Frazione di circa mille abitanti di Bernalda, in provincia di Matera, Metaponto è una delle località di mare più famose della Basilicata, tanto che in estate la sua popolazione aumenta di molto arrivando anche a 30.000 presenti.

Siamo sulla costa jonica lucana, tra i fiumi Basento e Bradano, sul Metapontino, la pianura stessa dalla quale deriva il nome, pianura conosciuta anche come la California del Sud per via del suo grande sviluppo agricolo e turistico.

metaponto
La sabbia del lido di Metaponto

Descrizione di Metaponto

Metaponto è la meta ideale per chi desidera una vacanza all’insegna del mare e delle spiagge: i circa 35 km di costa jonica che arrivano, infatti, fino a Nova Siri sono caratterizzati da ampi lidi di sabbia dorata o di sabbia e ciottoli verso il Parco Nazionale del Pollino più a sud.

Rinomata per la sua vocazione turistica, questa frazione della provincia materana offre molti servizi e strutture adatte ad accogliere ogni anno migliaia di visitatori oltre ad essere il punto di partenza ideale per andare alla scoperta delle altre bellezze della Basilicata.

metaponto
Un tratto della costa jonica lucana

Cosa vedere a Metaponto

Metaponto non è però solo una località di villeggiatura marina. Questa zona infatti è ricca di storia e le testimonianze archeologiche presenti la rendono ancora oggi una meta di viaggio perfetta per gli amanti della cultura.

Siamo infatti nella Magna Grecia, in una delle sue città più importanti grazie ai terreni fertili che la resero appetibile dal punto di vista agricolo: qui, inoltre, visse e morì Pitagora e qui vi fondò anche una delle sue scuole.

metaponto
Le rovine nell’area archeologica di Metaponto

Dedicate allora una giornata alla visita dell’area archeologica di Metaponto. Qui si trova un antiquarium, il castro romano, il teatro, una necropoli e l’agorà cittadina, oltre che vari templi. C’è quello dedicato ad Apollo Licio risalente al 570 a.C. circa, il tempio di Atena e quello dedicato ad Hera: tutti questi sono in stile dorico mentre il tempio di Afrodite venne costruito in stile ionico intorno al 470 a.C. Ma il monumento più importante da vedere sono di certo le Tavole Palatine, i resti di un tempio dorico edificato in onore di Hera risalente al VI secolo a.C.

metaponto
Le Tavole Palatine

Come arrivare

In auto è possibile raggiungere Metaponto percorrendo l’A3 Salerno-Reggio Calabria e uscendo allo svincolo Sicignano-raccordo autostradale “Basentana” (SS 407): proseguendo su quest’ultima si arriva fino a destinazione.

In alternativa potrete salire a bordo di un treno in direzione Metaponto oppure su uno dei vari autobus che collegano le principali città con questa destinazione.