Sicilia: alla scoperta delle sue bellezze tra spiagge, mare e cultura

Siamo vicini alla primavera e si sente nell’aria la voglia di sole e di mare: Cosa c’è di più bello che fare un viaggio tra i tesori della bella e calda Sicilia?

La splendida isola offre panorami spettacolari, spiagge da sogno e itinerari culturali degni di nota, che mostrano al mondo alcune bellezze di valore inestimabile e pieni di fascino. Un viaggio che va da Noto, città conosciuta come la Capitale del Barocco, per gli innumerevoli monumenti dedicati a questo meraviglioso periodo storico come: la Cattedrale di San Nicolò, la Chiesa di s. Carlo al Corso. la  la Chiesa del Santissimo Crocifisso e la fantastica Porta Ferdinandea, dedicata a Ferdinando II di Borbone. Un passaggio d’obbligo è una visita all’ Oasi Faunistica di Vendicari, per immergersi totalmente nel verde.

Subito dopo una tappa a Modica è imperdibile, per via della sua fama come città del cioccolato, proposte in diverse gustose varianti, tra cui quella che risale alla ricetta azteca. Immancabile è una sosta a Marina di Ragusa, che si presenta allo spettatore con spiagge infinite piene di sabbia dorata, per la gioia degli amanti del mare. Una visita a Siracusa dà modo di godere di importanti bellezze culturali,  per ammirare lo spettacolare teatro greco risalente al V sec. A.C., e dove si svolgono ogni anno rappresentazioni teatrali di notevole importanza, che attira turisti e artiati da tutto il mondo.

Il viaggio continua lungo spiagge affascianti e mare cristallino, fino ad arrivare nella fantastica cornice del litorale trapanese, che offre scorci meravigliosi di San Vito Lo Capo e della Riserva Naturale dello Zingaro. Le due località sono frequentatissime e sono delle vere oasi di relax e turismo, con panorami eccezionali e gioelli naturali di incredibile bellezza. Tra le località da visitare durante il tour da non perdere Marsala, gli spettacolari faraglioni di Scopello e la splendida e soleggiata cittadina di Mazara del Vallo.

Il tour prosegue verso le isole Eolie e mostra la bellezza delle sue sette isole, tra cui le più famose sono senza dubbio Panarea, meta dei Vip, Vulcano per le sue terme, Stromboli per il vulcano sempre attivo, Salina per i capperi, Lipari per la pietra pomice. Molto tranquille sono Alicudi, Filicudi e Malvasia, terre incontamiinate e ancora selvagge, ma pieni di fascino e terribilmente salutari. L’itinerario è invitante, e sicuramente saranno in tanti a progettare qualche giorno di vacanza in questa terra ricca di elementi ancora a misura d’uomo, per vivere l’inizio della primavera in modo assolutamente naturale.