefono: 339 4971686 (Insite Tours)
E-mail: info@insitetours.eu

Sito Web: comune.cuneo.gov.it