Times Square è uno dei luoghi più suggestivi e particolari della città di New York. Si tratta di uno dei maggiori incroci di Manhattan e sorge all’intersezione tra la Broadway e la Seventh Avenue.

Times Square è la parte più a ovest dell’area commerciale di Midtown Manhattan, tra la Sixth Avenue e la Eighth Avenue e tra la West 40th Street e la West 53rd Street.

usa-123420_1280
I grattaceli di Times Square

Cenni storici e descrizione

Non è una piazza particolarmente grande, è inferiore alla Piazza Rossa a Mosca o Trafalgar Square a Londra, ma è comunque uno dei luoghi più conosciuti al mondo, tra i più filmati e visti in televisione e uno dei simboli della città di New York.

Times Square è nota per i grandissimi cartelloni pubblicitari digitali che ricoprono tutti gli edifici e che la illuminano per tutto il giorno e tutta la notte. Possiamo tranquillamente dire che a Time Square non è mai buio perché le luci sono così tante e luminose che anche in piena notte sembra mattina.

La zona dove oggi sorge Times Square negli anni della guerra di indipendenza americana era di proprietà di John Morin Scott, un generale che servì affianco a George Washington e nel XIX secolo passò di proprietà di John Jacob Astor. Astor vendette vari lotti di terreno agli hotel e alle aziende del settore immobiliare ricavandone un’immensa fortuna.

broadway-261609_1280
I cartelloni pubblicitari che illuminano la notte

Agli inizi del secolo scorso l’editore del New York Times, Adolph S. Ochs, portò la sede del giornale in uno dei grattaceli nella 42nd Street e il sindaco George B. McClellan Jr. fece realizzare una stazione della metropolitana. Fu in questo periodo che l’intera area venne rinominata con l’attuale nome “Times Square”.

Il primo cartellone pubblicitario elettrificato fu installato nel 1904,  sul lato di un edificio che ospitava una banca, all’angolo tra la 46th Street e Broadway.

Il New York Times cambiò sede nel 1913 e l’originario edificio fu rinominato con l’appellativo di Allied Chemical Building ed oggi è conosciuto in tutto il mondo come One Times Square, ovvero l’edificio da cui cade la grande sfera alla mezzanotte del 31 dicembre.

usa-123392_1280
La folla a Times Square

Negli anni trenta del novecento la situazione cambiò sotto la spinta negativa della grande depressione. L’area di Times Square, fino a poco prima frequentata da persone influenti come Irving Berlin, Fred Astaire e Charlie Chaplin, cominciò ad essere considerata pericolosa: un quartiere soprattutto per adulti e in forte declino sociale.

Dopo un lungo periodo di decadenza, negli anni ottanta il boom dell’edilizia diede una nuova spinta alla zona di Time Square. Verso la metà degli anni novanta, l’allora sindaco Rudolph Giuliani, condusse una campagna per ripulire la zona, far chiudere i teatri pornografici ed intensificare i controlli di polizia.

times-square-555795_1280
L’Allied Chemical Building

Cosa vedere

Oltre agli edifici commerciali Times Square ospita tantissimi teatri e music hall: non sarà difficile essere fermati per strada dai giovani che vendono biglietti per uno gli spettacoli in corso.

Times Square ha fatto da scenografia a tantissimi film e serie televisive note in tutto il mondo, come Spiderman, Captain America, King Kong , Vanilla Sky nonché come sfondo per le riprese di Good Morning America dell’ABC e Total Request Live di MTV.

Time Square è il luogo ideale per chi ama essere circondato da tanta gente, caos e confusione. I negozi sono tantissimi e vi stupiranno per la loro vastità, infatti la maggior parte si estende per più piani, anche sotto strada.

P1080388
M&M’s World

Sorgono in questa zona tantissimi stores delle principali catene internazionali di abbigliamento, come Levi’s e Foot Locker nonché marchi come Swatch, Fossil, il Disney Store e l’eccentrico M&M’s World. Bellissimo il negozio Toys’R Us con la grande ruota panoramica, alta dal primo al terzo piano, la stravagante casa di Barbie e la riproduzione di Ironman.

Per quanto riguarda locali e ristoranti ce ne sono per tutti i gusti e tutte le tasche, da Starbucks  a McDonald, passando per la catena di fast food ispirata alla cucina italiana, Sbarro e i lussuosi ristoranti con vista sulla città.

Se cercate dei souvenir a basso prezzo questa è la zona ideale, infatti sono tantissimi i negozietti che offrono le classiche statuette della Statua della Libertà, le tazze e le felpe marchiate NYPD e tante altri oggetti a prezzi concorrenziali. Infine vi consigliamo di fare una visita all’interno dell’Hard Rock Cafè per acquistare una delle famosissime magliette che vi ricorderanno il vostro soggiorno a New York.

P1080370
L’Hard Rock Cafè

Come arrivare a Times Square

Metropolitana: linee 1, 2, 3, 7, N, Q, R stazione 42nd St-Times Square.