Volterra è un comune nella provincia di Pisa di circa 10.500 abitanti. Si estende su una superficie di circa 252,85 kmq e si trova a 531 metri sul livello del mare. Questa zona è molto importante per la presenza di giacimenti e lavorazione dell’alabastro, inoltre la città di origine etrusca conserva ancora numerosi edifici di origine medicea che la rendono un borgo quasi sospeso nel tempo. L’antico nome della città era Velàthri.

Cenni storici

Nell’antichità questa città faceva parte del regno etrusco. Infatti Volterra era una delle dodici importanti città che andavano a creare la cerchia a difesa della necropoli etrusca. La sua struttura era più solida delle altre e dopo la caduta degli etruschi la città rimase comunque un’importante cittadella di grande potere economico. Infatti giocava un importante ruolo nelle guerre puniche per l’impero romano, in quanto era uno dei principali poli di produzione e lavorazione di argento e rame. Ma questo periodo durò a lungo.

Dopo l’ascesa dei Galli, la città vide un considerevole spostamento delle famiglie più ricche nei paesi più sviluppati del tempo e il cambio delle vie di commercio fece di Volterra una città povera. Il periodo di governo longobardo la riportò ad una nuova era di splendore e successivamente la città si trovò nel mezzo dell’espansione delle grandi città toscane.

Nell'antichità questa città faceva parte del regno etrusco. Infatti Volterra era una delle dodici importanti città che andavano a creare la cerchia a difesa della necropoli etrusca
Volterra

Grazie ad una saggia politica la città rimase per molti anni indipendente, ma durante l’espansione medicea la città si sottomise a Firenze. La città vide grandi cambiamenti di potere nel corso della sua storia, ma alla fine rimarrà sempre sotto l’influenza del granducato di Toscana, fino all’annessione al Regno d’Italia voluto a furor di popolo nella città.

Cosa vedere a Volterra

La città è una sorta di museo a cielo aperto. Infatti le numerose chiese e monasteri che la popolano sono di pregio immenso ed alcuni di loro sono antichissimi. Ma la cosa che fa rimanere a bocca aperta è la presenza di numerosi siti etruschi e romani perfettamente conservati nell’area esterna ed interna della città.

Oltre a questi, vi è una presenza di grandi edifici civili sorti tutti nell’epoca del rinascimento o nel medioevo che riescono a coesistere assieme creando una suggestiva panoramica della città. Infine la cinta muraria è una delle più antiche d’Italia in quanto di origine etrusca.

La città è una sorta di museo a cielo aperto. Infatti le numerose chiese e monasteri che la popolano sono di pregio immenso ed alcuni di loro sono antichissimi.
Uno scorcio del centro storico di Volterra

Come arrivare

Volterra si trova nella provincia di Pisa ed è raggiungibile solo in macchina. Per arrivare bisogna prendere la Strada Regionale 68 che si allaccia alla E80, strada che parte da Pisa

Contatti

Comune di Volterra

Telefono: 0588 86050
Indirizzo: Piazza dei Priori, 1
Web: www.comune.volterra.pi.it
Email: comune.volterra@postacert.toscana.it