La City, così come la chiamano i londinesi, è una città che non smetterà mai di stupirvi grazie alla perfezione che regna in ogni angolo. L’efficienza dei servizi di trasporto, metropolitana e bus, è sorprendente, oltre a poter contare sui taxi dalla tipica forma inglese. Una volta giunti al centro di Londra, sicuramente sarete colpiti da un improvviso senso di indecisione su cosa vedere o visitare prima. Beh, probabilmente avrete già messo all’inizio della vostra lista delle preferenze il Tower Bridge, lo spettacolare London Eye oppure il Buckingham Palace. Nel caso foste pure interessati ai musei, dovrete aggiungere nella lista anche il British Museum.

Descrizione

Il British Museum, che ospita la più vasta ed interessante collezione di oggetti antichi ed opere storiche del mondo, deve la sua nascita al facoltoso scienziato Sir Hans Sloane, il quale nel 1759 donò i suoi 70 mila reperti al Re Giorgio II, che lo ricompensò con 20 mila sterline.

La struttura ha dimensioni davvero incredibili, con più di 4 chilometri di gallerie lungo le quali sono disposte in modo impeccabile circa 8 milioni di articoli, oggetti, monete o arnesi, oltre a 13 milioni di stampe e disegni antichi, che raccontano la storia e la cultura di ogni angolo del mondo.

British-museum
Particolare del prospetto principale del British Museum

Al centro del British Museum è situata la giovane Great Court, che porta la firma di Norman Foster (famoso anche per aver progettato la City Hall, il Millenium Bridge ed il Gherking), inaugurata nel 2000 e che si fregia del titolo della piazza coperta più grande di tutta l’Europa. Anche le dimensioni della Great Court vi faranno restare a bocca aperta con la sua struttura in acciaio che sorregge più di 1.600 pannelli di vetro, caratterizzati da misure e forme ognuno diverso dall’altro.

British-museum
Un’ala della maestosa Great Court, al British Museum

Nella parte centrale della Great Court, si trova la Reading Room, una vera e propria sala dedicata a chi desidera un po’ di tranquillità per leggere. Quest’area un tempo ospitava la British Library, che è stata poi trasferita a St Pancras. Si narra che lo stesso Karl Marx abbia studiato in questo luogo e scritto “Il Capitale” sulla scrivania numero 7. Un motivo in più per entrare a dare uno sguardo silenzioso.

Il vasto British Museum, che accoglie ogni anno più di 5 milioni di turisti, è suddiviso nelle seguenti sezioni:

  • Africa
  • Americhe
  • Antico Egitto
  • Antica Grecia e Antica Roma
  • Asia
  • Europa
  • Medio Oriente
  • Monete e medaglie
  • Stampe e disegni
british-museum
La Reading Room nel cuore del British Museum

Cosa vedere al British Museum

Il British Museum è uno dei pochi luoghi al mondo in cui si può godere di una panoramica a 360 gradi della storia dell’arte. Se siete degli appassionati della materia, sarete certamente impazienti di vedere alcune opere antiche molto famose come la Stele di Rosetta (che è esposta nella Sala 4), le Mummie Egizie (che trovate nelle Sale 62 e 63), le Sculture di marmo del Partenone (nella Sala 18) oppure i Bronzi di Benin (mostrati nella Sala 25).

british-museum
Sculture dell’antica Grecia, British Museum

Molto belli sono anche la Statua dell’Isola di Pasqua (nella Sala 24), i Vasi greci (visibili nella Sala 14), i Tori alati di Sargon II (nella Sala 10), il Monumento delle Nereidi (Sala 17) e tante altre cose ancora. Il British Museum è davvero molto vasto: visitarlo tutto in mezza giornata è davvero molto difficile, anche se con l’aiuto delle mappe potrete individuare subito le aree di vostro interesse.

british-museum
Mosaici Romani esposti al British Museum

Molto suggestiva è anche la Great Court, una vera e propria piazza al coperto, posizionata nel cuore del British Museum, che resta aperta oltre l’orario di chiusura delle gallerie e nella quale è possibile fare un piacevole break con un caffè, dedicarsi allo shopping di libri e souvenir oppure assaporare alcune specialità londinesi nel ristorante con vista sulla Reading Room, magari in attesa che inizi uno dei tanti eventi che animano la piazza.

Come raggiungere il British Museum

Il British Museum si trova all’indirizzo Great Russell Street, London, WC1B 3DG ed il suo ingresso secondario è accessibile anche da Montague Place.

Se viaggiate in metropolitana, potete raggiungere il British Museum scendendo alle fermate più vicine che sono quella di Tottenham Court Road, di Holborn, di Russel Square e di Goodge Street, distanti dai 500 agli 800 metri, durante i quali è possibile ammirare le bellezze del quartiere.

Se, invece, vi spostate da una parte all’altra della City in autobus avrete l’imbarazzo della scelta, in quanto vi sono diverse fermate nelle prossimità del museo ed in particolare:

  • Fermata di New Oxford Street raggiunta dalle linee 1, 7, 8, 19, 25, 38, 55, 98, 242
  • Fermata di Tottenham Court Road (direzione nord) e fermata di Gower Street (direzione sud) raggiunte dalle linee 10, 14, 24, 29, 73, 134, 390
  • Fermata di Southampton Row raggiunta dalle linee 59, 68, X68, 91, 168, 188
British-museum
Un particolare della copertura della Great Court

Orari di apertura

Il British Museum di Londra è aperto tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 17:30, anche se l’accesso ad alcune sale potrebbe essere soggetto a restrizioni della fascia oraria. Inoltre, il museo osserva le seguenti giornate di chiusura 1 gennaio, 24, 25, 26 dicembre.

La Great Court, invece, apre le porte ai turisti e visitatori tutti i giorni dalle 09:00 alle ore 18:00 tranne il Venerdì in cui ci si potrà trattenere fino alle 20:30.

Per gli amanti delle escursioni serali, il British Museum molto spesso effettua delle aperture serali di alcune gallerie, il cui calendario è consultabile sul sito ufficiale.

Tariffe

Il British Museum, così come il Museum of London ed altre attrazioni londinesi, prevede un ingresso assolutamente gratuito per tutti i visitatori. La visita ad alcune mostre temporanee potrebbe essere soggetta al pagamento di un ticket.

Contatti

Telefono: +44 20 7323 8299
Sito Web: http://www.britishmuseum.org/
Email: information@britishmuseum.org
Social: https://www.facebook.com/britishmuseum